Com'era l'articolo?

1567811cookie-checkSong Of Horror Episode 3 Soluzione del gameplay
Media
14 Dicembre 2019

Song Of Horror Episode 3 Soluzione del gameplay

Protocol Games e Raiser Games hanno pubblicato il terzo episodio per la loro serie horror in più parti, Canzone dell'orrore. Se hai preso una copia del gioco ma ti ritrovi bloccato in alcuni segmenti o hai bisogno di aiuto per risolvere alcuni enigmi senza voler rischiare di uccidere il tuo personaggio preferito a causa della funzione permadeath, beh, allora sei arrivato a il posto giusto.

Prima di entrare nel nocciolo duro, se hai problemi ad arrivare all'episodio 3, assicurati di controllare la guida dettagliata per Song of Horror: Episode 1 e Song of Horror: Episode 2.

Con quella misura di pulizia della casa, tuffiamoci dentro Song of Horror: Episode 3.
YouTuber CJUGames ha aggiornato la sua playlist in corso per il Canzone dell'orrore procedura dettagliata, che cattura la prima metà dell'episodio, che puoi vedere nel video qui sotto.

Il gioco tenta di espandere la sua "diversità" aggiungendo altri due membri del cast alla scuderia giocabile di personaggi.

Puoi giocare nei panni di Daniel Noyer, Omar Nassiri o del poco attraente Grace Richards.

Episodio III: A Twisted Trail

CJU seleziona Grace per questa parte del gioco.

C'è una nota sulla reception che puoi leggere.

Song of Horror - Hat

Vai in ufficio e c'è un cappello sul divano, è una taglia 8.

Esaminalo.

C'è anche un cappello sulla cappelliera, è una taglia 6.

Puoi esaminare i due uffici all'interno della stanza. Il primo ufficio ha alcune date di lezione, ma l'ufficio di Zachary Dunn ha un diario con una data d'esame 12: 30.

Torna nel primo ufficio con le date degli esami 1998 di dicembre sulla bacheca. Scoprirai che il professore Merino insegna francese.

Dovrai completare un puzzle per accedere alla chiave magnetica di amministrazione, scoprendo l'enigma di Merino che coinvolge i libri e le dimensioni del cappello.

Song of Horror - Lingue

Tuttavia, scoprirai che la chiave magnetica si trova nell'angolo sinistro dello scaffale sull'estremità opposta rispetto a dove si trova il distributore automatico.

Prendi la chiave magnetica e raggiungi il ripostiglio adiacente agli uffici dei professori.

All'interno del ripostiglio troverai alcune diapositive del proiettore sullo scaffale. Prenderli.

Esci dal ripostiglio e vai nell'ufficio amministrativo.

Riproduci la cassetta sulla scrivania.

Esci attraverso la porta sul retro dell'ufficio amministrativo per scendere nel seminterrato.

Segui il corridoio fino alla scrivania e leggi la nota di Maxwell dopo essere entrato nell'ufficio del commesso.

Entra nel retro dell'ufficio del commesso e attraversa la porta e c'è un adattatore per cavo di alimentazione sullo scaffale.

Esci dall'ufficio dell'impiegato, torna di sopra, torna agli archivi e aggancia il cavo al proiettore per diapositive.

Song of Horror - Slides

C'è un puzzle che coinvolge le diapositive che dovrai completare per sbloccare il segmento successivo.

Dovrai allineare le diapositive nel seguente ordine:

  1. La Porta
  2. La Luce
  3. La chiave
  4. L'interruttore
  5. Il presidente

Passa attraverso ogni diapositiva fino a raggiungere la fine, quindi torna indietro e la catena sopra la porta verrà rimossa.

Quando esci dal proiettore di diapositive, il personaggio noterà che c'è una porta.

Scendi verso la porta proiettata sul muro.

Apri la porta ed entra.

Prendi la sega dal bancone della sala di controllo e usa la sega per tagliare il braccio del cadavere deceduto.

Torna indietro attraverso l'ufficio amministrativo che porta giù per le scale verso il seminterrato.

Torna indietro attraverso il corridoio verso la sala di controllo ed entra nella stanza con le cesoie.

Non preoccuparti, non morirai.

Esci dal ripostiglio che perde e quindi usa la mano mozzata per tirare la leva.

Attraversa la porta del vecchio archivio.

Vai allo scaffale con il libro La biografia della famiglia LeGrant.

Durante il tentativo di fuga, l'abisso tenterà di consumarti. Dovrai toccare rapidamente "A" sul controller Xbox o "X" su PS4 DualShock e quindi toccare "X" o Quadrato o "B" o Cerchio per sfuggire alla presa dell'abisso.

Canzone dell'orrore - L'abisso

Archivio dei giornali del Dipartimento di storia

Dovrai trovare il giornale che è stato suggerito da Sebastian.

Esci dall'archivio ed entra nel corridoio centrale.

Vai in bagno e c'è un lavandino collegato.

Vai nel bagno delle donne e un professore è presumibilmente bloccato in una bancarella.

Torna indietro nel corridoio dopo aver lasciato le bancarelle del bagno e vai all'ufficio di segreteria.

Attraversa la prima porta e poi nel ripostiglio e c'è una radio con le batterie all'interno.

Prendi la radio.

Dirigiti nella stanza accanto all'ufficio di segreteria e prendi la vernice secca.

Vai in cucina e prendi la matita meccanica dal tavolo.

Song of Horror - Portamine

Usa la matita meccanica e combinala con la radio per estrarre le batterie.

Torna in bagno e usa la vernice indurita con il lavandino collegato.

Combina la vernice bagnata con il rullo che hai afferrato dalla stanza incompiuta.

Vai nel bagno delle donne e fai scorrere le batterie a Maxwell: ti darà le chiavi.

Utilizzare il rullo dipinto sul sensore di movimento all'esterno dell'ufficio di segreteria.

Usa le chiavi di Maxwell per entrare in ufficio e leggere la lettera di Jill.

Assicurati di prendere la chiave di plastica quando la incontri.

Leggi le altre note nella stanza e scoprirai che devi tornare all'archivio e cercare Inserzionista settentrionale 1913.

Utilizzare la chiave di plastica per accedere al cassetto dell'archivio. Porta l'archivio sul vecchio computer situato in Microfilm Scanner 500.

Se sbagli il computer esploderà su di te.

Canzone dell'orrore - Microfilm

Dovrai stampare la sezione intitolata: La famiglia LeGrant-Amsberg muore

Leggi l'articolo e poi esci dall'ufficio.

L'abisso si formerà e verrà dopo di te in fondo al corridoio.

Se hai le cesoie, il personaggio sfonderà la porta incatenata e fuggirà. Se non hai le cesoie, allora le cose non andranno così bene per te.

altri media