Ghost of Tsushima spinge le agende LGBT a cancellare la tolleranza effettiva nel processo

Qualche giorno fa è stata imposta un'accusa secondo cui se uno riconosce che un gioco non è storicamente accurato deve odiarlo. Questo è assurdo poiché a meno che il gioco non abbia una precisione storica, non importa se un gioco è storicamente accurato. Fantasma di Tsushima ha dato il via al suo marketing vantandosi di quanto il gioco fosse storicamente accurato. Lasciando le persone abbastanza eccitate fino a quando hanno messo in mostra una donna inesperta che combatte un samurai come se fosse la sua pari.

Mettendo da parte il fatto che il tessuto muscolare maschile è due volte più denso della femmina, il solo gap di abilità avrebbe dovuto rendere una lotta di breve durata. Era abbastanza evidente in quel momento che Sucker Punch aveva poco interesse a essere storicamente accurato, il che nel complesso andava bene.

Complessivamente, Fantasma di Tsushima è un gioco fantastico. Uno che era saggio abbandonare la pretesa dell'accuratezza storica nel suo lancio. Purtroppo questo è un gioco Sony, quindi a un certo punto ero costretto a imbattermi in qualcosa che andava oltre la normale rappresentazione della parità di genere che riempie il gioco. Produrre a volte alcuni personaggi piuttosto sorprendenti e altri momenti "sì, non succederà".

Alla fine, il gioco scivola nella rappresentazione LGBT. All'inizio, c'era un NPC senza nome che lasciava intendere che erano amanti di un uomo morto la cui tomba visitavano ogni notte perché gli mancava terribilmente. In solitudine, pianse, perché non poteva dire alla famiglia dell'uomo che cosa stavano facendo. Successivamente, Masako rivela uno degli obiettivi nell'elenco delle persone che hanno tradito la sua famiglia era il suo amante lesbico. Con tatto, afferma di amare suo marito, ma ha amato anche quest'altra donna. Eppure doveva tenerlo segreto, a causa dello stigma sociale.

Il problema è che lo stigma sociale non esisteva in Giappone. In effetti, solo nell'era moderna il Giappone ha sviluppato uno stigma sull'omosessualità. A causa in gran parte della sua occidentalizzazione. Per il resto della storia del Giappone, mentre la tolleranza variava da regime a regime, da persona a persona, l'atteggiamento generale veniva fornito a una persona che rispettava i propri obblighi nei confronti della società, a nessuno importava davvero ciò che avevi dalla parte.

Durante la 13th secolo quando i mongoli stavano invadendo il Giappone, i partenariati omosessuali sul lato non furono stigmatizzati. Non ci sarebbero ragioni per cui entrambi i personaggi provino vergogna o debbano nascondere ciò che stavano facendo in quanto non ci sarebbero ripercussioni da parte delle persone che lo sanno. Al di fuori del fatto, l'uno o l'altro atto potrebbe essere considerato un'infedeltà, semplicemente non ci sarà così tanto ritorno all'aria. Se ce ne fosse affatto. In primo luogo, sua moglie potrebbe non aver gestito bene la notizia, ma avrebbero potuto limitarsi a come si prendevano cura di suo marito. Nel caso di Masako, la sua famiglia è stata spazzata via e, durante questa guerra, nessuno ha il tempo, le risorse o l'energia per deridere una donna che sta uccidendo Rambo con gli assassini della sua famiglia.

Ora è importante distinguere la differenza tra omosessualità occidentale e omosessualità giapponese. Nella storia giapponese, è stato realizzato con molta più classe di quello che pervade la moderna società occidentale. Le persone tendevano ad avere un unico partner a lungo termine piuttosto che tra 20-106 partner all'anno, come si vede in Occidente. Le relazioni venivano incoraggiate a non essere trattate in modo diverso da come si farebbe con una donna. Essenzialmente significava dormire in giro era molto malvisto.

Sebbene fosse più tollerato, è anche importante notare che non era neanche comune. Gli omosessuali rappresentano solo il 2% della popolazione nei tempi moderni e si prevede che ne costituiscano considerevolmente meno nei tempi antichi. In gran parte a causa della mancanza di antibiotici e altri farmaci che sarebbero necessari per trattare le malattie prevalenti nella comunità. La probabilità di incontrare non una, ma due relazioni omosessuali durante un viaggio attraverso Tsushima sarebbe altamente improbabile. Inoltre, non si comporterebbero come gli omosessuali moderni a causa delle differenze culturali e di periodo.

Questo è tristemente atipico dagli sviluppatori occidentali, spesso ignari dei concetti stessi che stanno utilizzando nelle loro opere private della creatività. God of War prese Odino un dio che padroneggiava quelle che erano considerate arti femminili per ottenere il massimo potere e lo trasformò in un uomo di paglia per la mascolinità tossica. Ghosts of Tsushima cancella ugualmente i numerosi ruoli positivi che le donne hanno avuto durante il periodo per promuovere l'idea che il periodo traboccasse di donne guerriere del pianeta Amazon.

Almeno gli sviluppatori di Sucker Punch possono rivolgersi a Twitter e vantarsi di come hanno intercettato l'intersezionalità nel loro prodotto.