Twitter sospende l'analista in seguito all'articolo esponendo legami tra giornalisti e antifa
ProgDadTV bannato

Analista e ricercatore Eoin Lenihan si è trovato bandito da Twitter in seguito alla pubblicazione di un articolo che esponeva alcuni legami che i giornalisti mainstream hanno con Antifa. L'articolo ha fatto arrabbiare Antifa, e in conseguenza hanno riportato in massa il suo account per farlo sospendere dalla piattaforma dei social media.

È iniziato con un articolo pubblicato su Quillette su 29 maggio 2019. Nell'articolo Lenihan spiega i legami tra i giornalisti e il gruppo violento antifascista noto come Antifa.

Lenihan ha spiegato ...

"L'antifa spesso riceve una copertura mediatica che è neutrale o addirittura favorevole, con la violenza dei suoi membri che viene ignorata dai giornalisti o vagamente spiegata come prodotto di una provocazione di destra. Inoltre, prove aneddotiche hanno suggerito che molti dei principali giornalisti che sono più attivi nella copertura di Antifa tendono anche ad amplificare con entusiasmo le affermazioni di Antifa sui social media ".

L'articolo spiega in dettaglio come hanno messo insieme le ricerche per rimarcare la sovrapposizione tra i giornalisti e Antifa, così come la copertura neutrale favorevole di detti giornalisti nei confronti di Antifa.

Il succo dell'articolo può essere riassunto in due paragrafi, che dichiarano ...

"Abbiamo creato un set di dati di 58,254 Antifa o account Twitter associati ad Antifa in base ai seguenti account di seme Antifa verificati da 16. Utilizzando uno strumento software che analizza il numero e la natura delle connessioni associate a ciascun account, abbiamo controllato gli account Twitter 58,254 Antifa o associati ad Antifa agli account 962. Questo rappresenta un gruppo principale di utenti di Twitter che sono collegati in modo sovrapponibile alle figure più influenti e ampiamente seguite di Antifa. Di questi account 962, è stato riscontrato che 22 è stato verificato, di cui 15 erano giornalisti che lavorano regolarmente con agenzie di stampa nazionali. [...]

"[...] Quella correlazione si è rivelata abbastanza pronunciata: tra tutti i giornalisti a livello nazionale verificati da 15 nel nostro sottoinsieme, non siamo riusciti a trovare un singolo articolo, da nessuno di loro, che fosse in alcun modo marcatamente critico nei confronti di Antifa. In tutti i casi, il loro lavoro in quest'area consisteva principalmente nel minimizzare la violenza antifa mentre avanzava i discorsi di Antifa, e in alcuni casi citando gli estremisti antifafa come se fossero esperti imparziali ".

Lenihan ha sottolineato che solo perché i giornalisti hanno seguito qualcuno non voleva dire che erano d'accordo con il loro punto di vista, o che si trattava di una correlazione di colpevolezza per associazione. Come spiegato nel secondo paragrafo, la conclusione più pronunciata è stata che i giornalisti di livello nazionale che seguivano l'Antifa avrebbero probabilmente dato loro una copertura neutrale o favorevole, o in alcuni casi minimizzando completamente la violenza documentata di Antifa, come catturato da YouTuber Mariam Najera.

Antifa è stato anche segnalato come terrorista domestico, come riportato da The Independente ce n'erano anche alcuni Arresti di Antifa in Germania per la loro distruzione pubblica e la violenza ispirata al terrorismo. Molte persone di sinistra e giornalisti continuano a lodare Antifa, arrivando persino a celebrare il loro comportamento distruttivo con cose del genere marmellate di selvaggina, o approvare pubblicamente il loro comportamento sui social media. Molte persone hanno ritenuto che questo fosse ipocrita dato che la promozione del terrorismo domestico è una strada pericolosa per l'anarchia pubblica, soprattutto quando piattaforme importanti come Facebook sono state pronte a chiudere i conservatori per "pericoloso"Idee ma continuano a partire Antifa si raggruppa e operando sulla piattaforma.

Questo per non parlare del fatto che Antifa non ha remore a inventare bugie per deplatformare e chiudere gruppi e persone che non gli piacciono, cosa che è accaduta di recente con alcune bande di metallo nero.

Tuttavia, poco dopo che l'articolo di Quillette è andato su, la sezione Antifa di Twitter si è attaccata alle notizie e ha proceduto al rapporto di massa di Lenihan dopo aver preso il volo di un vecchio conto della parodia che ha chiamato ProgDadTV. Dal momento che non potevano attaccare la discussione di Lenihan, decisero di attaccare direttamente Lenihan.

Secondo Eventi umani, Antifa ha fatto un profondo tuffo nella storia Twitter del ricercatore per scoprire il suo vecchio conto della parodia, tentando di imbrogliarlo come un fascista e un razzista.

Dopo l'uscita di Antifa, Lenihan ha bloccato il suo account parodia per "Progressive Dad TV" su Instagram. Alcune delle sue buffonate da troll sono ancora visibili su #ProgDadTV hashtag, nel caso ti stavi chiedendo che tipo di buffonate abbia provocato l'attivazione di Antifa.

Ciononostante, i gruppi antifa si sono affrettati ad attaccare la dogpile e hanno continuato a spargere la voce nel tentativo di ottenere l'account ufficiale di Lenihan bandito da Twitter.

Troverai varie discussioni sull'articolo o su Lenihan, dove i sostenitori di Antifa hanno apertamente riconosciuto la possibilità di riportare il suo account per farlo sospendere.

Nonostante sia un ricercatore e un analista, Twitter ha acconsentito alle segnalazioni e ha sospeso l'account di Lenihan.

Se si tenta di visita l'account, sarai accolto con un avviso che dice che è sospeso.

Come notato da Human Events, questa sospensione permanente arriva anche dopo Twitter sospeso definitivamente Nick Monroe per quello che hanno chiamato "evasione ban" di un account che è stato bannato in 2014. Secondo le regole di Twitter, una volta che sei stato bandito in modo permanente dal servizio non ti è permesso di tornare in qualsiasi momento.

La parte più significativa di tutto questo scenario non è che Lenihan sia stato sospeso per quello che alcuni potrebbero considerare come una "evasione dai banchi", ma piuttosto che quando Antifa e il giornalista che si sovrappongono alle affiliazioni sono stati trasmessi al pubblico, Antifa si è immediatamente trasferita ad avere Lenihan censurato. I cosiddetti "antifascisti" sembrano pronti a usare le tattiche per mettere a tacere il dissenso e soffocare il discorso dei loro avversari ... proprio come i veri fascisti. Ti fa davvero pensare.

(Grazie per il suggerimento di notizie johntrine e Quickshooter)

Chi Siamo

Billy è stato fruscio Jimmies da anni che copre i videogiochi, la tecnologia e le tendenze digitali nello spazio di elettronica di intrattenimento. Il GJP piangeva e le loro lacrime divenne il suo frullato. Hai bisogno di entrare in contatto? Prova il Pagina contatto.

NON segui questo link o sarai vietato dal sito!