Shinji Mikami tocca l'attuale pandemia influenzando il suo lavoro e GhostWire: Tokyo

Nel caso in cui tu non abbia familiarità con Shinji Mikami e il suo lavoro, è il ragazzo che ha aiutato con giochi come Resident Evil, Dino Crisis, Devil May Cry, Vincere, Mano di Dio, Il male dentro 2. Ora è impiegato presso Tango Gameworks - una società sotto Bethesda, che è in Lista principale dei traditori d'America - e sta lavorando al prossimo gioco GhostWire: Tokyo. Tuttavia, in una recente intervista, Mikami tocca l'attuale pandemia e come sta influenzando il suo lavoro e la pre-produzione su GhostWire: Tokyo.

Grazie al sito web gamingbolt.com, apprendiamo che Mikami ritiene impossibile "non separare le lotte di questo scoppio" dai progetti attuali e futuri. In altre parole, molto probabilmente vedremo cose legate al coronavirus nei nuovi giochi di Mikami:

“In Resident Evil, ho scelto un virus come motivo per cui gli umani si trasformano in zombi. Ricordo di essermi sentito eccitato dalla nuova idea che un virus - un vero nemico che non può essere visto dagli umani - causerebbe un'enorme paura nelle persone. Ora, penso che sarà difficile per i miei giochi non essere influenzato dalle lotte che stiamo vivendo in questo momento. "

Non è chiaro se vedremo i temi relativi al coronavirus nella prossima voce di Il male dentro o un altro IP, ma in questo momento, Mikami e Tango Gameworks sono attualmente focalizzati su GhostWire: Tokyo.

Purtroppo, non ci sono molte informazioni in circolazione GhostWire: Tokyo e lo stesso concetto si applica ai dettagli provenienti da Bethesda e Tango Gameworks. Tuttavia, il prossimo gioco che è stato rivelato durante l'E3 2019 non è morto in quanto il team di sviluppo è ancora al lavoro GhostWire: Tokyo.

Sul tema di questo gioco, Mikami ha detto questo sulla fase di pre-produzione del prossimo titolo:

"Il team iniziale è iniziato con circa cinque persone e ci abbiamo lavorato per sei mesi. Abbiamo quindi esteso a 10 persone e ci abbiamo lavorato per alcuni anni prima di passare alla produzione completa. Questo è probabilmente il più lungo che abbia mai preso in un gioco che ho realizzato in passato. "

Cosa significa tutto questo? Significa che probabilmente vedremo Mikami implementare una forma di riferimento all'attuale pandemia in un gioco futuro. Inoltre, lo sviluppo su GhostWire: Tokyo ha raggiunto un nuovo traguardo in quanto questo è il tempo più lungo che Mikami ha trascorso lavorando a un singolo titolo.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.