Xbox: Phil Spencer e Matt Booty ribadiscono che vogliono ancora i giochi giapponesi di prima parte

Immagino il Xbox Il team è seriamente intenzionato a volere più sviluppatori asiatici e giapponesi a bordo in ritardo di questa generazione e della prossima generazione secondo le recenti interviste. Nonostante il desiderio di più giochi giapponesi di prima parte che colpiscono il marchio verde, in che modo il team gestirà i contenuti osceni o piccanti quando il suo concorrente Sony sta implementando le politiche SJW?

Allo stato attuale, ci sono molti scettici nel selvaggio che dicono che il Team Xbox macellerà e gestirà male qualsiasi titolo di prima parte dalla terra del sol levante. Mentre aspettiamo i risultati (o il danno), sembra che sia Phil Spencer che Matt Booty siano determinati a ottenere più sviluppatori orientali dalla loro parte per sfornare titoli proprietari.

L'ultima volta che abbiamo riportato la febbre giapponese del Team Xbox è tornata il 16 novembre quando videogameschronicle.com ha fornito le seguenti informazioni durante l'intervista a Spencer:

“Penso che abbiamo un buco in Asia. L'ho detto sia a Matt Booty che pubblicamente. Mi piacerebbe avere più influenza sul nostro team di prima parte di creatori asiatici. Non c'è nulla di imminente, quindi non è un pre-annuncio di qualcosa. Ma se hai appena tracciato dove siamo sulla mappa con la nostra prima parte, questa è una vera opportunità per noi.

Adoro il fatto che possiamo stare qui e annunciare l'arrivo di Yakuza e Kingdom Hearts e Final Fantasy. Questo avviene attraverso relazioni di terze parti, che richiedono tempo. E ci siamo concentrati davvero su questo. Ma penso che potremmo avere più forti capacità di creazione di prima parte lì. Abbiamo in passato e penso che dovremmo di nuovo. "

Avanti veloce fino al 21 dicembre 2019 e sito Web gameinformer.com ha un pezzo su Microsoft che riconosce di avere un buco in una regione, e cioè l'Asia.

Quando il sito web ha chiesto a Spencer di prendere in considerazione la pubblicazione, lo ha preso come una possibilità, ma ritiene che gli sviluppatori proprietari siano ancora la chiave del problema:

“Certo, potremmo fare relazioni editoriali lì, e potremmo farlo; Penso che vada bene. In effetti, sospetterei che ne faremo alcune, ma penso anche che mentre continuiamo a far evolvere la nostra piattaforma, avere una voce da studio di prima parte al tavolo proveniente dall'Asia, che sia il Giappone o un altro mercato, sarebbe un buona aggiunta per noi. "

Il piano in questo momento, secondo il team Xbox, è di portare sulla piattaforma più giochi di terze parti proprio come i giochi Yakuza, Kingdom Hearts e Final Fantasy. Tuttavia, il team sta usando questa iniziativa per passare a titoli di prima parte nel prossimo futuro.

Con la quantità di determinazione dietro il marchio verde che desidera un punto d'appoggio in Giappone o in altri luoghi nelle vicinanze, sottolinea che un giorno accadrà. La vera domanda dietro questa mossa è: quanti contenuti di giustizia sociale emergeranno in questi giochi e il Team Xbox censurerà e diffonderà le solite cose in questi titoli di prima parte?

NON segui questo link o sarai vietato dal sito!
~