I nuovi standard comunitari di Facebook hanno eccezioni per le minacce di morte
Minacce di Facebook

[Aggiornamento 7 / 10 / 2019:] Facebook ha aggiornato il suo Norme comunitariee ho rimosso la sezione che concedeva eccezioni per le minacce di morte.

[L'articolo originale:] In una svolta non sorprendente, Facebook ha aggiornato i suoi standard di comunità, rafforzando alcune delle regole comuni che erano già in atto, e ha anche esteso le regole in modo potenzialmente pericoloso per le persone.

L'aggiornamento è stato infatti individuato dal software designer Mark Kern, che ha evidenziato il nuovo cambiamento delle regole su Facebook in un tweet.

Questa non è una manipolazione o una modifica. Se vai al Pagina degli standard della community di Facebook, distribuiscono il testo altamente controverso come parte del Aggiornamento di luglio.

Il testo completo legge ...

"Minacce che potrebbero portare alla morte (e ad altre forme di violenza ad alta gravità) di qualsiasi (i) bersaglio (i) in cui la minaccia è definita come una delle seguenti:

"Dichiarazioni di intenti a commettere violenze di alta gravità; o
Chiede violenze di gravità elevata (a meno che l'obiettivo non sia un'organizzazione o una persona coperta dalla politica per le persone e le organizzazioni pericolose), o è descritta come aver commesso crimini violenti o reati sessuali, in cui lo stato criminale / predatore è stato stabilito dai media, mercato conoscenza dell'evento di notizie, ecc.)

"Compreso il contenuto in cui non è specificato alcun obiettivo ma un simbolo rappresenta il bersaglio e / o include una visuale di un armamento per rappresentare la violenza; o

"Dichiarazioni che promuovono violenze di gravità elevata (a meno che l'obiettivo non sia un'organizzazione o una persona coperta dalla politica di Individui e Organizzazioni Pericolose, o descritta come aver commesso crimini violenti o reati sessuali, in cui lo stato criminale / predatore è stato stabilito dai media , conoscenza del mercato dell'evento di notizie, ecc.); o

"Dichiarazioni aspiranti o condizionali per commettere violenze di gravità elevata (a meno che l'obiettivo non sia un'organizzazione o una persona coperta dalla politica di Individui e Organizzazioni Pericolose, o descritta come aver commesso crimini violenti o reati sessuali, in cui è stato stabilito lo status di criminale / predatore dai resoconti dei media, conoscenza del mercato dell'evento di notizie, ecc.)

"Contenuti che chiedono o offrono servizi di noleggio per uccidere altri (per esempio, sicari, mercenari, assassini) o difensori per l'uso di un killer, mercenario o assassino contro un bersaglio."

C'è molto da decomprimere qui, ma prima di tutto dobbiamo esaminare quello che Facebook definisce "Individui e organizzazioni pericolose".

Questo è effettivamente presente negli standard comunitari sotto la propria sottorubrica, dove legge ...

"Nel tentativo di prevenire e interrompere i danni del mondo reale, non permettiamo a nessuna organizzazione o individuo che proclami una missione violenta o che sia coinvolta in violenze, di avere una presenza su Facebook. Questo include organizzazioni o individui coinvolti nei seguenti:

Attività terroristica
Odio organizzato
Omicidio di massa o seriale
Tratta di esseri umani
Violenza organizzata o attività criminale

"Rimuoviamo anche il contenuto che esprime sostegno o elogio per gruppi, leader o individui coinvolti in queste attività."

Per chiarire ulteriormente, ciò che stanno dicendo è che se i media hanno classificato un gruppo o un'organizzazione come "pericolosa", allora le minacce di morte e le chiamate a incitare alla violenza sono ok. Quindi quando il Southern Poverty Law Center sosteneva che i Proud Boys erano collegati con "supremacisti bianchi", Facebook sta dando alle persone il via libera per usare le minacce di morte?

Quando il Anti-Defamation League etichettato Pepe The Frog come un "simbolo di odio", ei media hanno affermato che le persone che usano i meme di Pepe sono "nazisti", Facebook sta dicendo che va bene usare le minacce di morte e incitare alla violenza contro queste persone perché sono state etichettate come "pericoloso"?

Chiunque abbia il buonsenso sa esattamente quanto questo sia pericoloso, dato che i media e i gruppi di sinistra etichettano fondamentalmente chiunque sia un dissidente politico come un "nazista" e di solito incoraggia o sostiene passivamente il loro deplatforming. In questo caso, tuttavia, Facebook sta letteralmente dicendo che stanno facendo eccezioni alle minacce di morte e all'incitamento alla violenza se è contro gruppi o organizzazioni "pericolosi".

Tieni presente che Facebook ha anche messo al bando Laura Loomer, Milo Yiannopoulos, Alex Jones e Paul Joseph Watson per avere idee "pericolose". Ma cosa li ha resi "pericolosi" esattamente? Secondo Facebook, rientrerebbero nell'etichetta "odio organizzazione", che è descritta come ...

"Qualsiasi associazione di tre o più persone organizzata sotto un nome, un segno o un simbolo e che abbia un'ideologia, dichiarazioni o azioni fisiche che attaccano gli individui in base a caratteristiche, tra cui razza, affiliazione religiosa, nazionalità, etnia, sesso, sesso , orientamento sessuale, malattia grave o disabilità ".

Quindi, in sostanza, chiunque può essere considerato una "organizzazione di odio" se almeno tre persone sono d'accordo con te su un'idea o dichiarazioni che hai fatto che Facebook si sente "attaccato" per le ragioni sopra citate. Fondamentalmente, è abbastanza mal definito da permettere loro di ridefinire le regole come meglio credono, il che è tipicamente orientato a proteggere l'ideologia di sinistra.

Inoltre, in base alla lingua utilizzata da Facebook nell'aggiornamento delle norme, questo significa che Facebook sta dicendo apertamente che i suoi utenti possono inviare minacce di morte e incitare alla violenza contro persone con idee "pericolose"?

La cosa divertente è che i liberali e gli attivisti di sinistra sostengono costantemente che le corporazioni private non devono onorare il Primo Emendamento o aderire alla libertà di espressione, eppure mi chiedo se potrebbero anche difendere una società permettendo agli utenti di impegnarsi in forme di espressione - come le chiamate per incitare alla violenza - che non sono protette dal Primo Emendamento?

Bisogna anche chiedersi se questo funzionerà in entrambi i modi o se i gruppi terroristici interni di sinistra come Antifa non saranno interessati da queste misure?

Questo non vuol dire neanche dire che le persone che chiedono minacce di morte contro gli altri che effettivamente conducono alla violenza fisica del mondo reale metterebbero Facebook in una sorta di acqua calda seriamente legale.

La gente dovrebbe essere assolutamente cauta sul fatto che una grande azienda come Facebook stia facendo eccezioni per le minacce di morte, specialmente durante questi tempi politicamente tumultuosi, perché offre alle persone un'opportunità per incoraggiare comportamenti violenti nel mondo reale.

(Grazie per la segnalazione di Mugen Tenshin)

Su Di Noi

Billy è stato fruscio Jimmies da anni che copre i videogiochi, la tecnologia e le tendenze digitali nello spazio di elettronica di intrattenimento. Il GJP piangeva e le loro lacrime divenne il suo frullato. Hai bisogno di entrare in contatto? Prova il Pagina contatto.

NON segui questo link o sarai vietato dal sito!