Lindsay Shepherd, attivista per la libertà di parola, bandito definitivamente da Twitter
Lindsay Shepherd

[Aggiornamento 7/26/2019:] L'account di Lindsay Shepherd è stato ripristinato su Twitter.

[Articolo originale:] C'è sempre una forte ironia quando i titoli o le descrizioni delle storie includono "libertà di parola" e "censura" in una singola clausola, o quando compaiono storie sulle informazioni che rivelano qualcosa che viene censurato e che vengono censurate. Bene, è una specie di caso in cui l'attivista della libertà di parola Lindsay Shepherd è stata definitivamente messa al bando da Twitter dopo aver avuto un acceso confronto con un attivista trans.

Kitchener oggi riassume l'intera faccenda, spiegando ...

"Il difensore della libertà di parola e l'ex assistente alla Wilfrid Laurier University hanno fatto un salto avanti e indietro con una donna transgender, identificata come Jessica Yaniv, dopo che Yaniv ha lanciato insulti verso Shepherd e suo figlio piccolo e ha fatto commenti sugli organi genitali di Shepherd.

"Shepherd dice che ha cancellato la sua parte dello scambio la mattina successiva, ma il danno era già stato fatto.

"In un video di sette minuti pubblicato sulla sua pagina YouTube, e cancellato martedì pomeriggio, dice che ha cercato di appellarsi al divieto con Twitter, ma gli è stato negato.

"Dice che il risultato dimostra che 'le persone trans come Yaniv sono intoccabili'".

L'effettivo scambio che Shpeherd ha avuto con Yaniv che ha portato al bando è stato catturato e ripubblicato in formato video da YouTuber Vero Nord.

Il video sottolinea che mentre sia Shepherd sia Yaniv hanno entrambi lanciato insulti l'uno contro l'altro, solo Twitter è stato rimproverato da Shepherd.

Yaniv è riuscito a liberarsi.

Shepherd ha anche realizzato un video a riguardo, come menzionato nel post di Kitchener, ma in seguito è stato rimosso da Shepherd, come delineato in un post dal Tony TGD di One Angry Gamer in poi. Kotaku In Action 2.

Come sottolineato Recluta la rete, tutto è iniziato quando Shepherd ha parlato contro Yaniv su Twitter su Yaniv presentando denunce contro estetici, in cui l'outlet ha scritto ...

"Nei giorni prima che venisse bandita, Shepherd aveva parlato contro JY per aver presentato denunce per i diritti umani contro gli estetisti. Secondo quanto riferito, JY spesso contattò questi estetisti usando un nome e un'immagine maschili stereotipati e fu quindi informato dagli estetisti che stavano solo cerando donne. In risposta, JY ha rivendicato la discriminazione sulla base di "espressione di genere e identità di genere".

Il post millenario ha anche una relazione sull'argomento, annotando e confermando che il divieto è permanente, oltre a spiegare che in seguito le maggiori preoccupazioni di Shepherd non sono la capacità di correggere la disinformazione che si diffonde online.

Shepherd ha detto allo sbocco ...

"Beh, sono molto preoccupato per le bugie che possono ora essere diffuse e che non posso contrastare via Twitter. Ad esempio, ho visto un account che ha twittato che ho un account di "pupazzi di marionette". No, non ho account diversi da @NewWorldHominin. Ma non posso più correggere questa disinformazione. "

Questo è solo un po 'più di Twitter che flette i muscoli della sinistra per proteggere alcuni utenti espungendo gli altri dal suo servizio.

(Grazie per la segnalazione il detective Pikachu)

Chi Siamo

Billy è stato fruscio Jimmies da anni che copre i videogiochi, la tecnologia e le tendenze digitali nello spazio di elettronica di intrattenimento. Il GJP piangeva e le loro lacrime divenne il suo frullato. Hai bisogno di entrare in contatto? Prova il Pagina contatto.

NON segui questo link o sarai vietato dal sito!