Com'era l'articolo?

1504890cookie-checkIl comitato DCMS del Regno Unito suggerisce le regole di gioco per i bottini
Caratteristiche
14 settembre 2019

Il comitato DCMS del Regno Unito suggerisce le regole di gioco per i bottini

Dopo aver approfondito la ricerca nel bottino e nel settore della microtrasmissione, il Comitato Digitale, Cultura, Media e Sport della Camera dei Comuni ha pubblicato un lungo rapporto di pagine 84 su 9th di settembre, 2019 descrivendo dettagliatamente i loro pensieri e suggerimenti su come affrontare il nascere problema del bottino che affligge l'industria del gioco.

La maggior parte delle loro soluzioni erano ragionevoli, principalmente rimandando alle classifiche e alle normative sul gioco d'azzardo esistenti per gestire i bottini, incluso l'applicazione delle leggi sul gioco d'azzardo nel Regno Unito, i bottini e la responsabilità di etichettare i giochi PEGI che contengono bottini premium che possono essere acquisito per denaro reale. Oh, e hanno anche suggerito di vietare la vendita ai giocatori minorenni di giochi contenenti casse del bottino per soldi veri.

Il rapporto può essere letto integralmente sul Sito web del Parlamento britannico.

YouTuber Bellular News ha coperto tutte le parti importanti senza riempire il video, e ha continuato a registrare il clock a circa 14 minuti. Puoi dare un'occhiata qui sotto.

L'intero rapporto copre una vasta gamma di argomenti, principalmente legati ai servizi online e alle tecnologie nascenti relative all'interattività e alla sicurezza online. Tuttavia, circa 20 pagine in cui iniziano a discutere le questioni delle persone che diventano dipendenti da determinati meccanismi nei giochi che portano a spendere soldi veri. Parlano di dipendenza da gioco d'azzardo e di come questi meccanismi implementati nei giochi e sfruttati attraverso i bottini siano un vero problema.

Hanno spiegato nel rapporto ...

"Nel considerare il modo in cui alcuni giochi facilitano comportamenti simili al gioco d'azzardo tra i giocatori, è importante riconoscere la distinzione tra gioco d'azzardo online con licenza, giochi in stile casinò sociale che" hanno l'aspetto e il feeling del gioco d'azzardo tradizionale "ma potrebbero non essere autorizzati come tale, e i giochi che contengono caratteristiche simili al gioco d'azzardo come un aspetto dell'esperienza complessiva del prodotto o del gioco piuttosto che alla qualità predominante.132 La nostra indagine si è concentrata su quest'ultima, sebbene le altre due siano entrambe questioni importanti che meritano ulteriore considerazione.

"Molti giochi contengono funzionalità molto simili ai prodotti di gioco convenzionali, senza che il gioco d'azzardo sia l'obiettivo principale del gioco. Tuttavia, vi sono dubbi sul fatto che essere esposti a tali caratteristiche in giovane età possa normalizzare il gioco d'azzardo. Un genitore ha espresso preoccupazione per il fatto che il gioco Bricky Farm, considerato adatto ai bambini, contenga una caratteristica simile al gioco d'azzardo. "

Hanno anche citato una recente ricerca sul 31% dei bambini potenzialmente coinvolti nel gioco d'azzardo problematico a causa dell'esposizione precoce a bottini premium nei giochi.

Ora il DCMS non ha immediatamente richiesto divieti o regolamenti, ma ha suggerito che erano necessarie ulteriori ricerche e ha optato per incaricare un gruppo di mettere insieme revisioni basate su prove e rapporti sugli effetti che il gioco d'azzardo può avere sulle persone che utilizzano attivamente tali servizi. Hanno anche richiesto che il rapporto fosse fatto in modo abbastanza tempestivo in modo tale che le informazioni potessero essere presentate al governo per aiutare con qualsiasi legislazione futura relativa ai meccanismi di gioco online.

Nel segmento successivo si rivolgono specificamente ai bottini, osservando che aziende come Electronic Arts sfruttano i bottini in giochi come FIFA, in cui i giocatori devono ricostruire la propria squadra finale in ogni nuova iterazione usando il sistema del bottino, che funziona praticamente come una slot machine o una roulette.

Il vice presidente legale di Electronic Arts, Kerry Hopkins, ha cercato di mitigare qualsiasi colpa lontano dall'azienda dicendo che i bottini erano "divertenti", ma per fortuna i giocatori hanno informato il DCMS che il sistema EA in FIFA funziona come una slot machine, con il rapporto che afferma ...

“Abbiamo posto alcune di queste preoccupazioni a Kerry Hopkins di Electronic Arts, che ha risposto che il modo in cui hanno implementato questa meccanica in FIFA 'è abbastanza etico e abbastanza solido. Tuttavia, ciò è evidentemente in disaccordo con l'atteggiamento di molti dei giocatori che ci hanno contattato dopo la nostra sessione di prove, compresi quelli che hanno respinto con veemenza la sua caratterizzazione dei pacchetti non come bottino ma come "meccanica a sorpresa".

