Ghost Recon: Breakpoint è stata una delusione per le vendite, afferma il CEO di Ubisoft

Ghost Recon Breakpoint

Lo ha ammesso il CEO di Ubisoft, Yves Guillemot Ghost Recon: Breakpoint e La divisione 2 sono state delusioni nelle vendite nonostante il lancio su più piattaforme e allacciate dall'alto verso il basso con microtransazioni. Ciò è avvenuto attraverso la divulgazione tramite una dichiarazione agli investitori a seguito degli ultimi rapporti sulle prestazioni trimestrali della società e sulle prospettive fiscali per 2020 attraverso 2021.

Secondo Reuters, Ubisoft ha detto ...

"[L'avvertimento sui profitti è derivato da una]" brusca revisione al ribasso dei ricavi previsti da Ghost Recon Breakpoint e, in misura minore, da The Division 2 ",

La guida agli utili è stata ridotta del 93% dagli analisti di Jefferies e che ci sarà una grave reazione del mercato alle notizie di venerdì mattina di 25th, 2019 di ottobre.

Ciò deriva dal fatto che diversi titoli AAA Ubisoft sono stati ritardati, incluso Rainbow Six Quarantine e Watch Dogs Legion.

Le loro esatte finestre di rilascio non sono state rivelate, ma Ubisoft vede la scritta sul muro che i giocatori si stanno stancando della loro eccessiva abbondanza di propaganda e software per i servizi live per PC, PS4 e Xbox Uno.

Guillemot ha rilasciato una dichiarazione agli investitori, dicendo ...

"Non abbiamo sfruttato il potenziale delle nostre ultime due versioni AAA. Per Ghost Recon Breakpoint (...) l'accoglienza e le vendite critiche durante le prime settimane del gioco sono state molto deludenti ",

Reuters avrebbe continuato a parafrasare le indicazioni di Guillemot sul perché i giochi non funzionassero e in particolare perché Ghost Recon: Breakpoint non è stato né un successo critico né un successo commerciale, scrivere ...

"Ha citato un periodo di tempo troppo breve tra le uscite dei giochi multiplayer dal vivo, troppi" fattori di differenziazione "in Breakpoint e il rifiuto dei giocatori delle innovazioni di gioco come ragioni per gli obiettivi ridotti. “

Questa è un'interessante raccolta di pensieri.

Prima di tutto, Guillemot afferma che ci sono fin troppo "pochi" "fattori di differenziazione" Punto di rottura rispetto a Wildlands, sostenendo allo stesso tempo che i giocatori hanno rifiutato le "innovazioni del gioco".

Quindi il gioco era sia troppo unico che troppo simile Wildlands? Questo è BS completo e completo.

La realtà è che a nessuno piaceva il loop del gameplay, che si basava su una truffa sparatutto. Guillemot non poteva ammettere che Ubisoft aveva in mano un biglietto d'oro e aveva fregato il cane in modo regale.

YouTuber AlltimeGaming ha coperto la controversia e in che modo il trucco di sopravvivenza promosso dal gioco era in realtà solo uno stratagemma di marketing per attirare i giocatori verso le sue meccaniche di sparatutto.

Quando la parola lo diffuse Ghost Recon: Breakpoint era solo un altro cash-in pieno di microtransazioni Ubisoft, i giocatori incassati.

Ghost Recon: Breakpoint ha sofferto degli stessi stanchi cicli di saccheggio di Assassin's Creed: Odisseae prima ancora, Assassin's Creed: Origini.

I giocatori si aspettavano qualcosa di più grintoso, originale e hardcore in base alle clip promozionali che hanno portato al rilascio di Punto di rottura. Ciò che ottennero fu un altro esercizio estenuante in una formula Ubisoft a mondo aperto che era un grido lontano (gioco di parole inteso) dall'originale Ghost Recon serie di vecchi.

Anche questa formula provata e flaccida ha influito La divisione 2, che è anche un saccheggiatore. Il gioco è iniziato a caldo nelle classifiche, ma poi ha rapidamente iniziato a svanire dalla coscienza dei giocatori, con conseguente calo delle entrate.

Alla fine è stato solo più o meno lo stesso.

Ghost Recon: Breakpoint era fondamentalmente La divisione 2.2.0 con una perdita di Ghost Recon: Wildlands, quindi i giocatori non sono stati costretti a raccogliere quest'ultima uscita quando era ancora più o meno la stessa cosa. E peggio ancora, quali "innovazioni" includessero non erano abbastanza innovative da separarlo dai due sparatutto in terza persona rilasciati in precedenza che erano usciti prima di esso.

Ora Ubisoft è in agitazione. Tutte le loro proprietà sono troppo saturate, troppo monetizzate, troppo utilizzate e prive di creatività, divertimento, valori di rigiocabilità e originalità.

Il loro ritardo di più proprietà è un chiaro segno di panico.

Dubito che elimineranno i servizi live, torneranno alle basi e Nintendo ridicolizzeranno i loro giochi cercando di renderli divertenti, duraturi e divertenti. Aspettatevi che facciano il minimo indispensabile per recuperare gli interessi. Ridurranno probabilmente alcuni degli elementi del saccheggiatore in alcuni dei titoli imminenti, ridimensioneranno alcuni dei servizi live e tenteranno di implementare alcuni concetti più originali per rafforzare il valore di mercato dei giochi da parte di uno smidgen, ma non di molto.

Rappresenteranno i titoli come "riconfezionati" per sostenere gli investitori e i giocatori, e la maggior parte dei noiosi e delle normie morderà l'esca e cadrà di nuovo per essa, portando il tout aziendale di "nuove funzionalità innovative" e "meccanica rielaborata" solo per essere attirato di nuovo nel ciclo oscillante della macchina del hype, ma i giocatori saggi si sdraieranno su queste inutili rifacimenti e concetti riciclati e rideranno di tutte le persone abbastanza sciocche da pagare $ 60 - $ 120 il giorno del lancio per più rotto promesse, prodotti non funzionanti e giochi a malapena giocabili con funzioni di bellezza.

Abbiamo già passato questo rodeo e l'unico modo in cui impareranno è quando smetti di giocare.

(Grazie per la segnalazione, Richard Pell)

NON segui questo link o sarai vietato dal sito!
~