I censori della League Of Legends "Uyghur", dice Riot, stanno indagando
Censura antisommossa

Alcuni giocatori che hanno giocato League of Legends notato che il termine etnico "Uyghur" è stato censurato nel gioco. La rivelazione di questa censura ha portato rapidamente i giocatori a prendere i social media per denigrare la decisione di Riot di censurare il termine.

Sopra sul League of Legends sub-reddit on Ottobre 20th, 2019, l'utente ResplenddentShade ha scritto ...

“Prova a cambiare il tuo messaggio di stato in Uigurico. Non puoi. È un nome legittimo di un gruppo etnico legittimo, ma la Lega di proprietà di Tencent è così sensibile nel nascondere il genocidio in corso degli uiguri che non ti lasceranno nemmeno usare la parola. Mi è piaciuto questo gioco per quasi 10 anni, ma la spazzatura come questa mi fa venire voglia di non giocare mai più.

“Esistono buoni MOBA che non sono di proprietà e gestiti da aziende che si inchinano ai regimi di genocidio? Perché non sono sicuro di poter continuare a sostenere questa società in buona coscienza ".

Un moderatore è entrato nel thread diverse ore dopo, passando per la maniglia di The_Cactopus. Scrissero…

“Andiamo a esaminare questo adesso. A volte il nostro sistema vieta parole davvero strane senza una buona ragione. Detto questo, sarebbe una cazzata competitiva bandire intenzionalmente il nome di qualsiasi gruppo etnico. Si aggiornerà quando ne scoprirò di più. "

La comunità non era affatto soddisfatta della svolta degli eventi, dato ciò che sta accadendo in Cina in questo momento.

A parte la Cina continentale che cerca di limitare le libertà di quelli di Hong Kong, stanno anche radunando gli uiguri musulmani e li stanno mettendo nei campi di concentramento per "rieducarli" in modo che siano più accomodanti dei "valori socialisti" della Cina . Questo ha ricevuto una copertura diffusa dalla maggior parte dei media, con Eventi umani recentemente ha messo in luce i gulag che gli individui religiosi hanno messo in quel sistema di intelligenza artificiale della Cina ha classificato come potenziali minacce alla loro società.

Recentemente PBS News Hour ha anche puntato i riflettori sui campi all'inizio di ottobre.

Se Riot sta intenzionalmente tentando di soffocare il discorso che circonda gli Uiguri, non sarebbe sorprendente dal momento che sono di proprietà di Tencent, che è un braccio dello stato cinese.

Ma non sono nemmeno i cinesi a soffocare il discorso. Anche qui in America l'NBA è stata segni di confisca e espulsione dei fan che hanno tentato di attirare l'attenzione sulle proteste di Hong Kong e sui campi di concentramento uiguri.

Vedremo se Riot rimuoverà la censura degli uiguri o se raddoppieranno.

(Grazie per il suggerimento Ebicentre)

Chi Sono

Billy è stato fruscio Jimmies da anni che copre i videogiochi, la tecnologia e le tendenze digitali nello spazio di elettronica di intrattenimento. Il GJP piangeva e le loro lacrime divenne il suo frullato. Hai bisogno di entrare in contatto? Prova il Pagina contatto.

NON segui questo link o sarai vietato dal sito!