Nexon ha riferito di aumentare la propria quota negli Embark Studios di Patrick Söderlund

Secondo un nuovo rapporto, dopo che la fondatrice di Nexon Kim Jung-Ju ha annullato la vendita delle azioni della società ad altre società a causa del disinteresse dell'acquirente, la società ha assunto una quota significativa di Embark Studios per $ 96 milioni. In altre parole, la figura controversa che è Patrick Söderlund, che siede nel consiglio di amministrazione di Nexon, vedrà presto la sua società diventare una consociata consolidata di Nexon Group.

Se non lo sai, Söderlund è il tipo che ha detto che se non ti piace EA e DICE Battlefield V, quindi non comprare il gioco. È anche colui che ha allevato sua figlia giocando Fortnite e tutta l'assurdità riguardante "ignorante"Giocatori.

Bene, è tornato, e questa volta la sua compagnia, Embark Studios, sta collaborando con Nexon secondo un nuovo rapporto di techcrunch.com:

"Sei mesi fa il gigante dei giochi coreani Nexon sembrava essere alla testa di un cambio di gestione, ma ora sembra che torni al business come al solito. Alcuni giorni dopo che il fondatore Kim Jung-ju avrebbe rinunciato a vendere la sua quota di quasi-50 nell'impresa, Nexon ha acquisito una quota di controllo nel gioco di sette mesi di Embark per $ 96 milioni. "

In seguito a questa mossa di investimento, Söderlund manterrà la sua posizione nel Consiglio di amministrazione e Nexon è già stato confermato come editore del primo gioco imminente di Embark.

Inoltre, il presidente e CEO di Nexon Owen Mahoney è intervenuto per approfondire la partnership tra le due società:

"Embark ha fatto progressi incredibili sui suoi progetti in un breve periodo di tempo e, sin dal suo ingresso nel board, Patrick Söderlund è stato essenziale per far progredire la nostra visione, quindi aveva senso solo avvicinare le aziende".

Mahoney continua:

"Portare Embark nella famiglia Nexon sarà parte integrante della nostra strategia di crescita occidentale, accelerare la nostra capacità di condividere le competenze negli studi e massimizzare la nostra esperienza nelle operazioni di gioco dal vivo per creare mondi online profondamente coinvolgenti."

Söderlund su medium.com offre la sua visione della partnership con Nexon notando:

"Nexon è stato con noi fin dall'inizio, come nostro primo e unico investitore e editore del nostro primo gioco. Francamente, non saremmo dove siamo senza di loro. Il team di Nexon ha visto quello che siamo riusciti a ottenere negli ultimi sette mesi, e crediamo nel nostro studio e in quello che stiamo tentando di fare.

 

Sappiamo entrambi che lo sviluppo del gioco ha bisogno di una revisione e siamo entrambi convinti che la nuova tecnologia, le metodologie e le prospettive rimodelleranno completamente ciò che i giochi possono diventare ".

Söderlund sostiene che l'aumento degli investimenti e il supporto da parte di Nexon impedirà loro di farlo andando in rovina, Voglio dire ... in modo che "possano muoversi un po 'più velocemente e concentrarsi ancora di più" nella loro "missione" a lungo termine.

Il team che era una volta in 50 e ora si sta avvicinando ai dipendenti di 80 sta ancora sviluppando il titolo di azione cooperativa free-to-play senza nome.

Infine, Embark Studios sta anche lavorando su una piattaforma che permetterà a chiunque di creare esperienze interattive, come mostrato di seguito: