CCP Eerily Silent Over Banning Uno squalo di prestito online EVE

EVE Online Ban

Prestito in EVE Online è una cosa Varie società che stipulano massicci prestiti per l'acquisto di una nave, una flotta o risorse non sono rare. Gli strozzini che gestiscono il movimento di miliardi di crediti sono visti con la stessa legittimità degli strozzini della vita reale. Tuttavia, è un'economia di gioco sostenuta da chi è nel bisogno e da chi è al servizio di chi ne ha bisogno. Recentemente, il PCC ha deciso di reprimere un particolare gestore di denaro e gli strozzini associati al gestore, con la conseguenza che alcuni giocatori non ne sono troppo entusiasti. Nei loro tentativi di contattare il PCC per non essere stati individuati, la compagnia è stata stranamente silenziosa riguardo all'evento.

Ritornare Marzo 16th, 2019 EVE Online il giocatore Nolak Ataru ha pubblicato un lungo thread che spiega come è stato falsamente bandito dall'omonimo MMO spaziale per il trading con denaro reale.

Nolak offre un TL veloce e sporco, DR in cima al thread, scrivendo ...

"Recentemente sono stato falsamente bannato dal PCC Peligro a causa della mia stretta relazione con Azathio, un altro prestatore in [Goonswarm Federation] che è stato eliminato dal GSF per [il commercio con denaro reale]."

Per quelli di voi che non lo sanno, il trading con denaro reale comporta il prelievo di denaro reale in cambio di beni di gioco. Di solito questo coinvolge qualcuno che acquista crediti di gioco ottenuti illegalmente (noto come ISK nel regno di EVE Online) e quindi usando quei crediti per spostarsi sul prodotto, acquistare oggetti o fare scambi in-game. C'è un articolo dettagliato su Engadget che copre il modo in cui il trading con denaro reale e l'ISK del mercato grigio possono modificare completamente il panorama economico di un gioco come EVE.

EVE Online - Crash Landing

Nel caso di Nolak, spiega come è stato bannato come parte di una trappola del PCC per reprimere i prestatori di giochi che hanno acquistato il loro ISK dal trading con denaro reale, o stavano usando il loro ISK per scopi di trading con denaro reale, e che Azathio faceva parte di quella spazzata.

Allora, chi è Azathio? Nolak ha spiegato come i due si sono conosciuti dopo essersi unito alla GSF Incursion Squad, scrivendo ...

"Sono entrato a far parte della squadra di incursioni del GSF e ho portato la mia conoscenza e la teoria della produzione sul tavolo per dare una mano. Mi sono unito ad alcune squadre di combattimento ma non sono riuscito a fare davvero molto con loro a causa del lavoro di IRL, ma mi sono comunque divertito. [...]

"Durante questo periodo, ho iniziato a prestare l'ISK alle persone. Il mio primo prestito è stato 10 / 6 / 16, a "AC". Durante il periodo di 2 anni e 2 mesi, ho fatto prestiti 165 per un totale di 1.6 trilioni ISK in totale ISK prestato, con circa 200b di interesse. Nota che questo non significa che io abbia 1.6T ISK; questa è solo la quantità totale di ISK che ho prestato. Ho anche perso ~ 27b ISK in truffe e persone che prendono un prestito e si uniscono a PL o NC. [...]

"Un giorno mi sono imbattuto in Azathio in comunicazioni e abbiamo iniziato a parlare in privato dei nostri servizi. C'erano diversi servizi di prestito ISK in GSF, e abbiamo convenuto che se ci fosse un prestito che nessuno di noi non poteva gestire, raccomanderemmo alla persona di parlare con l'altro. Scherziamo su richieste folli, vantiamo delle nostre più recenti acquisizioni (ho raccolto navi legacy), o parliamo solo dell'ultimo shitpost su Reddit. Dopo un po 'decidemmo di collaborare in modo ufficioso e ci prestammo l'un l'altro per prendere prestiti se fossimo un po' corti. Ho i log di Discord per dimostrarlo, e chiunque abbia le mie API e Azathio potrebbe confermarlo. Le cose sono andate bene per un po ', fino a 11 / 06 / 2018, quando è stato inserito nella lista nera di GSF / Imperium per RMT. In quel giorno, poche ore prima che fosse inserito nella lista nera, mi ha prestato 100b ISK che avrei usato per avviare una nuova impresa di produzione di ISK. Abbiamo ottenuto le carte in regola la mattina, ha inviato l'ISK e sono andato al mio lavoro. Non sapevo che fosse stato inserito nella lista nera per un po 'perché ero al lavoro, quindi tutto quello che ricevevo erano email di persone che commentavano il thread andando "lol" e così via. Non ci ho pensato molto fino a quando qualcuno non ha detto qualcosa o ho controllato il suo profilo, a quel punto ho capito che era sparito. "

Le cose iniziarono ad andare a sud da lì.

