Shawn Layden crede che i giochi di successo della prossima generazione con grandi budget dovranno affrontare problemi

Ex PlayStation il dirigente Shawn Layden ha recentemente parlato a Gamelab Live con Dean Takahashi di Venturebeat (il ragazzo che non è riuscito a superare Cuphead di tutorial), in cui Layden ha espresso le sue convinzioni su giochi di tripla A di nuova generazione con mondi aperti tentacolari e su come probabilmente finiranno in una situazione con "budget ingigantiti e minori profitti".

In un nuovo rapporto per sito Web gamerant.com, apprendiamo che Layden vuole che i prezzi dei giochi base aumentino (da $ 59.99 a qualcosa di più alto). Tuttavia, i giocatori boicotteranno giustamente questa decisione, nonostante la maggior parte delle aziende stia ancora incanalando denaro dalle persone attraverso DLC, Season Pass e altre edizioni speciali di un nuovo gioco. La sua alternativa a questa situazione è lo sviluppo di grandi giochi da parte degli sviluppatori e lo sviluppo di esperienze più brevi / economiche.

Tuttavia, Layden ha iniziato la sua interpretazione dei giochi di nuova generazione colpendo un muro andando avanti dicendo a Takahashi che i costi di sviluppo e ritorno della generazione attuale non finiranno bene di prossima generazione:

“Non credo che, nella prossima generazione, puoi prendere quei numeri e moltiplicarli per due e pensare che puoi crescere. Penso che l'industria nel suo insieme abbia bisogno di sedersi e dire "Va bene, cosa stiamo costruendo? Qual è l'aspettativa del pubblico? '”

Layden continua spiegando che editori e sviluppatori devono ridimensionare la quota di gioco di 50-60 ore e puntare a un numero inferiore per sfornare qualcosa con un risultato migliore di prossima generazione:

"È difficile per ogni gioco di avventura sparare per il traguardo di gioco dalle 50 alle 60 ore. Perché sarà molto più costoso da raggiungere. E alla fine, potresti chiudere alcuni creatori interessanti e le loro storie fuori dal mercato se questo è il tipo di soglia che devono incontrare ... Dobbiamo rivalutarlo. ”

Detto questo, Layden estrae la tipica carta "i nuovi giochi stanno diventando troppo costosi" e suggerisce che i giocatori dovrebbero pagare di più per i giochi tripla A:

"Sono passati $ 59.99 da quando ho iniziato questa attività, ma il costo dei giochi è aumentato di dieci volte. Se non si ha elasticità sul prezzo, ma si ha un'enorme volatilità sulla linea di costo, il modello diventa più difficile. Penso che questa generazione vedrà scontrarsi quei due imperativi.

[Sviluppo AAA] non sarà meno costoso dell'attuale generazione di sviluppo del gioco. 4K, arte HDR e creazione di mondi non costano poco. "

Tuttavia, Layden propone che se i giocatori non pagheranno un extra per i giochi di giustizia sociale pieni di propaganda, glitch e altri problemi dell'anno in corso trovati dieci anni fa, pensa che gli sviluppatori dovrebbero apportare il cambiamento:

“Quindi, come possiamo guardarlo e dire: c'è un'altra risposta? Invece di passare cinque anni a fare un gioco di 80 ore, che aspetto hanno tre anni e un gioco di 15 ore? Quale sarebbe il costo intorno a quello? È un'esperienza completa?

Gettando le sue preferenze personali sul tavolo, Layden afferma che vorrebbe vedere i videogiochi tornare al formato dalle 12 alle 15 ore:

"Personalmente, come giocatore più anziano ... sarei felice di tornare al gioco [AAA] dalle 12 alle 15 ore. Finirei più giochi, prima di tutto, e proprio come un pezzo di letteratura ben curato o un film, osservando la disciplina che potrebbe darci contenuti più stretti e avvincenti.

"È qualcosa a cui mi piacerebbe vedere un ritorno in questo settore."

Detto questo, cosa ne pensi dei pensieri e del piano di Layden che circondano i giochi tripla A di nuova generazione?