La proposta CRC delle Nazioni Unite continua a incoraggiare il divieto di Lolis in Anime, Manga, Giochi
Monobeno

Il Comitato per i diritti dell'infanzia delle Nazioni Unite sta avanzando con la proposta iniziale che hanno avanzato di nuovo a febbraio di quest'anno. La proposta includeva una serie di suggerimenti agli Stati membri per migliorare i loro sforzi per frenare lo sfruttamento dei bambini. Uno di questi suggerimenti includeva il divieto di disegni di fantasia e materiale virtuale che conteneva persone inesistenti.

Molte persone hanno scritto alle Nazioni Unite, spiegando che il tentativo di vietare lolis e shotas da anime, manga o videogiochi o contenuti contenenti tali personaggi è stato un passo in una direzione molto pericolosa per i diritti dell'espressione creativa. Anche alcuni dei clienti abituali di One Angry Gamer hanno scritto con passione alle Nazioni Unite, per farli allontanarsi da questa linea di applicazione, e ProstAsia ha lanciato una petizione per aiutare a mostrare quante persone in tutto il mondo non volevano vedere le opere di fantasia essere bandite con lolis o shotas in situazioni che le Nazioni Unite o i partiti dello Stato consideravano "sfruttamento".

Tuttavia, nonostante tutte le lettere, incluso Rapporti di ricerca danesi indicando che Lolis e Shotas non ti trasformano in un pedofilo, e che Stati Uniti, Austria e Giappone si stanno pubblicamente prendendo in giro con il suggerimento di vietare il materiale immaginario - le Nazioni Unite sembrano andare avanti con la proposta di vietare rappresentazioni immaginarie e virtuali di lolis e shotas comunque.

ProstAsia individuato un aggiornamento delle Nazioni Unite a settembre 10th, 2019, che includeva un nuovo passaggio sull'affrontare materiale fittizio e contenuto virtuale per i personaggi che percepiscono come minorenni. Al paragrafo 63, dichiarano ...

"Il Comitato è profondamente preoccupato per la grande quantità di materiale online e offline, inclusi disegni e rappresentazioni virtuali, raffiguranti bambini inesistenti o persone che sembrano essere bambini coinvolti in comportamenti sessualmente espliciti e per il grave effetto che tale materiale può avere su diritto dei minori alla dignità e alla protezione. Il Comitato incoraggia gli Stati parti a includere nelle loro disposizioni legali in materia di materiale per abusi sessuali su minori (pedopornografia) rappresentazioni di bambini inesistenti o di persone che sembrano essere bambini, in particolare quando tali rappresentazioni sono utilizzate come parte di un processo per sfruttare sessualmente i minori “.

Quindi, anche dopo tutte le lettere, dopo tutti i messaggi, dopo che tutte le relazioni sono state inviate, e anche vari Stati nazionali che hanno ambasciatori si dichiarano contrari al targeting di materiale fittizio per la censura, le Nazioni Unite continuano ad avanzare esprimendo preoccupazioni e suggerimenti per censurare materiale immaginario e rappresentazioni virtuali inesistenti di personaggi che considerano bambini.

Monobeno - Deluxe Ending

Ovviamente ciò mette ancora a rischio anime, manga, videogiochi e ogni tipo di media in cui personaggi di età indefinita o indiscernibile sono rappresentati in situazioni sessualmente suggestive o esplicite che le persone potrebbero interpretare come "sfruttamento minorile". Cavolo, anche in situazioni in cui i creatori hanno dichiarato esplicitamente che i personaggi sono "oltre l'età di 18" abbiamo visto aziende come Giochi di divieto valvole per "sfruttamento minorile" anche quando non è così. Una delle più i divieti recenti sono stati Taimanin Asagi, che assolutamente non include i minori.

Questo è un primo esempio di ciò che la gente teme di più dalle Nazioni Unite che promuovono o incoraggiano i membri dello Stato a prendere di mira materiale immaginario e virtuale che presenta personaggi inesistenti. Se Taimanin Asagi è stato bandito da Steam perché alcuni dipendenti di Valve percepivano quei personaggi come "minorenni" o "giovani", quindi praticamente qualsiasi anime, videogioco, manga o lavoro di finzione poteva essere dichiarato "sfruttatore" a seconda della persona (e) curare il contenuto o lavorare su una legge per renderlo illegale.

Sebbene le Nazioni Unite non abbiano alcun potere esecutivo per queste politiche, possono incoraggiare gli Stati membri ad attuare tali politiche. Come abbiamo visto in alcune delle risposte degli Stati membri, alcuni di loro sono coinvolti nel prendere di mira personaggi immaginari, mentre altri come gli Stati Uniti, il Giappone e l'Austria non lo erano.

In risposta all'impegno delle Nazioni Unite nel prendere di mira materiale fittizio, la Fondazione ProstAsia tenterà di andare oltre il capo del comitato presentando la proposta di parlare della libertà di espressione in una conferenza che si terrà il 4th, 2019 di ottobre, con l'organizzazione scrittura ...

“Dal momento che il Comitato non ci ha ascoltato, stiamo andando al di là della sua testa. A ottobre 4 parteciperemo a una conferenza sulle questioni di discorsi digitali gratuiti in Corea ospitata dal relatore speciale delle Nazioni Unite sulla libertà di espressione e di opinione David Kaye e presentata da Open Net Korea ”.

Resta da vedere se questo avrà qualche tipo di effetto, ma la censura sta davvero aumentando a un ritmo rapido, ma sfortunatamente troppe persone sono rese consapevoli di ciò che sta accadendo dietro le quinte e sono state costrette dalla maggior parte delle organizzazioni mediatiche ad affrontare la censura con letargia e disinvoltura.

(Grazie per il suggerimento ThyBonesConsumed)

Chi Sono

Billy è stato fruscio Jimmies da anni che copre i videogiochi, la tecnologia e le tendenze digitali nello spazio di elettronica di intrattenimento. Il GJP piangeva e le loro lacrime divenne il suo frullato. Hai bisogno di entrare in contatto? Prova il Pagina contatto.

NON segui questo link o sarai vietato dal sito!