La versione per PC di Death Stranding è come un film, secondo Kojima Productions

Ogni volta che vengono sollevati simulatori di camminata, le opinioni sono generalmente divise e trincerate. Molti considerano assolutamente il genere come la classe di gioco più bassa. Mentre i suoi fan apprezzano il fascino cinematografico, il genere offre o piuttosto ha il potenziale per offrire. Queste linee si sono inevitabilmente formate nel primo simulatore ambulante AAA, La morte di arenamento.

Ora l'esperienza cinematografica sta arrivando al PC con grafica migliorata, supporto ultra-ampio, una nuova modalità di difficoltà e collaborazione con Metà vita. Una collaborazione per la quale non molti chiedono a gran voce, in quanto non affronta nessuno dei problemi del gioco, né ha Metà vita le serie sono state culturalmente rilevanti per qualche tempo.

In un'intervista a Geoff Keighley, il direttore artistico Yoji Shinkawa descrive i miglioramenti visivi apportati al gioco per l'uscita del PC. In particolare, si concentra sulla quantità di informazioni che un giocatore può prendere con l'impostazione ultra-ampia. Un'impostazione che puoi utilizzare se desideri possedere un monitor ultra-wide. Oltre, ultra-ampio, descrive il gioco come se ora si sentisse più simile a un film rispetto all'atmosfera drammatica televisiva che aveva sul Playstation 4.

"Quindi rispetto al precedente, potrei dire che stai guardando un dramma TV nel gioco precedente, ma questa volta nella versione per PC hai più l'impressione di guardare un film al cinema."

C'è qualcosa da dire su un gioco quando il giornalista e i creatori del gioco si concentrano sulla grafica. La cosa strana è che le caratteristiche di connettività sociale, un segno distintivo del marketing originale del gioco, sono assenti dalla pubblicità del gioco. Invece, il focus è posto su una migliore frequenza di fotogrammi, modalità foto e supporto ultra-wide.

A questo punto, chiunque legga questo sa già se vuole il gioco o no. Tuttavia, il gioco viene fornito con il software Denuvo.