Legislazione delle pistole neozelandesi che vieta le armi semiautomatiche impostate per aprile 11; Confisca della pistola in corso
Jacinda Ardern

Le riprese di Christchurch, in Nuova Zelanda, sono state progettate per fare una cosa, secondo il manifesto del tiratore: accelerare la società lungo la strada per una guerra civile. L'impulso dello sparatutto per far accadere questo è stato quello di incitare i governi a reprimere le leggi sulle armi in varie regioni e incitare le grandi compagnie tecnologiche a emanare una censura diffusa che avrebbe seminato la divisione sociopolitica e la discordia fino a quando le persone reali non si scatenassero e reagissero con la violenza della vita reale. Come se operasse secondo i capricci del manifesto, la Nuova Zelanda sta approvando una legislazione per vietare le armi semiautomatiche in tutto il paese e sta attualmente intraprendendo un'iniziativa di confisca delle armi per rimuovere le armi dalle case dei cittadini.

Secondo Straits TimesIl primo ministro della Nuova Zelanda, Jacinda Arden, aveva annunciato che avrebbe messo al bando le armi semiautomatiche subito dopo la sparatoria, e Arden e il resto del Parlamento hanno seguito una formulazione legislativa in corso ad aprile 2nd, 2019. Secondo quanto riferito, la legislazione sarà completata e autenticata da April 11th, 2019.

L'articolo afferma inoltre che la Nuova Zelanda National Rifle Association non sta nemmeno facendo pressioni o combattendo contro la legislazione e, in effetti, sta addirittura cercando di cambiare il loro nome per prendere le distanze dalla stessa NRA americana.

Ma peggiora.

Secondo Filo giornaliero Stanno riferendo che a marzo 21st, il primo ministro 2019 Jacinda Ardern ha annunciato che la confisca delle armi era iniziata, e che i proprietari di armi registrati sono tenuti a compilare moduli e consegnare armi da fuoco ritenute illegalmente, dicendo ...

"[...] chiediamo a tutti gli attuali detentori di armi semiautomatiche e fucili d'assalto in stile militare per visitare www.police.govt.nz. Lì troveranno i dettagli delle armi incluse in questo divieto. Nelle prossime ore 48, un modulo sarà disponibile su questo sito che stiamo chiedendo a questi proprietari di armi di completare, identificando quali pistole bandite detengono. La polizia provvederà quindi a consegnare queste armi e alla fine distrutte. Verranno inoltre presi in considerazione i dettagli delle armi restituite dai proprietari che sono coperti dal divieto per garantire che un equo e ragionevole risarcimento venga pagato una volta che il riacquisto è stato effettuato. Se i proprietari non sono in grado di compilare il modulo online, sono in grado di contattare la polizia al telefono per organizzare la consegna di questi fucili ormai vietati ...

"... Con lo sviluppo della legislazione, determineremo il tempo a disposizione per il ritorno di armi semiautomatiche e fucili d'assalto in stile militare e la durata del piano di riacquisto. Posso assicurare alla gente che ci sarà tempo per i ritorni da fare e che non saranno criminalizzati durante la notte. Dopo un ragionevole periodo di restituzione, coloro che continuano a possedere queste armi saranno in violazione della legge. Attualmente, le sanzioni per questa serie vanno dalle multe fino a $ 4,000 e fino a tre anni di carcere. Il progetto di legge cercherà di aumentare queste sanzioni ".

Questo era uno dei piani chiave nel manifesto del tiratore, per aumentare le tensioni attraverso una legislazione più severa, creando un effetto a catena che incoraggierebbe i democratici e i media di sinistra a fare pressione sugli americani per legiferare leggi più severe sulle armi.

Come un orologio, vari democratici hanno usato Twitter per celebrare il divieto della Nuova Zelanda di armi semiautomatiche, come riportato da NRA-ILA.

Altri organi di stampa di sinistra sono intervenuti anche ad arringare la questione, con abiti di grandi dimensioni come Vox e Scientific American atteggiamenti per spiegare i blocchi sul perché l'America non ha adottato una legislazione simile, mentre Il Washington Post è semplicemente uscito e ha sostenuto la mossa con un pezzo di notizie - non un pezzo di opinione o un editoriale.

È in un momento in cui le organizzazioni giornalistiche si stanno appassionando apertamente al tipo di legislazione e ai divieti che il tiratore desiderava per promuovere i suoi obiettivi di escalation.

La Nuova Zelanda in particolare si è impegnata ad aumentare i regolamenti e la censura nella regione, tra cui arrestare le persone per condividere o discutere il contenuto del manifesto del tiratore mentre lo vendeva dal Sito Web OFLC per $ 102.

L'effetto a catena delle sue azioni sembra giocare esattamente come voleva.

(Grazie per il suggerimento di notizie Quickshooter)

Chi sono

Billy è stato fruscio Jimmies da anni che copre i videogiochi, la tecnologia e le tendenze digitali nello spazio di elettronica di intrattenimento. Il GJP piangeva e le loro lacrime divenne il suo frullato. Hai bisogno di entrare in contatto? Prova il Pagina contatto.

NON segui questo link o sarai vietato dal sito!