Blizzard affronta un contraccolpo interno ed esterno per essere il burattino cinese

Tra pochi giorni da Blizzard vietato loro pietra del focolare Campione Grandmaster per aver difeso i diritti umani del suo paese natale, la controversia ha raggiunto notizie internazionali. Laddove Blizzard e i suoi padroni cinesi avevano sperato di mettere a tacere il dissenso con le misure punitive estreme, ebbe l'effetto opposto, catapultando il messaggio di blitzchung sulla scena internazionale. Se avessero optato semplicemente per non fare nulla, la posizione del giocatore probabilmente non sarebbe riuscita a superare il pietra del focolare comunità, per non parlare della più ampia comunità di gioco, e tanto meno per il pubblico internazionale.

Ora, poiché hanno deciso di far diventare martire un blitzchung, il suo messaggio insieme al tradimento di Blizzard sui valori americani hanno fatto notizia internazionale. Se la compagnia avesse sperato che le proteste si sarebbero estinte in qualunque momento presto non sarebbe stato così. Anche dopo aver spento intenzionalmente / r / Blizzard subreddit per un breve periodo, ha fatto ben poco per alleviare la rabbia crescente. Mentre il subreddit è ora inondato da un'abbondanza di meme anti blizzard che diffondono ulteriormente la notizia dell'incidente e il dispiacere di tutti su Internet. Per chi non piace un buon meme "oof"?







Oltre ai meme "oof" che ora si stanno diffondendo su Internet, c'è il movimento di boicottaggio contro Blizzard che ha già visto numerose persone cancellare i loro conti, tra cui una balena $ 10,000. A questo punto l'ultimo Call of Duty il gioco potrebbe essere una delle peggiori vendite nella illustre storia del franchise, poiché la crescita del boicottaggio non mostra alcun segno di abbattimento, e sta attraversando il cortile di Activision.



Se Blizzard non stava affrontando abbastanza pressione esterna da parte dei consumatori, ora il proprio personale ha iniziato la propria protesta contro l'azienda.

Nel padiglione anteriore del quartier generale di Blizzard si trova una statua circondata da placche con su scritto i principi fondamentali di Blizzard. I dipendenti hanno deciso di coprire queste targhe con carta e nastro mentre facevano sapere al pubblico che non supportano la decisione di Blizzard.

Mentre è bello vedere questi dipendenti prendere una posizione ora, ricorda solo quando la società censurava le persone per errore, pensavano che quegli stessi impiegati fossero completamente silenziosi. Non vi è stato alcun oltraggio nei confronti dei conti bloccati per aver espresso preoccupazione per il Truffa di Ellie. Né volevano che le persone fossero in grado di parlare nel modo che ritenevano opportuno quando stavano reprimendo "linguaggio tossico. "

Solo ora che affrontano contraccolpi internazionali la libertà di parola e il diritto di esprimere le proprie opinioni politiche sembrano avere importanza. Se questi dipendenti vogliono essere presi sul serio, dovrebbero sviluppare una certa coerenza, non solo prendere una posizione quando li rende popolari.

Su Di Noi

Ribollendo il caos dei giochi, Kevin ha trascorso un'intera vita a giocare e fare pipì.

NON segui questo link o sarai vietato dal sito!