Brothers In Arms riceverà un adattamento TV

Gearbox Entertainment ha collaborato con Scott Rosenbaum per trasformare la serie di sparatutto in prima persona del 2005, Brothers in Arms, in una serie TV. Lo spettacolo si concentrerà su "eventi precedentemente non classificati", a seguito di soldati statunitensi e tedeschi.

Vedere che Randy Pitchford sta dando una mano con questo progetto significa che inserirà contenuti di giustizia sociale, soprattutto dato il suo comportamento nei confronti dei fan e le sue azioni passate di promozione delle buffonate da sveglia.

Detto questo, sito web hollywoodreporter.com sottolinea che Rosenbaum fungerà sia da showrunner che da produttore esecutivo di Brothers in Arms Programma televisivo.

Oltre a Rosenbaum, in qualità di produttore esecutivo dello show, anche il CEO di Gearbox, Randy Pitchford, lo farà.

Dal sito Web apprendiamo anche che Jean-Julien Baronnet (produttore del 2016 di Ubisoft) Assassin 's Creed film), Richard Whelan (che ha lavorato a Band of Brothers: The Pacific, Capitano America, Fast and Furious: Hobbs e Shaw) e Sean Haran (direttore commerciale di Gearbox Entertainment) saranno i produttori dell'adattamento televisivo.

Oltre ai produttori, impariamo anche qualcosa sulla storia. Il sito di pubblicazione ha ricevuto notizie da Rosenbaum che diceva:

“La storia che abbiamo finito per usare non è mai stata drammatizzata in TV [Esercizio Tiger - una prova per il D-Day che è andata storta]. Quasi 800 militari statunitensi furono uccisi e questo dovette essere coperto perché gli Alleati si stavano preparando per la vera invasione della Normandia. "

Oltre a quanto sopra, il Brothers in Arms la storia è incentrata su un gruppo di otto uomini. I soldati devono salvare il loro colonnello prima che i tedeschi venissero a conoscenza dei piani del D-Day. Inoltre, saranno inclusi entrambi i lati del "conflitto storico", nonché le figure della vita reale di detto conflitto.

A partire da ora, la produzione completa della serie TV non è iniziata. Sia Pitchford che Rosenbaum sono alla ricerca di registi mentre cercano un partner di trasmissione "ambizioso".

Oltre a quanto sopra, i due sono anche alla ricerca di un cast, ma Pitchford dice al di fuori dei grandi nomi, spera di trovare "volti nuovi che la gente potrebbe non guardare per la serie".

E parlando di Pitchford, sembra Brothers in Arms poiché una serie di giochi continuerà in futuro in base a quanto segue:

"Adoro le storie che abbiamo raccontato nei giochi e ne abbiamo altre da raccontare, ma uno show televisivo ci consente di esplorare questo argomento e l'effetto sulle relazioni e sulle persone in modo più ampio."

Infine, aspettati di più Brothers in Arms nel prossimo futuro, che si tratti di uno spettacolo televisivo o di un videogioco.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.