La porta PC Death Stranding ritardata a causa del coronavirus, verrà lanciata a luglio

La morte di arenamento non uscirà più per PC il 2 giugno 2020, come originariamente annunciato. Invece, il gioco uscirà un mese dopo, il 14 luglio 2020, a causa dell'attuale pandemia in corso. Questa informazione è stata annunciata dall'editore per PC del gioco, 505 Games.

La morte di arenamento sta affrontando alcuni problemi in quanto a uno dei tanti sviluppatori di Kojima Productions è stato diagnosticato il coronavirus.

A causa di questo evento, Kojima Productions ha temporaneamente chiuso l'ufficio principale per prevenire ulteriori problemi, come osservato in precedenza kojimaproductions.jp.

Naturalmente, questa situazione ha portato gli sviluppatori di Kojima Productions a lavorare da casa, il che ha ulteriormente complicato il lavoro sulla porta PC di La morte di arenamento. Questa informazione è ulteriormente elaborata dall'editore 505 Games tramite un tweet:

Nessuna parola su se questa misura per prevenire ulteriori infezioni avrà un impatto su progetti futuri / nuovi, ma secondo le informazioni di cui sopra, gli sviluppatori di Kojima Productions dovranno operare da casa, il che sembra causare problemi a La morte di arenamentosviluppo per PC.

Nel frattempo, le persone che cercano di mettere le mani sulla versione PS4 possono farlo adesso, non che io ti consiglierei di farlo. Tuttavia, l'edizione per PC del pretenzioso gioco uscirà molto più tardi di quanto originariamente annunciato.

E sul tema delle date di uscita, 505 Games e Kojima Productions rilasceranno La morte di arenamento per PC (usando Denuvo) il 14 luglio 2020, su Steam e Epic Games Store. Se vuoi saperne di più su Kojima Productions, puoi andare su kojimaproductions.jp.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.