La Commissione per il gioco d'azzardo del Regno Unito Neil McArthur afferma che i pacchetti FIFA e i bottini non sono giochi d'azzardo

Sembra che il direttore generale della Commissione per il gioco d'azzardo del Regno Unito, Neil McArthur, non consideri i pacchetti e i bottini della FIFA come una forma di gioco d'azzardo. Due nuovi rapporti hanno fatto luce su questa situazione, che presenta le parole di McArthur e di un altro membro della Commissione di gioco del Regno Unito sulla questione.

Innanzitutto, BBC.com (archive.is) ha riportato le seguenti informazioni che toccano il modo in cui il cane da guardia del gioco d'azzardo nel Regno Unito attualmente non sovrintende all'acquisto di contenuti di gioco come pacchetti di giocatori FIFA e casse del bottino di videogiochi poiché non esiste un modo ufficiale per "monetizzare ciò che è al loro interno".

La British Broadcasting Corporation afferma che l'acquisto e la vendita di contenuti in-game attraverso siti di terze parti non autorizzati è una cosa, che il direttore del programma della UK Gambling Commission, Brad Enright, ha ammesso che Electronic Arts - quella sopra FIFA- ha affrontato "una battaglia costante" contro mercati secondari non autorizzati.

Enright ha osservato: "Vi è senza dubbio una domanda per un mercato secondario". Nonostante ciò, parlando al comitato selezionato del Dipartimento per la cultura, i media e lo sport, McArthur ha aggiunto che ai sensi della legislazione vigente FIFA pacchetti e look-box non classificano come giochi d'azzardo:

"Ci sono altri esempi di cose che sembrano e si sentono come il gioco d'azzardo che la legislazione ti dice di non essere - [come ad esempio] alcuni concorsi a premi ma perché hanno un gioco libero o un ingresso gratuito non stanno giocando ... ma sono molto simili a una lotteria. ”

Il secondo sito di pubblicazione yogonet.com comunica più delle parole di McArthur e dei pensieri di Enright sulla sempre crescente epidemia di MTX.

Il sito Web in questione afferma che McArthur condivide la preoccupazione per i bottini nei videogiochi, ma osserva timidamente che l'attuale legge rende difficile "definire" FIFA pacchi e bottini come gioco d'azzardo:

"La legge sul gioco d'azzardo ci dice che il gioco d'azzardo significa giocare un gioco d'azzardo per un premio, e puoi certamente vedere le circostanze in cui un bottino potrebbe rientrare in quella definizione, ma dove le cose diventano un po 'più complicate quando si guarda la definizione di premio, e il premio è definito come denaro o valore del denaro. Ciò significa che il premio deve significare qualcosa che equivale al denaro. "

Il terzo e ultimo paragrafo del rapporto descrive in dettaglio come la coppia (McArthur e Enright) abbia indicato che la commissione aveva intrapreso un'azione "su più di 20 siti di scommesse skin" negli ultimi quattro anni circa.

Cosa significa tutto questo? Ciò significa che, mentre i siti di scommesse rappresentano un problema per McArthur, Enright e la UK Gambling Commission, FIFA i pacchetti e i bottini non classificano come gioco d'azzardo ai sensi della normativa vigente.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.