Sony non è più nel mondo dei palmari, afferma l'amministratore delegato della Sony Jim Ryan

Se sei un fan dei dispositivi portatili, o in particolare dei prodotti Sony e delle sue politiche di giustizia sociale, scoprirai che l'area per cose simili a PS Vita è vuota. Il CEO di Sony Interactive, Jim Ryan, afferma che Sony non è più nel settore dei palmari.

In 2018, a Hiroyuki Oda - noto come vice presidente senior di Sony Interactive Entertainment - sono state poste alcune domande sul fatto che ci sarebbe stato un successore di PS Vita.

Oda ha confermato di famitsu.com che per quanto riguarda i successori non hanno in programma alcun seguito alla PS Vita. In altre parole, Sony ha considerato il dispositivo portatile come un animale morto che marcirebbe solo andando avanti.

Detto questo, gameinformer.com recentemente si è seduto con Jim Ryan per parlare di tutto ciò che è successo su Sony e raggiungere un traguardo di lunga data di 25. Una delle tante domande ruotava attorno alla cosa che non riceve amore dai pensieri di Sony e Ryan sul dispositivo.

Ecco cosa ha detto Ryan a proposito del dispositivo guasto e se Sony gli darebbe un fratello:

"PlayStation Vita è stata brillante sotto molti aspetti, e l'esperienza di gioco reale è stata fantastica, ma chiaramente è un business in cui non ci troviamo più. "

Per coloro che hanno seguito il ciclo di vita di PS Vita sapranno che la priorità di Sony per il dispositivo sono gli avanzi di scarto. Naturalmente, tuttavia, alcuni editori di terze parti hanno tentato di mantenere viva la Vita con cose qua e là, ma il messaggio sopra riportato fa sapere ai fan di Sony che nessun sistema PS Vita arriverà presto.

Andando avanti, aspettatevi altre cose come la PS4 e PS5 per avere il supporto di Sony, ma se stai trattenendo il respiro su qualcosa di simile a un follow-up del suddetto dispositivo morto che apparirà nel 2020 e / o oltre, probabilmente sei nei guai.

NON segui questo link o sarai vietato dal sito!
~