I giochi di Google Stadia potrebbero non essere più economici dei titoli AAA a prezzo pieno

Stadi di Google

In una recente intervista a una tavola rotonda, Phil Harrison di Stadia ha spiegato che non bisogna aspettarsi che i giochi sulla piattaforma di streaming costino meno di altri titoli standard AAA a prezzo pieno.

Parlando con Eurogamer, quando gli è stato chiesto se i titoli di Stadia fossero o meno costosi, Harrison ha dichiarato ...

"Non so perché sarebbe più economico. [...]

 

"Il valore che ottieni dal gioco su Stadia significa che puoi giocarci su qualsiasi schermo della tua vita: TV, PC, laptop, tablet, telefono. Penso che sarà prezioso per i giocatori.

 

"Questo, e," In teoria, la versione Stadia di un gioco sarà la più alta qualità possibile di innovazione e sofisticazione sul lato del motore di gioco. "

Quindi, fondamentalmente, ci saranno due versioni di Stadia, una versione gratuita in uscita in 2020 e la versione pro di $ 9.99 prevista per questo autunno.

Indipendentemente dalla versione che utilizzi, dovrai pagare separatamente per i giochi sul servizio di streaming, anche se non possiedi i giochi e non puoi giocarli offline. Ciò significa che puoi accedere ai giochi solo quando Internet funziona in condizioni pulite e incontaminate e quando i servizi cloud di Google sono attivi e funzionanti in condizioni pulite e incontaminate.

Ma puntare sul prezzo di un gioco in aggiunta ad un abbonamento per il servizio di streaming senza alcun modo di possedere i titoli è un prezzo abbastanza alto per chi vuole giocare, soprattutto se porterà il prezzo pieno di $ 60. Harrison ha dichiarato che gli editori e gli sviluppatori saranno in grado di fluttuare e scegliere il prezzo del software Stadia, quindi i giornalisti potrebbero dover chiedere agli editori di valutare i titoli su Stadia questo autunno ...

"L'editore o lo sviluppatore hanno il controllo dei prezzi quanto noi, quindi è un po 'difficile per me dire quali saranno i prezzi in questo momento. Ma, ovviamente, saremo molto consapevoli dei prezzi prevalenti nel mercato ".

Quindi non solo ti senti in debito con Google e il loro servizio per giocare ai giochi che acquisti, ma i giochi potrebbero essere costosi quanto le loro controparti fisiche.

Molte persone di senso comune (un tratto apparentemente raro nell'uomo di questi tempi) hanno notato nella sezione commenti dell'articolo di Eurogamer che Stadia non offre alcun beneficio per il consumatore.

Harrison sembrava ben consapevole di questo sentimento perché anche lui ha espresso che lo scopo di Stadia era di allontanarsi dal contenuto basato sulla fisica ...

"Siamo decisamente in un grande momento di transizione e flessione nel settore, passando da un modello di consumo proprietario. In tutto il mondo siamo già oltre il punto di svolta digitale fisico. Soprattutto nel Regno Unito, questo sta accelerando col passare del tempo. "

Ma questo ovviamente richiama la domanda che è stata posta dai commentatori: cosa c'è in esso per i consumatori?

Essenzialmente questo è un servizio che impugna tutto contro il consumatore. Inaffidabilità nel servizio, assenza di opzioni di proprietà, streaming costoso per chi gioca in 4K e modo per raccogliere i titoli acquistati.

A meno che Google non forzi forzatamente lo Stadia sui consumatori allagando il mercato con prodotti e pubblicità, non c'è modo che questo dispositivo possa decollare organicamente.

(Grazie per il suggerimento P All Lolis sono le regine)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.