Microsoft cambia la base di codice di Chromium per essere più "inclusivo"
Microsoft bordo

Microsoft ha intrapreso un compito tutto suo per "correggere" il codice in Chromium per rimuovere termini "potenzialmente offensivi" come "lista nera", "lista bianca" e altre parole "controverse".

Le notizie sono state raccolte da Il registro, che ha delineato il team di progetto di Microsoft che si è impegnato a purificare le parole e i termini utilizzati nella base di codice di Google per Chromium, che stanno adottando per l'utilizzo in Edge.

Inizialmente è iniziato con un post sul Forum dei bug di Chromium torna a luglio 3rd, 2019. Un project manager di Microsoft ha scritto ...

“Questo sarà il problema principale per tutte le potenziali parole che troviamo nella base di codice.

“Lo sforzo qui sarebbe solo quello di mettere su piccoli CL raggruppati per area / directory (per l'amor del recensore). Speriamo che non sia controverso atterrare rapidamente.

"Per qualsiasi cosa con un potenziale impatto non banale e compatto (nomi dei parametri della riga di comando, chiavi della politica aziendale, ecc.), Il suggerimento sarebbe di farli in singoli esemplari (o gruppi correlati molto piccoli) in modo da poter chiedere agli esperti un caso specifico in base alla necessità di mitigare un po '.

Se leggi i thread, è abbastanza degno di nota.

In una sezione un utente chiede perché "cracker" è stato contrassegnato ed è stato spiegato dal lead Microsoft ...

“[…] Stiamo solo condividendo un sottoinsieme di ciò che PoliCheck ha scannerizzato per noi, sono d'accordo che la parola“ cracker ”è un termine comune, quindi potremmo chiudere quel problema. Ad esempio, il seguente contesto potrebbe essere considerato offensivo dal momento che il contesto:

cracker | Diversità | Sev1 | ipcipc_message_macros.h: 316 | // Cracker e gestori di messaggi. Uso:

"In generale, la base di codice del cromo viene pulita, la maggior parte dei casi riguarda il codice di terze parti che Chromium eredita e che contiene volgarità, geopolitica, problemi di diversità.

"Per quanto riguarda la condivisione dell'elenco Microsoft, PoliCheck è un modello di apprendimento automatico gestito da un altro team che esegue la scansione basata sul contesto su centinaia di formati di file, permettendomi di contattarli per vedere cosa possiamo fare."

Il tutto ha persino colto di sorpresa uno staff di Google, come rilevato da The Register.

Rick Byers di Google è intervenuto per commentare il compito di "ripulire" il linguaggio base di codice Chromium, scrivendo ...

"Mi sembra una buona strategia, grazie per averlo fatto! Certamente non abbiamo mai pensato che qualcosa nella base di codice potesse essere potenzialmente offensivo, ma non sono nemmeno a conoscenza di nessuno che si sforzi di trovarli tutti.

"In particolare, sono d'accordo sul fatto che i cambiamenti che non incidono sul comportamento dovrebbero essere non controversi e piuttosto facili da superare rapidamente attraverso la revisione del codice senza discutere se una parola sia" potenzialmente offensiva "o meno. Se è nell'elenco Microsoft standard, allora è "potenzialmente" abbastanza per me - almeno per qualsiasi cosa nella piattaforma (contenuto, battito di ciglia, ecc.), Non posso parlare da solo di // chrome code.

"Ovviamente i casi che incidono sul comportamento come l'interfaccia utente e i flag della riga di comando richiederanno un compromesso di qualche tipo, quindi separarli e discuterne caso per caso mi sembra giusto".

Alcune di queste modifiche includevano qualcosa di più della semplice modifica di "cracker", ma anche della modifica di "blacklist" in "blocklist". Perché? Perché "blocklist" sembra essere più "inclusivo", secondo uno degli sviluppatori che lavorano su Chromium.

In effetti, Ryan Sleevi ha scritto ...

“Rinomina blacklist GPU in blocklist

"Il nome" blocklist "è più inclusivo di" blacklist "pur trasmettendo chiaramente l'intenzione."

Giusto. Invece di correggere bug o implementare nuove funzionalità o caratteristiche interessanti, una manciata di persone sta sprecando tempo a rinominare i termini della base di codice ... per letteralmente zero benefici per il progetto complessivo.

Hanno continuato a lavorare duramente da luglio fino a settembre. L'ultimo aggiornamento è arrivato proprio la scorsa settimana su 5th, 2019 di settembre. Quindi, il progetto è riuscito a durare diversi mesi ... finora.

È una situazione sfortunata e triste quando le persone perdono tempo cercando di trovare parole che li offendono in modo che possano cambiarle in una base di codice che non è né utenti frontali né è codice a cui gli utenti si preoccupano di accedere. Basti dire che questo sforzo è una completa e totale perdita di tempo per tutti.

(Grazie per la segnalazione msoltyspl)

(Immagine cortesia principale di DarkSora01)

Su Di Noi

Billy è stato fruscio Jimmies da anni che copre i videogiochi, la tecnologia e le tendenze digitali nello spazio di elettronica di intrattenimento. Il GJP piangeva e le loro lacrime divenne il suo frullato. Hai bisogno di entrare in contatto? Prova il Pagina contatto.

NON segui questo link o sarai vietato dal sito!