Com'era l'articolo?

1558290controllo dei cookieLa seconda stagione di Tsukiuta The Animation è stata rinviata a luglio a causa del coronavirus
Intrattenimento
2020/03

La seconda stagione di Tsukiuta The Animation è stata rinviata a luglio a causa del coronavirus

Lo ha annunciato Children’s Playground Entertainment Tsukiuta l'animazione 2, altrimenti nota come la seconda stagione di Tsukiuta L'animazione, è stato posticipato da aprile a luglio.

La notizia è stata condivisa con i western tramite l'account Twitter di Anime Intelligence (e) Research il 2 marzo 2020, dove hanno informato i loro follower e fan dello spettacolo che è stato ritardato.

Il tweet si collega a ufficiale Tsukiuta sito web, dove c'è un breve preavviso in cui si scusa per l'inconveniente e che a causa dei recenti "problemi globali" che hanno influenzato la produzione, lo spettacolo non andrà più in onda ad aprile.

La parte rilevante dell'avviso recita...

"Per quanto riguarda la trasmissione dell'aprile 2020 dell'animazione Tsukiuta The Animation 2, recentemente a causa del recente dilemma globale, la produzione è stata disturbata e quindi la trasmissione è stata rinviata."

Non nominano esplicitamente il coronavirus, ma abbiamo segnalato una serie di anime ed eventi rinviati o ritardati a causa del virus, inclusi ma non limitati a Disadattato dell'Accademia del Re Demone, l'apertura teatrale di Doraemon: Nobita's New Dinosaur, la Orchestra NieR, E anche la Evento AnimeJapan 2020.

Non sono esattamente sicuro del motivo per cui il comitato di produzione abbia deciso di non nominare il coronavirus, potrebbe essere dovuto al fatto che l'establishment ha tentato di minimizzare il coronavirus per ridurre la diffusione del panico, ma non ha adottato misure adeguate a dicembre, gennaio e all'inizio di febbraio a causa di false dichiarazioni pericolose dal tradizionale media è stata la causa di più danni che informare effettivamente le persone su ciò che sta realmente accadendo.

Anche YouTube è intervenuto nel tentativo di soffocare le informazioni sull'evento demonetizzare i creatori di contenuti che menzionano persino il coronavirus.

Stiamo praticamente entrando nella fase in cui l’establishment tenterà di mettere a tacere la verità sul virus in modo tale che, man mano che il contagio si diffonde, sempre meno persone saranno informate delle reali implicazioni dietro la diffusione o del motivo per cui così tante industrie vengono influenzato da esso.

Se continua così l’umanità non se ne andrà con un botto esplosivo, ma con una tosse incurabile.

(Grazie per il suggerimento di notizie Guardian EvaUnit02)

Altro intrattenimento