XIII, gioco sparatutto in prima persona di spionaggio ritardato a 2020

Novembre 2019 era una volta la data di rilascio per il XIII remake. Tuttavia, l'editore e sviluppatore PlayMagic e Microïds hanno annunciato che lo sparatutto in prima persona di spionaggio uscirà nel 2020 per PC, PS4, Xbox Uno e passa.

Microïds è andato su Twitter oggi per annunciare il ritardo ai fan dicendo che il gioco Q4 2019 è scivolato in 2020. Il messaggio nel tweet non è lungo, ma capisce che giocatori e fan allo stesso modo non parteciperanno direttamente a questo gioco entro la fine dell'anno:

Il responsabile della produzione di Microïds, François Coulon, ha preso nota delle seguenti informazioni:

“Finora siamo entusiasti del lavoro di PlayMagic. Questo tempo di sviluppo aggiuntivo è necessario per raggiungere il livello di lucidatura a cui aspiriamo. L'annuncio è stato accolto da una travolgente risposta della community e faremo in modo di offrire il miglior gioco possibile ai nostri fan ".

In altre parole, XIII sta affrontando un ritardo per aumentare i tempi di sviluppo nei luoghi necessari. Ciò significa che il livello di lucidatura che la squadra sta cercando potrebbe accadere solo attraverso detta azione.

Se non hai idea di cosa XIII il prossimo gioco è un remake dello sparatutto in prima persona 2003 sviluppato da Ubisoft Paris e pubblicato da Ubisoft. Il gioco 16, vecchio di anni, si basa vagamente sui primi cinque volumi della serie di graphic novel belga 1984 che porta lo stesso nome: XIII.

La storia che segue un uomo confuso e amnesico alla ricerca della sua identità in un mondo in stile fumetto, cel-shaded, si svelerà di nuovo (questa volta in 2020) che mostra chi ha ucciso il presidente degli Stati Uniti e una banda di cospiratori di 20 (Il XX) che mirano a rovesciare il governo usando lo Special Assault and Destroying Sections (SPADS) attraverso un movimento radicale chiamato Operation Total Red.

Infine, ecco il funzionario XIII remake remake che Microïds ha rilasciato tre mesi fa:

~