Film non pianificato bandito in Canada da distributori di giustizia sociale
Bannato non pianificato

I produttori del Non pianificato Il film anti-aborto ha dichiarato che i distributori canadesi stanno bloccando il film dalla messa in onda nel paese.

Secondo Grandin Media, la produttrice Lisa Wheeler menzionata alla conferenza stampa di Ottawa ...

"Siamo stati effettivamente bloccati dalla distribuzione del film in Canada"

Chuck Konzelman, produttore, scrittore e regista, ha dichiarato a Grandin Media che la natura "politicamente progressista" e "sinistra pendente" dell'industria della distribuzione canadese è ciò che ha influenzato l'uscita del film, dicendo ...

"Quello che stiamo vedendo è che l'industria cinematografica in Canada rispecchia l'industria cinematografica qui negli Stati Uniti, in termini di maggiore politicamente progressista, inclinazione a sinistra e favoritalità rispetto alla popolazione in generale, quindi il nostro progetto è essenzialmente anatema loro, e vedono che ci escludono dal Canada come "bene positivo" ... che promuovono di fatto la censura, senza diritto di appello ".

"E questo segue il rifiuto universale di ogni distributore canadese cui ci siamo rivolti e la cui partecipazione è richiesta - per legge - per esibire un film teatralmente in gran parte del Canada. In effetti, non possiamo nemmeno ottenere un rating da nessuna delle schede cinematografiche provinciali, dal momento che uno degli elementi obbligatori sulla domanda per ogni provincia è per noi elencare il nostro distributore. "

Konzelman ha inoltre spiegato che i due maggiori distributori in Canada, Landmark e Cineplex, hanno rifiutato di mostrare il film.

Quindi, in pratica, non possono mostrare il film in Canada perché hanno bisogno di un distributore, ma hanno bisogno di una valutazione prima di poter essere suonati in un teatro, ma prima di poter ottenere una valutazione di cui hanno bisogno per assicurarsi un distributore, ma dal momento che possono Assicurare un distributore non possono essere valutati, e quindi sono bloccati in un ciclo di stupidità oscillante.

Come ha spiegato Konzelman LifeSiteNews, una volta che vieni bloccato dal più grande distributore di film per cui sei sostanzialmente pronto, dicendo ...

"In Canada, Cineplex ha fondamentalmente un potere monopolistico ... la National Post le menziona come controllanti quasi la percentuale 80 di tutti gli schermi cinematografici, e dalla nostra esperienza limitata, sembrano avere molti dei luoghi più desiderabili, dentro e vicino alle principali aree metropolitane. Quindi il rifiuto di Cineplex significa fondamentalmente che non stiamo giocando in Canada. "

L'articolo diventa più interessante in quanto descrive in dettaglio come Konzelman abbia tentato di pescare una risposta dai distributori sul motivo per cui non avrebbero mostrato il film, ma tutto ciò che poteva ottenere da loro era che era dovuto al "contenuto".

Il film non contiene nudità, sessualità o linguaggio volgare, e la violenza è associata ad aborti.

Il tema del film è uno di pro-life, e Konzelman crede che questo sia il vero problema per i distributori, dato che in questo momento i media e la sinistra sono entusiasti di spingere il messaggio della morte pro-baby attraverso gli aborti.

Non pianificato non ha avuto il tempo più facile sulla sua strada per il rilascio. Twitter ha tirato fuori qualche imbroglio per sospendere l'account e rimuovere i loro follower nel tentativo di impedire all'account di diffondere il messaggio sulla sua versione.

I distributori cinematografici canadesi hanno apparentemente fatto un passo avanti più grande rispetto a Twitter, rifiutandosi semplicemente di mostrare il film nelle sale cinematografiche. Una cosa simile è successa con il film La pillola rossa, che era completamente vietato in Australia, come riportato da Spike-Online.

Sono sicuro che i tipici Guerrieri della giustizia sociale faranno una scusa sul motivo per cui questa non è una censura, ma non puoi aspettarti l'onestà da quelle persone dal momento che non sono esseri umani che funzionano normalmente.

(Grazie per la punta notizie YESmovement)

Chi Sono

Billy è stato fruscio Jimmies da anni che copre i videogiochi, la tecnologia e le tendenze digitali nello spazio di elettronica di intrattenimento. Il GJP piangeva e le loro lacrime divenne il suo frullato. Hai bisogno di entrare in contatto? Prova il Pagina contatto.

NON segui questo link o sarai vietato dal sito!