Una parte significativa delle recensioni positive per l'ultimo di noi 2 è stata dimostrata falsa

Prima di approfondire l'argomento corretto, è necessario comprendere in anticipo che il rapporto preciso delle recensioni false è incerto. Ciò è attribuito allo scetticismo verso lo strumento che Sheila Allen ha utilizzato per ricavare le figure originali. Ciò che non è in conflitto è il fatto che una parte significativa di essi è effettivamente falsa.

Inizialmente, a seguito di un'analisi di 1000 recensioni utente positive per The Last of Us 2 su Metacritic, Sheila Alien ha determinato che il 47% di loro erano falsi. Questa conclusione è stata raggiunta attraverso l'analisi della loro composizione, che ha rivelato che il 47% delle migliaia analizzate era la stessa recensione pubblicata su conti diversi.

Da allora, la signorina Allen ha avuto la sua analisi criticata da diversi individui. Di importanza, Youtube Ryan Kinel ha affermato di aver ricontrollato il suo lavoro e ha raggiunto una conclusione diversa. Ciò che è stato detto con precisione è stato perso quando il tweet originale è stato eliminato, ma la cifra esatta è stata messa in discussione.

https://platform.twitter.com/widgets.js

Come è successo? In poche parole, dimensioni del campione. Le sue scoperte originali sono corrette. Delle migliaia che ha strisciato, il 47% era in effetti recensioni false. Il problema è che al momento in cui scriviamo 28,870 recensioni positive. A seconda dell'ordine in cui vengono presentate le recensioni, ogni giorno un campionamento di 1,000 produrrà risultati diversi.

This isn’t anyone’s attempt at being misleading; it’s just how statistics work. In fact, controlling the sampling size and location can allow a person to present whatever results they want to be shown. For example, political polls sample college indoctrinated individuals to show the US President gradually declining, despite his job performance metric remaining stable.

https://platform.twitter.com/widgets.js

What is known is a significant portion of the positive reviews the game received are fraudulent. Perhaps it isn’t 47%, but we’re looking at a double-digit percentage. What makes this significant is without these fake positive reviews, the user score would be considerably lower.

Sebbene sia speculativo, in precedenza l'ho fatto scritto how the HBO show deal was contingent on the success of the game. According to the director, there isn’t even a script for the show, and no production beyond the concepts green lighting was scheduled to take place until after the game’s launch.

It is in Sony’s best interest to inflate the user score. This is not surprising following the DMCA abuses the company undertook to squelch all discussion of the game’s leaks before launch. With units remaining on the shelves. Sony’s decision to tank their reputation over The Last of Us 2 probabilmente verrà a perseguitarli andando al loro lancio di prossima generazione.