Sprite's Woke LGBTQIA + non ha una bibita in vista
Annuncio Sprite

Le aziende si stanno ammalando. Malato con il virus degenerativo chiamato Progressivismo liberale. Pensi che sia divertente? Pensi che sia uno scherzo? Non riderai quando scalciano la porta, raccolgono il piccolo Timmy e lo mettono con forza rossetto rosso rubino su di lui con una parrucca cerulea schiacciata a contrasto e un vestito di paillettes a specchio. Non penserai che sia divertente quando rapiscono la sua virilità reclutandolo per pavoneggiare la passerella in tacchi a spillo Christian Louboutin con quelle suole laccate rosso fuoco nei campi di concentramento. Potrebbe sembrare divertente e giochi in questo momento, ma è il futuro verso cui ci stiamo dirigendo, gente.

È anche un futuro che Sprite sembra promuovere nel loro annuncio ultra-svegliato per la bibita gassata che non compare nemmeno durante i tre minuti di autonomia.

L'annuncio è stato giustamente smontato da BPR e YouTuber Joey Saladino. Puoi dare un'occhiata all'annuncio qui sotto per vedere di cosa si tratta.

Come sottolineato nel video, ruota attorno a diverse persone dello spettro LGBTQIA +, preparandosi a partecipare alla parata del Pride.

L'annuncio mostra ciascuna delle reclute arcobaleno che si fanno strada verso la sfilata prima che si concluda.

Come sottolineato da tutti, l'annuncio non mostra alcun tipo di bibita. In effetti, come sottolineato da Tim Pool, se non fosse per il fatto che Sprite aveva promosso l'annuncio, non sapresti nemmeno che si trattava di Sprite.

La società ha intonacato questo tipo di contenuti su tutta la sua pagina YouTube.

Alla fine di luglio avevano un altro annuncio Pride, chiamato "I love you hater ft. #Pride".

L'azienda sta letteralmente fornendo i propri prodotti a meno del 5% della popolazione e meno del 1% del mercato dell'acquirente. Parla di alienare potenziali clienti.

Sprite ora si unisce ad altre società che si sono svegliate nel regno della pubblicità, tra cui Nike, GilleteJohhnie Walker, Thinx, Everlast e Renault.

Se Sprite non si allontana dai loro modi carichi di propaganda, potrebbe finire per affrontare un grosso contraccolpo da parte del pubblico e trovarsi ben nascosto tra alcuni altri compagni sul Ricevi Woke, Go Broke Master List.

(Grazie per la segnalazione Harrison Bergeron)

Chi Siamo

Billy è stato fruscio Jimmies da anni che copre i videogiochi, la tecnologia e le tendenze digitali nello spazio di elettronica di intrattenimento. Il GJP piangeva e le loro lacrime divenne il suo frullato. Hai bisogno di entrare in contatto? Prova il Pagina contatto.

NON segui questo link o sarai vietato dal sito!