Com'era l'articolo?

1476420cookie-checkLa carta digitale del Canada punta all'odio, all'estremismo violento e alle piattaforme finanziarie
Caratteristiche
22 maggio 2019

La carta digitale del Canada punta all'odio, all'estremismo violento e alle piattaforme finanziarie

Il primo ministro Justin Trudeau ha approvato il nuovo piano politico canadese per affrontare la privacy e il networking di dati con la nuova iniziativa della Carta digitale. Suona tutto bene e dandy in cima, ma come si dice il diavolo è nei dettagli.

A maggio 21st, 2019 Trudeau ha pubblicato un breve frammento di un discorso su come hanno in programma di rendere le piattaforme internet responsabili di quello che fanno, o meglio di non farlo, quando si tratta di contenuti estremisti e di "incitamento all'odio".

Puoi vedere la clip qui sotto.

Il link rimanda alla pagina della Carta digitale del Canada, che delinea i principi 10 della carta, che include accesso universale, sicurezza e protezione, controllo e consenso, governo digitale aperto e moderno, dati e digitale per una democrazia solida e forte, trasparenza, portabilità e interoperabilità, forte applicazione e responsabilità, e libertà dall'incitamento all'odio e dall'estremismo.

L'ultimo è interessante perché è nascosto in fondo alla lista, e coincide con ciò che Trudeau menzionava riguardo al "parlare dell'odio" online. Se tu clicca sul link c'è un solo paragrafo che copre il riferimento al discorso dell'odio, che legge ...

"Il Canada deve continuare a sostenere i ricercatori e la società civile nella comprensione e nell'affrontare la radicalizzazione della violenza online in Canada. Il governo del Canada continuerà anche i suoi sforzi bilaterali e multilaterali per lavorare con l'industria digitale per affrontare meglio l'uso violento di estremisti e terroristi di internet e l'odio online, in concerto con altri sforzi del governo federale per affrontare i danni online. "

Questo "discorso di odio" non è definito da nessuna parte su nessuna delle pagine web.

Tutto ciò che sappiamo è che Trudeau progetta di rendere le piattaforme responsabili di questo termine nebuloso con conseguenze "finanziarie". Ma come possono esserci conseguenze per qualcosa che non è definito?

Si tratta di un problema che viene anche illustrato nel video promozionale della Carta digitale che include Navdeep Bains, il ministro dell'Innovazione del dipartimento Scienza e Sviluppo economico.

Il Canada è stato piuttosto veloce sul grilletto per unirsi al Christchurch Call, quindi non c'è da sorprendersi che vorrebbero reprimere "l'incitamento all'odio", qualunque cosa sia.

Tuttavia, questa mossa di penalizzare ulteriormente le piattaforme per non reprimere "l'incitamento all'odio" o "l'estremismo violento" potrebbe aprire una pericolosa porta alla censura, soprattutto perché - come detto sopra - l'uso opaco di questi termini non viene mai definito.

La Carta digitale è stata pubblicata in maggio 21st, 2019, quindi vedremo come tutto questo si svolge.

Altre caratteristiche