Sony rimuove l'integrazione Facebook di PS4 a causa di controversie contrattuali

Sulla scia dell'aggiornamento 7.0 di Playstation, Sony ha annunciato che sta rimuovendo l'integrazione di Facebook da Playstation 4.

Gli utenti possono aspettarsi che la rimozione delle integrazioni non consenta loro più di condividere immagini, video o altre attività dalla propria Playstation 4 ai propri account Facebook. Inoltre, gli utenti non saranno più in grado di trovare facilmente i loro amici di Facebook su Playstation Network, né potranno importare l'immagine del loro profilo utente da Facebook.

Voci sull'integrazione di Facebook sono iniziate in ottobre 5th utente Reddit LegendaryKillerB ha condiviso uno screenshot della sua conversazione con Playstation Asia dopo aver avuto problemi a condividere qualcosa dalla sua Playstation al suo account Facebook. Nella comunicazione, Playstation Asia ha confermato che l'integrazione di Facebook era stata rimossa. Ora è stato ufficialmente confermato da Playstation che al momento della stesura di questo articolo non ha restituito alcuna richiesta di commento per gli outlet.

Facebook è tornato KotakuLa richiesta di una dichiarazione quando il punto vendita ha raggiunto la piattaforma di social media. Nel commento viene rivelato che l'integrazione viene rimossa a causa di una disputa contrattuale tra Sony e Facebook che le due società stanno risolvendo. Speriamo che l'integrazione tornerà presto.

"Stiamo collaborando con Sony per finalizzare un contratto aggiornato progettato per migliorare l'integrazione di Facebook su PlayStation. Mentre queste discussioni sono in corso, le funzionalità di Facebook non saranno disponibili su PlayStation 4. Speriamo di ripristinare queste funzionalità non appena i nostri team raggiungeranno un accordo. "

Per quanto riguarda la natura della controversia, alcuni hanno ipotizzato che riguardi il modo in cui Facebook gestirà i dati degli utenti dopo la loro violazione della privacy e il successivo accordo con il Federal Trade Commission. Il corto della storia è che Facebook stava consegnando dati a società terze tra cui quelle che hanno aiutato il presidente Donald Trump a essere eletto. Un problema secondario riguardava l'enorme volume di dati che venivano condivisi tra le società della Silicon Valley dei loro utenti e che in sostanza la Silicon Valley diventava la seconda NSA delle nazioni.

Ora l'azienda sta revisionando il modo in cui i dati vengono condivisi apertamente e sta creando un'API completamente nuova. Una delle principali modifiche è stata la revoca dell'accesso dei partner ai dati degli amici. Il modo in cui le nuove informazioni vengono condivise ora e la portata delle informazioni è probabilmente la causa dell'attuale controversia contrattuale tra le due società.

Chi Sono

Ribollendo il caos dei giochi, Kevin ha trascorso un'intera vita a giocare e fare pipì.

NON segui questo link o sarai vietato dal sito!