Woke Canadian Broadcasting Company sta per fallire

Tutti sanno che i media legacy stanno morendo e ora abbiamo il nostro primo cuoio capelluto per l'elenco Get Woke Go Broke Master dato che le valutazioni della Canadian Broadcasting Company hanno raggiunto un minimo storico con entrate in calo di anno in anno ancora una volta.

Rapporti True North il recente annuncio da parte della CBC di come solo l'8% dei canadesi nel 2019 si è sintonizzato sulle trasmissioni della società di radiodiffusione finanziata dallo Stato. Sì, il CBC è finanziato dallo stato, quindi mentre è tecnicamente rotto; sarà mantenuta in vita dal governo canadese con una mostruosa mostruosità mediatica dei non morti.

Per una prospettiva che significa che la popolazione canadese di 37.59 milioni di persone ha registrato solo 300,720 persone nel 2019. È ovvio che ci sono YouTuber che attirano più spettatori in un'ora rispetto all'impresa statale da 1.2 miliardi di dollari che attira in un anno.

Tragicamente, mentre la CBC sta andando in pezzi ricavando appena 90.9 milioni di dollari dalle entrate pubblicitarie, è sovvenzionata dal governo canadese per 1.2 miliardi di dollari all'anno. Pertanto, il calo delle entrate anno dopo anno, le perdite annue nette e le valutazioni così spaventose di YouTuber stanno ridendo di loro un punto controverso. Come la BBC, sarà sostenuta da programmi statali socialisti anziché essere autorizzata a morire adeguatamente.

“Come proteggiamo e difendiamo la nostra cittadinanza da questo incredibile tsunami di disinformazione? In un certo senso diventiamo un faro per la verità. Abbiamo bisogno che il pubblico si senta al sicuro, che siamo un faro per quella verità. ”L'amministratore delegato della CBC Catherine Tait al Parlamento

Un buon sentimento di marketing, ma considerando le innumerevoli volte in cui la Canadian Broadcasting Company è stata colta a mentire apertamente o non riesce a fare alcuna diligenza nel controllare la legittimità delle storie che offre suona vuota. Dobbiamo solo fornire due esempi chiave per evidenziare la natura fallace di questi propagandisti.

Nel 2016 ha pubblicato la falsa narrativa di Siriani affamati sotto assedio da parte del loro governo. Quando i veri giornalisti hanno messo i loro piedi per terra in Siria, la verità era ovviamente radicalmente diversa con i ribelli che affamavano i siriani locali e vendevano loro cibo a markup estremi che impoverivano intere città. Costringere i residenti a scegliere tra la povertà assoluta, il che li renderebbe facili da controllare o moriranno di fame.

Non dovrebbe essere una sorpresa quando questi stessi "ribelli" sono stati successivamente catturati con le armi chimiche dell'Arabia Saudita e gli ispettori internazionali sono ora oggetto di controversie dopo che è stato scoperto come mentivano sul governo siriano dietro l'attacco di armi chimiche quando i loro stessi investigatori andarono dichiarando che hanno determinato che non si è verificato alcun attacco chimico.

Una storia che ora anche Google seppellisce tutto tranne le critiche alla copertura di Tucker Carlson. Eppure, come nei media americani, nessuna delle false narrazioni sul conflitto siriano in corso ha ricevuto correzioni. Per non parlare di "interruzione dell'aggiornamento basata su nuove informazioni", per coloro che sono interessati a salvare la faccia.

L'anno scorso la CBC ha tentato di rivendicare il 40% dei canadesi che soffrono di razzismo. Quando in realtà lo studio che stavano citando affermava che solo l'8% aveva sperimentato razzismo in Canada. Lo stesso rapporto che il CBC accreditato conteneva questa perla di saggezza non scientifica.

Nota sulla terminologia. Il termine "razza" è problematico da una serie di prospettive, in parte perché non vi è consenso su cosa si riferisca esattamente. Il termine è ampiamente usato nel contesto delle relazioni tra persone di diversa estrazione e caratteristiche fisiche (ad es. Cultura, etnia, religione, storia e colore della pelle) e come modo per definire segmenti della società che affrontano sfide sistematiche (persone razzializzate). 7 In questo rapporto, i termini "razza" e "rapporti razziali" sono usati a fini di chiarezza editoriale, con il pieno riconoscimento delle limitazioni che comportano.

Pertanto, l'8% ha dichiarato di aver sperimentato una qualche forma di razzismo, secondo la stessa ammissione degli studi, l'ha sperimentata nella più ampia interpretazione possibile. Lo stesso studio ha anche rifiutato di pubblicare la dimensione del campione o le domande poste per ricevere le conclusioni dichiarate come concrete. Ciò che è più patetico sull'intera falsa natura dello studio è che anche quando si tenta di truccare uno studio per dimostrare che il razzismo è prevalente, potrebbero trovare solo pochissimo razzismo.

Purtroppo la CBC continuerà a essere un cadavere necromantico socialista di un'organizzazione che diffonde disinformazione e vera propaganda al popolo canadese al momento giusto. Pensare di spendere 1.2 miliardi per mentire quando quei soldi potrebbero andare altrove ed essere più produttivi. Come tasche canadesi.

Chi Sono

Ribollendo il caos dei giochi, Kevin ha trascorso un'intera vita a giocare e fare pipì.

NON segui questo link o sarai vietato dal sito!