"Un giocatore ha definito la testimonianza dell'azienda" una bugia a viso nudo ", e un altro ci ha detto che l'azienda ha:" commercializzato pesantemente e definito i suoi sistemi come "bottini" per diversi anni e [...] la meccanica del sistema sono esattamente uguali, qualunque cosa scelgano di chiamarlo. ""

FIFA è anche noto per aver attirato i giocatori nel tentativo di guadagnare le carte migliori pagando soldi veri per i pacchetti bottino. A differenza delle carte collezionabili fisiche, non è possibile acquistare pacchetti distintamente separati o identificare le carte prima di acquistare un pacchetto. Inoltre, non puoi scambiare le carte nel gioco per recuperare ciò che hai speso come puoi con le carte collezionabili nella vita reale.

Cosa c'è di più è che ci sono state più segnalazioni di bambini che hanno rubato la carta di credito dei loro genitori per acquistare ulteriori pacchetti di squadra, come riportato da USA Today di nuovo in 2016, TechSpot di nuovo in 2017, e il BBC lo scorso luglio.

Il DCMS - oltre a richiedere più ricerche in vista della legislazione - vuole anche che i bottini premium siano regolamentati come il gioco d'azzardo tipico e vietati di essere implementati in giochi rivolti ai bambini ...

"Raccomandiamo che i bottini che contengono l'elemento del caso non vengano venduti ai bambini che giocano, e invece i crediti in-game dovrebbero essere guadagnati attraverso i premi vinti giocando i giochi. In assenza di ricerche che dimostrano che non si sta danneggiando fatto esponendo i bambini al gioco d'azzardo attraverso l'acquisto di bottini, quindi riteniamo che dovrebbe essere applicato il principio di precauzione e non sono ammessi nei giochi giocati da bambini fino a quando le prove non dimostrano il contrario.

“[…] La meccanica del bottino è parte integrante delle entrate delle principali società di giochi e le prove che facilitano il profitto da giocatori d'azzardo problematici dovrebbero essere motivo di grave preoccupazione per l'industria. Raccomandiamo che, lavorando attraverso il Consiglio PEGI e tutti gli altri canali pertinenti, il governo del Regno Unito consenta a PEGI di applicare l'etichettatura dei contenuti di gioco d'azzardo e i limiti di età corrispondenti ai giochi contenenti bottini che possono essere acquistati per denaro reale e fare non rivelare i loro contenuti prima dell'acquisto ".

“[…] Concordiamo con la Commissione sul gioco d'azzardo che le società di giochi dovrebbero fare di più per impedire che gli oggetti di gioco vengano scambiati con denaro del mondo reale o utilizzati nel gioco d'azzardo senza licenza. Questi usi sono il risultato diretto del modo in cui i giochi sono progettati e monetizzati e la loro prevalenza mina l'argomento che i bottini non sono una forma di gioco d'azzardo. Inoltre, riteniamo che l'attuale concetto di "valore del denaro" nel contesto della legislazione sul gioco d'azzardo non rifletta adeguatamente le esperienze di spesa nel mondo reale delle persone.

“Consideriamo i bottini che possono essere acquistati con denaro del mondo reale e non riveliamo in anticipo il loro contenuto come giochi d'azzardo giocati per il valore del denaro. Il governo dovrebbe presentare regolamenti ai sensi della sezione 6 del Gambling Act 2005 nella prossima sessione parlamentare per specificare che i bottini sono un gioco d'azzardo. Se in questo momento decide di non regolamentare le scatole di bottino ai sensi della legge, il governo dovrebbe produrre un documento che indichi chiaramente i motivi per cui non considera le scatole di bottino pagate con valuta del mondo reale come un gioco d'azzardo giocato per il valore del denaro.

È difficile discutere con nessuno di questi punti.

Se stai giocando un gioco d'azzardo con soldi veri (che è esattamente ciò che accade con i bottini premium), allora stai giocando d'azzardo. Se gli editori vogliono includere meccanismi di gioco nel loro gioco, possono farlo. Tuttavia, dovrebbero essere rispettati i regolamenti e le leggi sul gioco d'azzardo esistenti in materia di scommesse e di spendere soldi in giochi d'azzardo.

Penso anche che il DCMS abbia ragione nel rinviare le etichette a PEGI, ritenendole responsabili della corretta valutazione dei giochi che contengono bottini premium e tenendoli fuori dalle mani dei giocatori minorenni.

Indipendentemente dal fatto che il Regno Unito, il parlamento ascolterà la chiamata della commissione DCMS della Camera dei Comuni è un argomento completamente diverso, ma almeno sembrano andare nella giusta direzione.

(Grazie per il suggerimento MaverickHL)

Altre caratteristiche