Il blunder di vendite del negozio di giochi epici vede gli editori che si tirano fuori temporaneamente e i giocatori sono snookered

Negozio di giochi epici

Alcune polemiche hanno iniziato a diffondersi per la prima importante vendita su Epic Games Store. Alcuni giocatori non sono stati in grado di acquistare determinati giochi, alcuni sconti non erano stabili e alcuni editori si sono ritirati. Era un vero spettacolo da clown di ... proporzioni epiche.

WCCF Tech originariamente riferito che c'erano sconti profondi su titoli selezionati, ma anche che alcuni giochi finirono per mancare. Per esempio, L'ossigeno non incluso era originariamente disponibile ma poi se n'era andato.

L'improvvisa rimozione di alcuni giochi ha lasciato i clienti privi di liquidazione alla cassa, con conseguente messaggio di errore, uno dei quali è diventato virale su Twitter dopo che l'utente Patrick Boivin aveva pubblicamente criticato Epic per il snafu di maggio 16th, 2019.

All'epoca la comunicazione era inizialmente limitata, ma in seguito Supergiant Games è stato uno dei pochi sviluppatori a rispondere a un'inchiesta di WCCF Tech per spiegare un altro problema riscontrato dai clienti durante la vendita di Epic Games Store: fluttuazioni dei prezzi.

Alcuni giochi sembravano salire di prezzo mentre venivano scontati, lasciando alcuni giocatori a grattarsi la testa su quello che stava succedendo. Secondo Supergiant Games, affermano che si è trattato di un errore nella loro fine, dicendo a WCCF Tech ...

"All'inizio di oggi, Hades è diventato disponibile con uno sconto significativo come parte della Epic Mega Sale nel negozio di Epic Games. Abbiamo comunicato male nelle ore successive e vogliamo chiarire le cose.

 

"Il prezzo al dettaglio di Hades è ora tornato a $ 19.99, il nostro prezzo di lancio originale. Con lo sconto epico, è possibile ottenere il gioco per $ 10 da quel prezzo al momento, fino alla fine della vendita di giugno 13.

 

"Dopo la fine della vendita, a giugno 14, aumenteremo il prezzo di vendita del gioco a $ 24.99. Avevamo intenzione di aumentare il prezzo di vendita del gioco a breve, ma abbiamo preso la decisione in modo precipitoso come parte della vendita - non abbiamo fornito preavviso ai nostri clienti, nonostante in precedenza abbiamo affermato che avremmo fatto. Questo è stato il nostro errore e ci scusiamo sinceramente. A tutti i nostri giocatori, grazie per la vostra pazienza e comprensione in merito. "

Come notato da WCCF Tech, lo sconto $ 10 sui titoli è coperto da Epic Games. Come riportato da PCGamesN, questo è stato confermato da Mike Bithell, di chi John Wick Hex lanciato come esclusiva di Epic Games Store.

Ma gli imbrogli non finirono qui.

Non tutti gli sviluppatori erano desiderosi di volere che il loro gioco facesse parte dello sconto, che dovrebbe iniziare fino a giugno 14th.

Secondo TechRaptor, Paradox Interactive è stato uno degli studi che è uscito dopo che Epic ha avuto Vampire The Masquerade - Bloodlines 2 andare in vendita, apparentemente senza la loro approvazione. In una dichiarazione a TechRaptor, Paradox ha spiegato ...

"Siamo in discussione con Epic per quanto riguarda la rimozione temporanea di Vampire: the Masquerade - Bloodlines 2 da Epic Game Store. Il gioco tornerà presto al negozio! Qualsiasi acquisto effettuato mentre il gioco è stato scontato durante l'Epic Mega Sale sarà onorato e non verranno valutate le violazioni di Masquerade. "

Il direttore della strategia editoriale di Epic Games, Sergey Galyonkin, ha dovuto controllare i danni su Twitter, assicurando ai fan che non avrebbero perso i loro titoli questa volta, a differenza dell'ultima volta Detroit: Diventa uomo è stato temporaneamente reso gratuito e dopo che i giocatori l'hanno aggiunto alla loro libreria Epic Games rimosso retroattivamente dalla biblioteca dei consumatori.

TechRaptor ha anche fornito una traduzione di alcuni degli altri tweet di Galyonkin, dove ha spiegato ...

“1. Chiunque sia riuscito a comprare il gioco con uno sconto, lo riceverà con uno sconto.
2. Il gioco tornerà al negozio.
3. Compensiamo interamente lo sconto per l'editore, non perdono denaro.
4. L'editore è stato informato in anticipo del meccanismo di vendita ed era a conoscenza delle sue condizioni. "

Probabilmente Epic stava cercando di rafforzare i numeri il più rapidamente possibile per garantire più esclusive. Alla fine della giornata hanno bisogno di qualcosa di più delle esclusive indie e AA per garantire più esclusive AAA. Hanno bisogno di metriche.

Questa potrebbe essere una rapida spinta per raccogliere i numeri prima che Valve inizi la vendita estiva a giugno, e aiuta anche ad iniziare presto a spingere i prodotti nella Cina continentale, dopo il negozio recentemente lanciato nella regione.

In entrambi i casi, la vendita di Epic Games Store è sembrata iniziare in modo davvero confuso. Questa sembra essere una storia coerente con la vetrina nella sfera delle notizie dalla sua spinta aggressiva per competere con Steam.

(Grazie per le notizie suggerimenti Animatic e Crippknottick Orlando)