Cloudpunk si dirige verso PS4, Xbox One, Nintendo Switch nel 2020
Cloudpunk

Merge Games e gli sviluppatori tedeschi Ion Lands lo hanno annunciato Cloudpunk è impostato per arrivare su PlayStation 4, il Xbox One, e il Nintendo Interruttore ad un certo punto nel 2020. Merge gestirà la distribuzione della console mentre Ion Lands si concentra sull'ottenere il gioco su Steam per PC in collaborazione con Maple Whispering.

L'annuncio per Cloudpunk di il rilascio della console è arrivato attraverso un nuovo trailer che è stato implementato, con alcuni dei segmenti a piedi e la possibilità di volare in città, setacciando sia gli alti che i bassi di una città futuristica cyberpunk brulicante di ogni tipo di organico e non vita organica, sia scrupolosa che senza scrupoli.

La storia è incentrata su un autista neofita di nome Rania che si unisce a una compagnia di consegna nota come Nivalis, dove tenta di irrompere consegnando i passeggeri alle loro destinazioni in tutta la tentacolare città di voxel, con grattacieli che baciano le nuvole e file di cemento inondati un oceano di luci al neon luminose.

È possibile controllare il trailer qui sotto.

Con la descrizione di base fuori mano, posso prontamente dire che questo non mi sta affatto bene.

Tutte le specie di bandiere rosse si stanno spegnendo, e molto ha a che fare con la protagonista femminile principale Rania.

Se questo gioco fosse stato creato 20 o 25 anni fa, non mi avrebbe minimamente spaventato, ma al di fuori di Innocence: A Plague Tale, quasi ogni singolo gioco a guida femminile sembra ricadere in una sorta di commento sociopolitico sui concetti di identità di genere di sinistra.

La risposta dello sviluppatore alla domanda di un utente sulla mancanza di un personaggio maschile nel forum di Steam il 12 dicembre 2019 ha anche svelato ogni senso di fiducia che avrei potuto avere nella storia riguardo al divertimento e all'immersione, con Ion Lands che rispondeva alla domanda di un utente sul personaggio giocabile, dicendo ...

“Questo gioco racconta una storia, non generica, ma molto specifica per il personaggio principale. E quel personaggio è femmina. Dispiace deludervi. Non possiamo implementare più storie principali o due versioni per ogni dialogo. Riteniamo inoltre che il risultato sarebbe molto generico. "

In qualsiasi altra epoca si potrebbe scrollare le spalle e ignorare quella risposta, ma in [anno in corso] il fatto che lo sviluppatore insista sul fatto che questa storia è specifica per il personaggio femminile mi ha fatto sussultare. Il secondo trailer del gioco che è stato rilasciato nel settembre del 2019 non mi ha aiutato ad alleviare nessuna delle mie preoccupazioni.

Non ero solo, però. Un altro sviluppatore indipendente nel thread aveva anche alcune riserve simili, ma ha anche avvertito di trattenere eventuali giudizi fino a quando non sono emerse ulteriori informazioni.

MhenryBlack ha scritto ...

“Eh… le opzioni sono buone, ma capisco che una piccola squadra può fare solo così tanto.

“La cosa migliore da fare è trattenere il giudizio fino a quando non puoi leggere una recensione.

"Sarebbe un peccato se questo fantastico gioco fosse legato a una storia di rabbia, ma è troppo presto per decidere.

"Personalmente preferisco giocare ai giochi da maschio, ma ci sono delle eccezioni. Vedremo.

"Attualmente sto lavorando per una squadra indipendente che sta realizzando un gioco con protag maschili, e lo stanno facendo, sapendo che il loro pubblico di destinazione è schiacciantemente maschile (hanno informazioni definitive da una campagna KS e sondaggi). Finora, abbiamo visto solo un interesse minimo nel gioco da parte delle donne, ma quello era il PIANO.

“Se questo gioco non ha combattimenti, ci sono buone probabilità che la sua demo bersaglio sia divisa equamente lungo le linee di genere.

“Personalmente, ho visto quella macchina nel Teaser, volando in giro per la città e non potevo fare a meno di desiderare di essere Decker in Blade Runner ... (atmosfera) Ora tempererò quel sentimento e auguro il meglio allo sviluppatore.

"Non c'è niente di sbagliato in una protag femmina nei giochi, e non c'è nulla di sbagliato nel non piacervi neanche. “

Anche quelli riguardano i miei sentimenti.

Comprendo i limiti tecnici e la concentrazione necessari per completare un gioco di questa scala per una squadra così piccola. Voxels o no, un gioco 3D open world con sei gradi di navigazione non è un'impresa facile per una piccola squadra.

Ma il rovescio della medaglia, se la squadra sta usando questo fantastico concetto per spingere più politica di identità nei giochi, allora sono fuori.

Nella mia vita non c'è più spazio per l'agitprop di sinistra.

Ora questo non vuol dire che Cloudpunk è convergente, ma ho appena trovato strano che per un gioco su un tassista che intraprende un lavoro sgangherato in una città sovraffollata che la protagonista fosse una femmina.

In effetti, secondo un grafico su DataUSA tratto dall'Ufficio censimento degli Stati Uniti, l'83% dei tassisti e degli autisti in America è di sesso maschile.

Quindi perché centrare di proposito il tuo gioco sul concetto di una donna in un lavoro tipicamente associato ai maschi? Perché avere una protagonista femminile in un gioco in cui la maggior parte delle persone che vogliono giocare come tassista in una città cyberpunk sono maschi? Qualcosa mi puzza.

Poi di nuovo, forse non è niente? Forse non è intriso di propaganda politica dell'identità? Cavolo, forse non è diverso Dipartimento del traffico 2192, che presentava anche una protagonista femminile ed era uno dei giochi più intransigenti, brutali e nichilisti che io abbia mai giocato. Ma ancora una volta, i miei sensi di giustizia sociale sono formicolanti e non mi ha mai deluso prima.

Comunque, non sono convinto fino a quando non sono convinto. E in questo momento le mie bandiere rosse sono ancora alzate.

Ma puoi cercare Cloudpunk lanciare prima su PC e successivamente nel 2020 per PS4, Xbox One e Nintendo Switch.

Chi Sono

Billy è stato fruscio Jimmies da anni che copre i videogiochi, la tecnologia e le tendenze digitali nello spazio di elettronica di intrattenimento. Il GJP piangeva e le loro lacrime divenne il suo frullato. Hai bisogno di entrare in contatto? Prova il Pagina contatto.

NON segui questo link o sarai vietato dal sito!