Deadly Premonition 2 punta su Nintendo Switch in 2020

Deadly Premonition 2

Toybox Inc. e Rising Star Games hanno annunciato che Hidetaka Suehiro's Dead Premonition 2: A Blessing In Disguise arriverà su Nintendo Switch nel 2020. La rivelazione del sequel del titolo horror-misterioso del 2010 è in ritardo di dieci anni, ma è stato sufficiente per farlo diventare di tendenza sui social media.

Nintendo ha lanciato un trailer teaser per il sequel, spiegando le premesse di base per il gioco in arrivo. Proprio come altri titoli occidentali che hanno erroneamente preso parte all'intera iniziativa sulla diversità, la storia è incentrata sull'agente dell'FBI Aaliyah Davis, che si reca a Boston, nel Massachusetts, per indagare su un caso freddo su un serial killer.

All'insaputa di Davis, apre erroneamente una porta sul passato, dove la storia racconta eventi che coinvolgono l'agente Francis York Morgan.

Puoi dare un'occhiata al teaser qui sotto trasmesso durante l'4th Nintendo Direct di settembre, per gentile concessione di GameXPlain.

Non possiamo vedere gran parte del gioco, ma la navigazione in terza persona, il combattimento e alcune sequenze veicolari saranno tutte presenti nel titolo.

Secondo il trailer, i giocatori rimbalzeranno avanti e indietro tra il passato e il presente, interpretando Morgan nel passato e Davis nel presente.

Il gioco originale divenne un successo dormiente a causa di quanto fosse bizzarro e terribile, dando ai giocatori una bella risata e qualcosa di divertente in cui affondare i denti.

Il problema più grande è ovviamente la sempre presente idea che una sorta di venalità creativa ha avuto luogo a Toybox e qualcuno (i) californiano li ha influenzati per diversificarsi con i personaggi giocabili nel sequel.

Si può sperare che non sia così, ma quasi ogni volta che viene innescato il senso della diversità, di solito risulta corretto. I giocatori scappano nel gioco per allontanarsi dalla sociopolitica che ha rovinato la vita reale. Sarebbe un peccato se Dead Premonition 2 caduto soggetto a quello. Lo scopriremo quando il gioco cadrà in 2020.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.