AnimeNYC proibisce le cosplay basate su organizzazioni "naziste" da Tanya The Evil, Captain America

Tanya The Evil

AnimeNYC, una convention per anime sponsorizzata da Crunchyroll, Funimation e altre organizzazioni legate agli anime, ha pubblicato una FAQ per il prossimo evento, che si terrà tra novembre 15th e novembre 17th, 2019 presso il Javits Center a Manhattan, New York. Una delle sezioni delinea ciò che è e non è permesso per quanto riguarda il cosplay, e una delle regole principali è che i costumi cosplay associati ai "gruppi di odio" fittizi sono proibiti.

Se vai al AnimeNYC sulla pagina vedrai le regole sul cosplay in fondo alla lista. Le regole standard sono in gioco, come la nudità e gli abiti che non si possono indossare per le strade di New York non saranno consentiti nella convention, ma poi vanno oltre.

Se l'immagine non è abbastanza chiara o non riesci a leggere il testo, afferma ...

"I costumi associati ai gruppi di odio organizzati sono proibiti. Questo include cosplay di nazisti fittizi o organizzazioni naziste di Hellsing, Tanya the Evil, Capitan America, Indiana Jones, ecc. Assolutamente nessuna immagine di svastica è consentita. "

Esatto, non puoi nemmeno cosplay come furfanti fittizi come il Teschio Rosso, gli agenti Hydra, i cattivi di qualsiasi Indiana Jones diverso Il tempio del destinoe cattivi da Tanya il Male sono anche off limits, insieme a Hellsing.

Una persona menzionata a One Angry Gamer Tanya il Male non è nemmeno ambientato durante la seconda guerra mondiale, ma è ambientato in una storia alternativa della prima guerra mondiale. Quindi le forze imperiali raffigurate nell'anime non sono in realtà nazisti. Questo è vero, la storia si svolge in una realtà alternativa di 1926, secondo il Sito ufficiale.

Sembra che a AnimeNYC non importi se non siano effettivamente nazisti. Come affermano nella citazione di cui sopra, ogni organizzazione che ritengono essere "nazista" è sufficiente a proibire che il cosplay venga autorizzato nei locali.

Questo divieto generalizzato di non permettere nemmeno alle persone di vestirsi come certi cattivi immaginari sembra un passo troppo lungo, ma questo sembra essere il modus operandi comune di coloro che adottano credenze sociopolitiche regressive.

Proprio di recente un l'artista è stato rimosso da una gara di pelle per Paladini perché in 2018 ha disegnato un fanart di un personaggio in un'uniforme nazista e ha raffigurato il personaggio come un cattivo malvagio. Quindi anche disegnare nazisti come cattivi è sufficiente per farti spogliare.

Le misure proibitive sono ora estese all'arena del cosplay. Quindi non sono solo alcuni gruppi vietandoti di modificare il colore della tua pelle per alcuni cosplay, ma ora non puoi nemmeno cosplay come certi cattivi che alcune convenzioni etichettano come "nazisti".

(Grazie per l'anon news tip)