China Bans Blood e The Word "Kill" dei videogiochi
China Blood Ban

I videogiochi già rilasciati in Cina o che cercano di ottenere l'approvazione in Cina devono fare i conti con altre due restrizioni oltre a tutte le altre norme sulla censura a cui devono attenersi: non possono avere sangue di alcun tipo, né possono usare la parola cinese per "Uccidere" nel gioco.

TechRaptor raccolto la notizia da un Post del blog di Gamasutra prodotto dal CEO di Yodo1, Henry Fong.

Fong porta notizie dalla Cina continentale che oltre a dover evitare giochi che disturbano i "valori socialisti" della Cina, devono anche evitare lo smembramento, i contenuti sessuali palesi, le ossa, le viscere, i cadaveri umani, gli scheletri e ora il sangue di qualsiasi tipo. Questo non è solo il tipo rosso appiccicoso, stiamo parlando di qualsiasi tipo di liquido estratto dall'entità all'interno del gioco.

Fong spiega ...

"In passato, i giochi che volevano pubblicare in Cina potevano farla franca con cose come il sangue" colorato ", come in ogni colore ma rosso. Ora, le nuove regole sono molto chiare e dirette: niente sangue significa sangue. Ciò include tutto ciò che può essere immaginato come sangue. [...]

"[...] quando si trattava di sangue in-game, gli sviluppatori hanno escogitato tutti i tipi di modi intelligenti per aggirare le restrizioni. Ciò includeva il cambiamento del colore del sangue dal rosso al blu, al nero o al bianco e molti giochi ottenuti ottenendo una licenza in Cina con queste tecniche.

"Ora che sono state approvate nuove regole, il sangue - e qualsiasi cosa i giocatori possano percepire come sangue - è definitivamente proibito. Non più soluzioni alternative. E per quanto ne sappiamo, la legge ha effetto immediato. "

Ciò significa che i filtri di sangue verdi o bianchi in giochi come Mortal Kombat non sarebbe sufficiente dato che è ancora liquido fuoriuscire dagli attori digitali.

Questo è il motivo per cui Tencent ha avuto PUBG Mobile revisionato e rimosso qualsiasi tipo di traccia o accenno agli effettivi effetti del sangue o del sangue quando il gioco è diventato Gioco per la pace. Tencent aveva delle sfere verdi giganti aggiunte al gioco quando i personaggi dei giocatori venivano colpiti. Hanno anche fatto salutare i personaggi dopo essere stati taggati invece di cadere e morire.

È simile a ciò che i giochi Yodo1 dovevano fare La mano del destino l'uscita dalla Cina continentale, che li ha visti rimuovere cuori, scheletri e ogni riferimento ai non morti. Hanno caricato un video su 2017 mostrando come hanno censurato il gioco per la sua uscita in Cina.

Ma evitare la rappresentazione visiva della morte è solo un aspetto di essa.

Non puoi più raffigurare la parola "uccidere" in Cina o le varianti della parola. Più specificamente, c'è un divieto sull'equivalente cinese di "uccidere", che è "杀" o "shā". Ciò significherebbe anche escludere composti di "shā", come "shā sǐ", che significa "uccidere" o "zì shā", che si riferisce al suicidio, o "nüè shā", che si riferisce all'assalto qualcuno che li uccida.

Fong ha semplicemente spiegato ...

"Con la sua nuova serie di regolamenti, la Cina ha anche vietato l'uso della parola uccidere ovunque in un gioco."

Ciò che è interessante di questo è quello Mortal Kombat 11 anche ha filtri simili sul posto per evitare che le persone usino certe parole legate alla morte e all'omicidio nel gioco per le varianti del nome personalizzato, anche se il gioco riguarda esclusivamente la morte, l'omicidio e la violenza.

Dato che Epic Games ha recentemente realizzato l'Epic Games Store disponibile nella Cina continentale, si aspettano che più sviluppatori inizino l'autocensura se vogliono che i loro giochi siano accessibili in terraferma e siano conformi alle norme sulla censura del Bureau of Propaganda e del Ministero della Cultura.

In qualche modo, l'accesso di Epic Games Store alla terraferma potrebbe spiegare perché così tanti sviluppatori sono disposti a mordere il proiettile esclusivo. Forse alcuni di loro vedono l'opportunità di abbracciare la visibilità che offrono al massiccio pubblico cinese. Naturalmente, viene fornito con l'avvertenza che i loro giochi devono essere conformi agli standard regionali. Non sarei sorpreso se alcuni studi iniziassero ad aumentare la censura di certi titoli per adeguarsi alle politiche cinesi.

(Grazie per il suggerimento Ebicentre)

Su Di Noi

Billy è stato fruscio Jimmies da anni che copre i videogiochi, la tecnologia e le tendenze digitali nello spazio di elettronica di intrattenimento. Il GJP piangeva e le loro lacrime divenne il suo frullato. Hai bisogno di entrare in contatto? Prova il Pagina contatto.

NON segui questo link o sarai vietato dal sito!