Kotaku controlla il danno per l'inno

Inno poiché una serie potrebbe non essere morta, ma Inno come sicuramente è un gioco. A meno che tu non lo chieda Kotaku, che ha pubblicato un pezzo in risposta alla pronuncia di YouTube del gioco è morto durante il lungo periodo di silenzio a seguito dell'abbandono della road map. Inoltre, la partenza di numerosi membri del personale di alto livello e Electronic Arts stessa è rimasta mamma durante le chiamate degli investitori sulle prestazioni dei giochi e persino sulla redditività.

Perché sospettiamo che questo pezzo sia una confutazione diretta a ciò che i canali YouTube hanno detto sul gioco? Semplicemente perché gli stessi Kotaku non possono nascondere la loro amarezza e il loro odio nei loro confronti, dato che entrambi nominano cadere e menzionarli con disinvoltura due volte.

Il bioware, secondo Kotaku, ha molti piani. Hanno in programma di revisionare l'intero gioco dai sistemi sociali alle ricerche e alle difficoltà. Avrà una nuova mappa del mondo, un sistema di lotti revisionato e una struttura così diversa che sarà praticamente un nuovo gioco.

“Ad Austin, in Texas, a Edmonton, in Alberta, in Canada, stanno lavorando tranquillamente piani per revisionare il gioco. "

"Gli sviluppatori del gioco prevedono di revisionare il bottino, le missioni, gli aspetti sociali del gioco, la difficoltà, il sistema di progressione e la mappa del mondo. Una persona del progetto ha detto che lo sono pianificazione per cambiare l'intera struttura del gioco. "

I piani non contano per lo squat, specialmente quando quei piani mancano di una visione unificante.

È bello dire che avremo un nuovo sistema di bottino, un altro interamente per sederci e pianificare la sua intricata natura e come funzionerà insieme al sistema di progressione del gioco per mantenere il coinvolgimento del giocatore. Revisionare la difficoltà è un'idea fantastica, ma come bilanciarlo in squadre con vari livelli, build ed esperienza è completamente un'altra cosa.

Qualsiasi veterano del settore dirà probabilmente "i piani sono come sogni, sono belli da avere". Ognuno di loro ha la storia della caratteristica che voleva, ma doveva essere tagliato perché non si adattava al design, o lì non era abbastanza tempo per impedire al codice di odiare la loro anima per aver cercato di implementarlo.

La pianificazione è letteralmente la prima fase della progettazione del gioco, a meno che tu non stia utilizzando il modello di progettazione California Time, che si conclude in genere con una stretta acuta che i dirigenti di Bioware hanno chiamato "Bioware Magic". Il sentimento significa che qualsiasi cosa per il futuro del gioco viene successivamente minata quando viene rivelato che nulla è concreto.

Schreier continua a scrivere ...

"Una seconda persona del progetto mi ha detto ieri che stavano ancora facendo" un sacco di prove e sperimentazione ma ancora niente di concreto "".

Il chiodo definitivo nell'argomentazione di Kotaku secondo cui il gioco è ancora in fase di sviluppo è l'annuncio che tutti questi piani potrebbero svolgersi non in aggiornamenti o in un imponente pacchetto DLC, ma come gioco futuro. Quello in difesa di Bioware verrà lanciato con uno sconto per chi adotta il gioco originale. Poiché tale decisione deve essere presa da Electronic Arts, la sua semplice emissione suggerisce che la direzione aziendale in avanti sarà un nuovo titolo.

“[…] Ma gli sviluppatori non hanno ancora capito esattamente come sarà. Stanno anche considerando di rilasciare Anthem Next come un gioco nuovo di zecca, anche se coloro che lavorano al progetto hanno affermato che potrebbe assumere molte forme. "

Se Kotaku avesse agito come veri giornalisti, avrebbero potuto girare questo pezzo sotto una luce diversa. Affermando che il destino di Anthem come gioco è in sospeso, il futuro della serie è ancora forte e i fan che si sono bloccati in giro hanno molto da aspettare.

Invece l'articolo gocciola con amarezza nei confronti della concorrenza su YouTube. L'intero brano non è altro che una confutazione infantile per il bambino che non gli piace. Completo di fatti e dichiarazioni che contraddicono la stessa storia che stanno cercando di tessere agli adulti (pubblico).

Finalmente l'articolo termina la sua natura contraddittoria affermando il "tanto atteso Dragon Age 4". Un gioco senza clamore, ma molta preoccupazione dopo la partenza del suo produttore principale Fernando Melo è partito dallo studio e ha confermato Bioware la politica sarà ostacolata nella narrazione struttura del gioco, come dettagliato da LegacyKillaHD.

Molti giochi hanno una grande storia di rimonta e sarebbe bello vedere lo studio in crisi riuscire a farcela. Fingere però che lo sviluppo continui Inno è tutt'altro che in uno stato di caos assoluto nella migliore delle ipotesi e morto nella peggiore delle ipotesi, trascinare discorsi di piani come se fosse in qualche modo una prova concreta che il gioco sta ancora aggirando, è disonesto.

Con gli stessi sviluppatori che ammettono c'è la possibilità che la loro prossima impresa possa potenzialmente essere rilasciata come nuovo gioco Inno come franchising non è morto, ma Inno come molto probabilmente è un titolo.

~