Terminator: Dark Fate Director continua a uccidere interesse con Woke Jab ai "Misogynists"
Terminator Dark Fate Woke SJW Misogynists

Qual è il modo migliore per garantire che le persone non si presentino al cinema per guardare la propaganda? Fai sapere loro in anticipo che il film è propaganda e chiunque non accetti la propaganda è un "misogino". Questa sembra essere la strategia che Terminator: Dark Fate il regista Tim Miller sta usando per ricordare alla gente che il film è sicuramente svegliato.

La playlist raccolse le notizie da un'intervista con cui Miller aveva avuto Varietà, dove ha difeso la scelta di casting di Davis, e ha preso di mira chiunque la criticasse per il ruolo perché sembrava un ragazzo fragile che si diverte come una donna butca, dicendo ...

"Prima di introdurre sceneggiatori, abbiamo creato una stanza con dei romanzieri su mia richiesta perché sono dei costruttori del mondo e stiamo reinventando il franchise. Uno era Joe Abercrombie [la serie "Prima legge"], che ha sottolineato che i film "Terminator" tendono ad avere una trinità di personaggi principali. Uno di questi è il protettore, il personaggio di Kyle Reese.

"Joe è uscito con questa idea che un nuovo protettore del futuro è un combattente di macchine. È una vita dolorosa, sono segnati da cicatrici e prendono molte droghe per combattere il dolore di ciò che è stato fatto loro. Non vivono molto tempo. È un ruolo molto sacrificale; rischiano la morte per salvare gli altri. E dal primo suggerimento è sempre stata una donna. Dovevamo cercare qualcuno che avesse la fisicità, ma sono molto sensibile agli attori. Non volevo solo una donna che potesse adattarsi fisicamente al ruolo, ma anche emotivamente. Mackenzie voleva davvero farlo; lei è venuta dopo il ruolo. Ha lavorato più duramente di chiunque altro.

"[...] Se sei illuminato, suonerà come un gangster. Se sei un misogino dell'armadio, ti spaventa il f-k, perché è dura e forte ma molto femminile. Non abbiamo scambiato alcuni tratti di genere per gli altri; lei è solo molto forte, e questo spaventa alcuni tipi. Puoi vedere online le risposte ad alcuni dei primi s-t che è là fuori, troll su internet. Non do af-k. "

Quindi, in pratica, chiunque abbia criticato Terminator: Dark Fate per sembrare un ritratto femminista prendere vita, sei un "misogino" agli occhi dei media e del regista del film.

Dal momento che hanno già perso il patrocinio di molte persone che sono stanche dei film che si svegliano, ci si può solo chiedere se l'omonimo di Terminator è sufficiente per portare il film al botteghino?

Terminator: Genisys, che recitava con Arnold Schwarzenegger, non era affatto vicino come esteriormente politicamente accusato Destino oscuro durante la sua corsa di marketing e ancora arrancava fuori dai teatri con solo $ 89 milioni in lordi domestici, secondo Box Office Mojo.

YouTubers piace Mr H recensioni stanno già chiamando il film in uscita come "svegliarsi e andare in bancarotta" dopo che la perdita della trama è avvenuta e le riprese sono state annunciate silenziosamente.

Con Miller puntare ai fan mesi prima Terminator: Dark Fate colpisce i teatri, posso solo essere ricordato al Ghostbusters Debutto di 2016 in cui il regista e le attrici hanno anche imposto i loro proverbiali cannoni ai potenziali spettatori del cinema e hanno sparato irrimediabilmente tra la folla, rendendolo un posto piacevole e confortevole sul Get Woke; Go Broke - Elenco principale.

Detto questo Terminator: Dark Fate sta già portando il bagaglio di un franchising che molti credono dovrebbe essere morto una volta i crediti per Terminator 2 rotolato, insieme ai media e al regista che alimentano le fiamme della cultura oltraggietta etichettando i critici del film come "misogini", c'è una possibilità netta negativa per il suo successo, e una forte probabilità che il film bombarderà appena fuori dal cancello . A meno che, naturalmente, possano in qualche modo capovolgere il marketing e dare ai fan un motivo per presentarsi alle sale questo novembre ... ma a questo punto sembra improbabile.

(Grazie per il suggerimento dk max)

Su Di Noi

Billy è stato fruscio Jimmies da anni che copre i videogiochi, la tecnologia e le tendenze digitali nello spazio di elettronica di intrattenimento. Il GJP piangeva e le loro lacrime divenne il suo frullato. Hai bisogno di entrare in contatto? Prova il Pagina contatto.

NON segui questo link o sarai vietato dal sito!