Nolak fu informato che poteva mantenere l'ISK che Azathio lo aveva scambiato, poiché Azathio era stato inserito nella lista nera per il trading con denaro reale. Nolak ha inviato via e-mail i chatlogger tra lui e Azathio, che sono passati per il manico "Mehrain" quando hanno chattato fuori dal gioco.

I registri coprono alcune delle offerte stipulate fino a quando Azathio non è stato inserito nella lista nera. Puoi controllare alcuni di questi sotto.

Secondo Nolak, ha iniziato a sviluppare un disturbo da stress rispetto all'idea di essere ancorato al trading con denaro reale. L'unico giocatore che ha raccolto le prove e si è trasformato in Azathio, passando per il manico di Faud, ha tenuto Nolak in loop su quello che stava succedendo, e gli ha assicurato costantemente che probabilmente non avrebbe avuto problemi, ma che non è stato del tutto risultato essere vero

Nolak ha spiegato che ha 12 EVE Online account e non aveva intenzione di perderli tutto coinvolgendo il trading con denaro reale con i suoi servizi di prestito ISK, scrivendo ...

"Ho degli account 12 con i quali ho pagato i contanti in RL per un anno o due alla volta (ho dimenticato come controllare), quindi l'idea che avrei provato a recuperare le migliaia di dollari che ho investito in questo gioco rischiando i miei account tramite RMT è ridicolo. Non sono ricco IRL, ma sono ragionevolmente benestante mentre ritorno al college e ho abbastanza scoiattoli per un'emergenza. "

Per sostenere le sue dichiarazioni, Nolak ha condiviso i suoi fogli di prestito, i messaggi privati ​​e persino le dichiarazioni bancarie della sua vita reale con varie persone nel tentativo di cancellare il suo nome. Questo è stato corroborato da immagini che Nolak ha inviato a One Angry Gamer mostrando letteralmente i suoi depositi e prelievi dal suo conto Bank of America tra ottobre 15th, 2018 e April 12th, 2019, il tempo di copertura per il quale il PCC lo aveva accusato di fare soldi veri transazioni commerciali in relazione a EVE Online.

EVE Online - Viaggi

A meno che il denaro non venga filtrato in un conto completamente separato, gli estratti conto bancari mostrano costantemente che l'unico denaro depositato nel conto di Nolak proveniva dal suo lavoro giornaliero, e che ha usato i soldi per pagare l'affitto, pagare la sua assicurazione auto e pagare il suo fatture da ottobre, 2018 ad aprile, 2019. Non ci sono discrepanze o depositi relativi al trading con denaro reale che coinvolgono servizi di mercato grigio o depositi Paypal relativi a EVE Online.

Questo è stato ulteriormente corroborato da un altro EVE Online giocatore, il comandante A9, che ha anche dato un'occhiata alle dichiarazioni e alle prove e ha creduto che il divieto di Nolak fosse ingiustificato. A9 dichiarato via e-mail ...

"Ho presentato tutte queste prove direttamente a CCP Falcon, in quanto è stato un contatto e un forte sostenitore delle mie attività di gioco nel corso degli anni. Non ho ricevuto risposta (anche se non ero sorpreso). Ho aperto un biglietto di supporto in cui dichiaro di avere prove per scagionare Nolak. Non ho ricevuto risposta e il mio ticket è stato contrassegnato come Risolto senza input da CCP. Ho chiesto un seguito. Non ho ricevuto nulla [...]”

"[...] Ho provato e apparentemente non sono riuscito a convincere il PCC a leggere le prove che Nolak ha condiviso con me. L'ho fatto di mia spontanea volontà, credendo in Nolak, visto che è un amico di vecchia data, e soprattutto considerando la gravità di quanto il divieto lo abbia colpito ".

Il comandante A9 ha notato che hanno provato tutti i metodi per far sì che CCP guardasse i dati, ma la società non avrebbe nemmeno risposto o riconosciuto le prove che hanno presentato.

Anch'io ho anche contattato il PCC per chiedere il divieto di Nolak e se il PCC avesse una dichiarazione da condividere sull'incidente, ma hanno risposto con il seguente ...

"CCP non discute alcuna azione intrapresa contro l'account di un pilota con terze parti, a meno che la situazione e il contesto lo richiedano. Per motivi di privacy non possiamo offrire ulteriori informazioni relative a eventuali azioni intraprese contro l'account di questo pilota. "

Questa è una tipica misura aziendale quando si tratta della sicurezza dei giocatori e della protezione delle informazioni personali. Tuttavia, ho risposto al referente PR dell'azienda chiedendo se ci fossero altri metodi, viali o modi per Nolak di contattare l'azienda in merito al suo divieto di farli almeno consultare le informazioni e riesaminare il caso? Non ho mai ricevuto una risposta.

EVE Online - Empress Catiz Honor Guard di YiffySupreme

Questo è l'opposto di come Blizzard ha gestito alcuni dei divieti che coinvolgono Diablo 3 giocatori, in cui il contatto PR è stato abbastanza gentile da prendere i nomi dei giocatori interessati e li inoltra a uno specialista del supporto tecnico per loro di riesaminare i loro casi. Non ha cambiato il risultato, ma ci sono stati alcuni sforzi per indagare se i divieti di falsi positivi avessero avuto luogo. In questo caso, tuttavia, il PCC è stato stranamente silenzioso.

