Rumour Debunking: No Techland non è stato appena acquistato da Microsoft

Le voci sono cose divertenti che spesso sono il modo in cui apprendiamo i progetti molto prima che vengano annunciati al grande pubblico. Le voci che perdono sono persino diventate una strategia di marketing praticabile utilizzata da molte aziende non solo per generare clamore e ronzio prima di un annuncio, ma per valutare la reazione del pubblico a decisioni di design potenzialmente controverse prima di impegnarsi pubblicamente. A volte le voci sono ben intenzionate ma fuorviate, ed è qui che nasce la voce che Techland è stata acquistata da Microsoft.

Derivato in gran parte da una voce di dicembre secondo cui Microsoft stava discutendo per acquisire un importante editore polacco, come riportato da siti come ComicBook.com, con il nome di Techland menzionato come potenziale candidato. È altamente improbabile che siano la società scelta, poiché i recenti acquisti di Microsoft sono stati tutti società piccole, in difficoltà o in declino che hanno permesso loro di acquisire grandi nomi a tariffe convenienti.

A febbraio 2019, la notizia era stata che Techland stava chiudendo la loro ala editoriale, licenziando 13 persone fino al 2019. Più tardi CEO Pawel Marchewka chiarirebbe che questo non aveva nulla a che fare con le loro ambizioni di auto-pubblicazione in tutto il mondo, ma piuttosto coinvolgeva il loro braccio editoriale polacco per i prodotti in scatola di terzi.

“Dopo mesi di analisi di mercato, abbiamo avviato il processo di chiusura del dipartimento editoriale e di distribuzione polacco. Il processo durerà fino alla fine del 2019. Questo vale solo per i prodotti in scatola di terze parti sul mercato polacco. Per diversi anni la distribuzione fisica non è stata il fulcro della nostra strategia, che è quella di sviluppare i migliori giochi open world di azione AAA.

Questi cambiamenti non hanno alcun impatto sui nostri piani editoriali globali e sullo sviluppo di due giochi AAA su cui stiamo attualmente lavorando, uno dei quali è Dying Light 2. La nostra azienda è in costante crescita e sviluppa grandi giochi. Le vendite dell'originale Dying Light non solo non stanno diminuendo, ma in realtà continuano a crescere di anno in anno. Dying Light raggiunge costantemente un nuovo pubblico e questo ci rende felici e ci mostra che abbiamo scelto la giusta direzione. Ci motiva anche a lavorare sodo per rendere Dying Light 2 il nostro miglior gioco di sempre.

Mi sono personalmente assicurato di occuparmi degli affari e delle future carriere dei membri del nostro dipartimento di distribuzione polacco che lasceranno Techland. I pacchetti di fine rapporto che riceveranno sono al di sopra degli standard del settore e della legislazione polacca sull'occupazione. Vorrei ringraziare tutto il team per i molti anni di grande lavoro insieme ”.

Gli uffici di Techland recentemente acquisiti, combinati con i summenzionati, hanno scatenato queste ultime indiscrezioni.

Il trasferimento di uffici non è raro nel settore dei giochi. Le aziende, al fine di risparmiare denaro, sottoscriveranno contratti di locazione pluriennali e quando tali contratti si stanno esaurendo, iniziano a rivalutare se i loro accordi attuali stanno funzionando o se è il momento di trasferirsi in una nuova sede. Altre volte nuove posizioni rappresentano un buon affare per passare in quanto si allinea con i loro piani futuri.

Questo non è in alcun modo indicativo di un acquisto da parte di Microsoft, ma è un normale comportamento del settore. Per quanto riguarda il gioco in ritardo, Dying Light 2 è un progetto complesso con un design unico e ramificato che cambierà radicalmente lo stato del mondo dopo decisioni cruciali. Ciò richiede molti test e non vi è motivo di ritenere che il suo ritardo non sia stato altro che una decisione di concedere più tempo agli sviluppatori.

Per molto tempo le aziende hanno buttato fuori i giochi dalla porta, ma anche prima del 2019, questa tendenza costava alle aziende un sacco di vendite a breve e persino a lungo termine. Il 2019 ha visto numerosi progetti che hanno un disperato bisogno di più tempo nello sviluppo rilasciando fallimenti. Molti dei prodotti Ubisoft nello stesso anno avrebbero continuato a sottoperformare per una serie di motivi, ma il bisogno di un maggiore sviluppo è stato spinto dall'azienda di Ubisoft. Ora gli investitori vogliono che i prodotti escano dalla porta, quindi le aziende stanno tornando a un modello di "ritardo fino a quando non è accettabile".

Non è possibile sapere se Techland sia stata acquistata o meno da Microsoft, ma al momento non vi è nulla che indichi che una simile transazione sia in corso.

NON segui questo link o sarai vietato dal sito!
~