Partner EA con organizzazione guidata da ex Stasi Informer

Battlefield V

Electronic Arts made un post sul blog su "Cultura del gioco: progetti per rafforzare la società civile digitale" sul loro Sito tedesco di nuovo il 4 aprile 2020. L'articolo illustra la gamma di tutti i tipici "ismi" e "liste" lanciati contro la comunità di gioco, comprese le affermazioni secondo cui i giocatori vengono inculcati con la propaganda di destra e che "razzismo" e "odio" deve essere calpestato. Nel post Electronic Arts ha annunciato di aver affiliato con varie organizzazioni per formare una coalizione nota come "No Pixel per i fascisti". Una di queste coalizioni è in realtà guidata da un ex membro del Ministero della sicurezza dello stato tedesco, meglio noto come Stasi.

Sì, Electronic Arts ha collaborato con un ex informatore segreto della polizia dell'era della guerra fredda.

Lunar Archivist ha tradotto il post del blog tedesco in inglese tramite una serie di tweet 30 Aprile 2020.

La prima parte del tweet presenta i paragrafi di apertura, con il secondo paragrafo che indica ...

“[…] Il progetto“ Good Gaming - Well Played Democracy ”è stato lanciato nel 2020 dal Forschungsgruppe Modellprojekte eV (Model Projects Research Group - Registered Association) in collaborazione con la Fondazione Amadeu Antonio. Esamina come gli attori alternativi di destra stanno sempre più cercando di fomentare un'atmosfera misantropica su piattaforme di gioco. Un'altra iniziativa chiamata "Keinen Pixel den Faschisten" ("No Pixels For Fascists") è una coalizione di siti Web, rappresentanti dei media, collettivi di ricerca e studi di sviluppo che vogliono fare campagne per un clima inclusivo nelle loro comunità. [...]”

Alcuni di voi si chiedono come diavolo collega l'Electronic Arts alla Stasi.

Bene, se giochi a cinque gradi di separazione, scoprirai che il leader della Fondazione Amadeu Antonio è Anetta Kahane.

Questo è reso prontamente disponibile sul Pagina di Leadership della Fondazione.

Se si seleziona La biografia di Kahane, citano fonti, tra cui quella di Heribert Prantl Era Ein Einzelner Vermag, che descriveva il tempo di Kahane a lavorare con la Stasi tedesca come informatore non ufficiale tra il 1974 e il 1982.

Kahane è ora associato a un altro movimento sulla polizia del pensiero, questa volta sotto la guida di un nuovo tipo di tirannia, facilitato nello spazio digitale da una delle aziende più odiate del pianeta: Electronic Arts.

Come sottolineato dall'Archivista lunare, anche alcuni parlamentari tedeschi hanno messo in discussione le associazioni di EA e si sono impegnati con l'iniziativa "No Pixels For Fascist".

Chiunque pensi che EA abbia un futuro che non includa l'essere "svegliato" è già gravemente fuorviato.

Se avessi sperato nel 2021 Campo di battaglia l'escursione sarebbe fedele allo spirito del franchise, dovresti buttare via quelle speranze ora per evitare di essere deluso dal freddo, duro, muro di cemento della realtà.

(Grazie per la segnalazione di Lunar Archivist)

NON segui questo link o sarai vietato dal sito!
~