I rapporti dicono che GameStop e GameInformer hanno licenziato "molti" scrittori e personale

I giocatori vogliono leggere di videogiochi e contenuti interessanti. Sai, seguire e recuperare le cose che hanno portato i giocatori a giocare in primo luogo? Bene, fin d'ora, GameInformer e la sua società madre GameStop (GameStop Corp.) hanno licenziato una quantità significativa di personale nel tentativo di non andare in rovina, nonostante fossero stati svegliati.

Dal momento che i giocatori vogliono leggere l'hobby in costante crescita che ha portato sul tavolo molte cose fantastiche, molte persone che bramano i videogiochi non stanno ottenendo lo stesso amore ricambiato attraverso punti vendita tradizionali come GameInformer e GameStop.

I due siti Web sono più propensi a offrire ai loro lettori e giocatori una manciata di giustizia sociale e scritture che colludono con altre narrazioni simili a quelle del risveglio che sono anti-giocatore.

Con l'agenda sociopolitica delineata in alcuni dei pezzi di successo dei due siti Web, molti lettori escono a frotte molto come quello che succede a tutto ciò che viene svegliato e si rompe.

E qui non c'è differenza con GameInformer e GameStop. Secondo il sito Web gamesindustry.biz (2), GameInformer e GameStop hanno licenziato parecchie persone, il che significa presagi negativi per l'azienda.

Il primo pezzo di Brendan Sinclair che descrive in dettaglio il licenziamento di massa di GameInformer si trova qui sotto:

“L'editore di notizie della costa occidentale Imran Khan, l'editore associato senior Kyle Hilliard e l'editore associato Suriel Vazquez hanno tutti pubblicato su Twitter che erano stati lasciati andare. Un altro dipendente licenziato, pubblicato su un account di social media privato, ha perso il lavoro insieme a "molti" altri.

 

[…] Aggiornamento: il caporedattore di Game Informer Matt Bertz ha confermato di essere anche tra quelli licenziati. ”

Il secondo pezzo di Rebekah Valentine che descrive in dettaglio il licenziamento di massa di GameStop recita:

“[…] Sembra che GameStop abbia eliminato un totale di posizioni 120 in tutte le sue sedi, vari uffici e pubblicazioni.

 

Rapporti di Forbes che ciò rappresenta circa il 14% della forza lavoro totale dell'azienda rimossa in una mossa che GameStop afferma è "ridurre i costi e allineare meglio l'organizzazione ai nostri sforzi per ottimizzare il business per raggiungere i nostri obiettivi e fattori di successo futuri".

 

Sebbene i dettagli siano oscuri su quanto di Game Informer sia stato influenzato, le scrittrici Elise Favis, Kyle Hilliard, Imran Khan, Jeff Marchiafava, Suriel Vazquez, Matthew Bertz e Javy Gwaltney hanno confermato su piattaforme di social media che le loro posizioni sono state eliminate oggi. "

Il secondo pezzo si chiude dicendo: "GamesIndustry.biz ha contattato sia GameStop che Game Informer per un commento". Al momento della stesura di questo documento, i due siti di pubblicazione non hanno risposto a tale domanda.

Nel frattempo, ecco un elenco di tweet di fatto che confermano i rapporti di cui sopra su GameInformer e il momento di rottura di GameStop:

Ti terremo informato se GameStop o GameInformer forniscono una dichiarazione sul perché il licenziamento di massa è in movimento, anche se è ovvio il perché.

(Grazie per la segnalazione di punta Blaugast)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.