Purtroppo, questo è stato il modus operandi generale del PCC in merito a questa situazione e, secondo il comandante A9, la situazione ha avuto un impatto negativo sulla vita di Nolak.

A9 ha scritto ...

"Ho deciso di riprendere il suo caso quando ho scoperto che il signor Ataru ha tentato di danneggiare se stesso come conseguenza diretta del suo divieto. Ho saputo di questo quando ho contattato lui e ho scoperto sua madre che rispondeva dall'ospedale per informarmi che suo figlio aveva tentato il suicidio. Ora, ovviamente, prendere la propria vita per un semplice videogioco potrebbe suggerire questioni più profonde di preoccupazione inquietante, ma sono convinto che il divieto fosse la goccia che ha fatto traboccare il vaso. "

Alcuni dei EVE Online la comunità ha tentato di ottenere l'annullamento di Nolak usando l'hashtag #FreeNolak, ma senza risultato.

L'analista di sicurezza di CCP Games Peligro ha accolto il divieto, indipendentemente da ciò che le persone hanno detto o da quali informazioni sono state inviate.

Il comandante A9 ritiene che questo potrebbe essere simile a quello che è successo a Brisc Rubin, che è stato anche falsamente accusato di insider trading ed è stato permanentemente escluso da EVE Online, ma fu poi scagionato, scrivendo ...

"Ciò che mi sorprende è che il PCC Peligro [potrebbe essere sbagliato a scrivere il suo nome], l'uomo che ha bandito Nolak, ha anche messo al bando Brisc Rubin, il lobbista americano che un tempo faceva parte del Consiglio di gestione stellari eletto dal giocatore ed è stato falsamente bannato per quello che ammontava insider trading. Brisc fu poi scagionato, ma fu così umiliato che si dimise. Inoltre, il CCP Peligro sembra spesso riferire (con orgoglio) sul suo Twitter il numero di divieti che ha emesso, e tuttavia nei post del forum ha insistito sul fatto che deve essere condotta un'indagine approfondita prima di consegnare tali drastiche e permanenti punizioni irreversibili. Non posso più credere in buona fede che questo sia stato fatto da parte del PCC Peligro nel nome della protezione dell'integrità del gioco, specialmente considerando che Brisc aveva i mezzi per minacciare azioni legali significative contro il PCC per il suo divieto, ma Nolak , senza alcun accesso a quasi tutte le risorse di una figura politica americana, non ha tali risorse ".

Il PCC Peligro informa regolarmente su quante persone, bot e giocatori malvagi ha bandito, ma ha evitato di approfondire il ragionamento alla base del licenziamento di Nolak.

Ma le mod sono state molto opache quando si tratta di leggi, norme e regolamenti riguardanti EVE Online di Contratto di licenza per l'utente. Ad esempio, c'era una discussione dal retro in 2015 dove gli utenti chiedevano il divieto di software di terze parti utilizzato per EVEe una persona ha giustamente sottolineato che la linea di periferiche Gx di Logitch viene fornita con software di terze parti per la modifica delle chiavi, e se ciò significava che era vietato l'uso nel gioco. Il thread in realtà non va oltre i moderatori, incluso Peligro, notando che il software di terze parti era proibito.

EVE Online - Avatar nello spazio

Il problema principale è che in questo caso Nolak è stato bannato sulla base di schemi di scambio di denaro reale di qualcun altro, e ogni volta che qualcuno cerca di sollevare questo problema con CCP, viene messo a tacere.

Una certa Elizabeth Norn, che ha accelerato i casi di divieto RMT, ha finalmente indirizzato i tweet di Nolak a marzo 1st, 2019 chiedendo del suo caso, e ha risposto a giugno 7th, 2019 riconoscendo il suo tweet e fornendo una breve panoramica delle prove che ha a disposizione riguardo al suo caso.

Nolak ha recuperato tutti i suoi dati, le sue informazioni e la cronologia delle transazioni tramite una richiesta GDPR, quindi tutte le informazioni che CCP richiede per indagare sulle affermazioni di Nolak sono tutte supportate e catalogate.

Dovremo vedere se Elizabeth Norn occuperà il caso di Nolak e alla fine lo rimetterà in gioco, o se CCP continuerà a ignorare tutte le richieste e i tentativi fatti dai giocatori e dalla stampa quando si tratta di ottenere risposte su questo particolare bandire.

Come accennato, Brisc Rubal ha avuto il potere di contenzioso dalla sua parte e ha minacciato i mezzi legali contro il PCC per essere illegittimamente banditi, che in seguito avrebbero riesaminato e rovesciato. Ma in questo scenario, Nolak Ataru è stato praticamente lasciato ai lupi senza molto ricorso.

NON segui questo link o sarai vietato dal sito!
~