Stella Maiden bandita da Google Play per "Sessualità"

Stella Maiden vietata

Stella Maiden: Girls of the Stars, il gioco di ruolo a tema waifu dello sviluppatore sudcoreano MIST Game, è stato bandito da Google Play per "sessualità". Non solo, ma quando lo sviluppatore ha tentato di presentare ricorso contro il divieto, Google ha chiuso il proprio account sviluppatore Google Play.

SungGwon Han di MIST Game ha informato il pubblico di lingua inglese circa il divieto del 12 maggio 2020, scrivendo in a Facebook postale...

“* Problemi critici (T_T)

"Il mio account sviluppatore Google è stato chiuso.

"Ho obiettato a Google e sto aspettando una risposta.
Ti informeremo non appena arriverà la risposta di Google.

“[Stella Maiden]
'Attualmente disponibile su IOS.

Se si tenta di visitare il Google Play Store secondarie per un Stella Maiden, viene visualizzato un avviso in cui si afferma che l'URL non può più essere trovato sul server.

Nel caso in cui un Centrists tenti di usare la scusa che il gioco non è mai stato disponibile sul server, c'è un archivio memorizzato nella cache della pagina del negozio che lo rivela Stella Maiden è stato molto apprezzato dalla community, con 4.5 stelle su 5.

Gli utenti hanno suggerito di cercare piattaforme alternative per rafforzare il marketing e il pubblico Stella Maiden, compreso Nutaku. Tuttavia, due giorni dopo 14 maggio 2020, hanno informato la community che ci sarebbe voluto troppo lavoro e denaro per apportare le modifiche necessarie per mettere il gioco su Nutaku e che Google ha dichiarato che non avrebbero ripristinato il Stella Maiden account.

Nel post, hanno spiegato ...

"Google afferma che non ripristinerà l'account Stellar Maiden.

"La causa è [la sessualità] e tra molti giochi, è così ingiusto il motivo per cui abbiamo appena chiuso il nostro account ...

"Penso a un modo per caricarlo nuovamente nel negozio, ma è difficile. Questo perché sono necessarie molte modifiche per caricare una nuova versione. Il lavoro costa molti soldi, ma non mi rimangono soldi. Ehm ... penserò di più a cosa posso fare.

"È molto doloroso ...

Nella sezione commenti hanno inoltre spiegato che Nutaku non era un'opzione a causa del costo di ciò che sarebbe necessario per renderlo praticabile anche per la loro piattaforma, scrivendo ...

“C'era molto da aggiungere al servizio di Nutaku. Sfortunatamente, non ho avuto alcun costo per farlo. "

Se non hai familiarità con Stella Maiden, è uno sparatutto spaziale dall'alto verso il basso che presenta molte opere d'arte sexy di jiggly waifus con grandi tette e rum deliziosi. Puoi avere un'idea di come sono i fan-service con il video qui sotto, per gentile concessione di KC Games.

Questa non è la prima volta che Google ha preso di mira giochi fan-service rivolti a un pubblico maschile etero.

  • Zyon è stato rimosso da Google Play per gli stessi identici motivi. comunque, il lo sviluppatore ha censurato il gioco per soddisfare le richieste di Google.
  • Anche i lupi invernali hanno subito un destino simile, con il Vera Blanc giochi vietati perché c'erano alcune scene del gioco in cui le femmine erano in bikini e la scollatura era in mostra.
  • il colore del pollice Anche l'app ArtStation è stata vietata per gli stessi motivi, questa volta perché alcune delle opere d'arte che erano presenti sull'app provenivano da un'artista femminile sudcoreana che aveva realizzato un personaggio femminile sinuoso.
  • Dodge Club Pocket era anche vietato dall'app store di Google Play perché alcuni dei personaggi avevano la scollatura in mostra.

Questi sono solo alcuni esempi di cui siamo stati informati e non tiene conto di tutte le altre app vietate di cui non siamo a conoscenza.

Tutto è iniziato dopo che Google ha istituito una nuova politica sulla promozione dei prodotti con "Personaggi femminili forti" alla fine del 2017e ha iniziato a reprimere app e giochi con personaggi femminili sexy. Alcuni giochi sono passati attraverso le fessure, ma di solito dopo essere stati avvisati dei titoli dei fan, Google ha le app per censurare le rappresentazioni delle femmine o le rimuovono dal negozio.

Centrists ™ ha difeso a lungo questa censura sulla base del fatto che non tutti i giochi di fan-service sono stati banditi dal Google Play Store, quindi proclamano clamorosamente che non c'è alcuna censura in corso. Ovviamente questo vola di fronte a tutti gli esempi sopra elencati chiarendo come giorno che Google stia censurando le rappresentazioni di personaggi femminili sexy.

L'unico lato positivo per gli sviluppatori come MIST Games è che possono ancora vendere l'app su iTunes App Store… per adesso.

(Grazie per il suggerimento Daniel Hao)

NON segui questo link o sarai vietato dal sito!
~