Disney Hires L'ex portfolio di PlayStation porta ad aiutare con le licenze di gioco

Secondo un recente rapporto, sembra che la Disney stia cercando di cambiare le cose e spingere in modo significativo la sua portata dei videogiochi, nella misura in cui la casa del topo ha assunto l'ex capo del portfolio PlayStation per aiutare a "realizzare fantastici giochi".

Sito web gamesindustry.biz scrive che John Drake è entrato a far parte della Disney. L'individuo in questione ha trascorso cinque anni su PlayStation, il principale portfolio di Sony e gli sforzi di acquisizione di contenuti.

Il sito di pubblicazione tarda poi che Drake ha annunciato la sua partenza su Twitter all'inizio di questo mese in quella notte scorsa (luglio 15th) che ha rivelato il suo nuovo ruolo di vicepresidente dello sviluppo del business e delle licenze per i giochi della Disney. Inoltre, la responsabilità di Drake è quella di "aiutare ad associare" sviluppatori e "editori" insieme in modo che possano creare "i migliori IP del mondo".

Con tutto quanto sopra detto, ecco il primo tweet di Drake che annuncia la sua partenza da Sony PlayStation:

Ed ecco il secondo tweet di Drake che annuncia che sarà il vicepresidente del Business Development e Licensing per i giochi di Disney per contribuire a far sì che i "fantastici giochi accadano", che puoi verificare qui di seguito:

Che cosa significa tutto questo? Bene, significa che la Disney sta cercando di aumentare la sua presenza nella sfera del gioco utilizzando i marchi nel settore dell'editoria e dello sviluppo per catturare gli occhi dei giocatori.

Vedremo come andranno le cose nel prossimo futuro, ma gamesindustry.biz osserva che la Disney potrebbe aumentare la sua presenza nel settore dei giochi, dato che un investitore suggerisce che l'azienda potrebbe essere ben servita dall'acquisizione di Activision Blizzard.

Oltre a quanto sopra, il CEO della Disney, Bob Iger, ha menzionato le passate carenze della società nella sfera dei videogiochi all'inizio di quest'anno, affermando quanto segue:

"Non siamo stati particolarmente bravi nel settore dell'auto-pubblicazione, ma siamo stati fantastici sul fronte delle licenze".

Quindi, ecco fatto, Drake ha lasciato PlayStation per Disney per contribuire a creare "fantastici giochi" che probabilmente presenteranno ogni tropo dell'anno in corso.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.