Eiyuden Chronicle, il successore spirituale di Suikoden si dirige verso Kickstarter il 27 luglio

EIyuden Chronicles

Yoshitaka Murayama sta collaborando con Junko Kawano e Osamu Komuta per lavorare su un successore spirituale di Suikoden detto Eiyuden Chronicle: Hundred Heroes. Il gioco classico uscirà su Kickstarter con un obiettivo di $ 500,000 da pubblicare PCe se gli obiettivi di allungamento vengono raggiunti, il gioco dovrebbe essere rilasciato sul Xbox Serie X, PS4 e Nintendo Interruttore.

Dal momento che Konami detiene ancora i diritti di Suikoden serie, e Konami non sta più realizzando giochi reali, i creatori originali hanno deciso di formare il loro studio indipendente Rabbit & Bear Studios e hanno usato il Sito ufficiale per annunciare formalmente i loro piani di portare Eiyuden Chronicles ai fan del JRPG.

È stato inoltre rilasciato un trailer teaser di 21 secondi per dare ai giocatori un'idea di cosa aspettarsi dal JRPG isometrico a turni, per gentile concessione di Dante Nintendo Switch World.

La storia segue un ufficiale imperiale di nome Seign Kesling e un ragazzo di un remoto villaggio di nome Nowa, mentre il duo si incontra con altri mentre esplorano la terra alla ricerca di artefatti per aiutare ad aumentare e amplificare oggetti magici noti come lenti runiche.

Tuttavia, il partito degli avventurieri si trova in conflitto con varie nazioni intrappolate in un ciclo infinito di guerre e il gruppo deve riesaminare le proprie posizioni morali mentre si fa avanti attraverso i fuochi del destino per rimodellare il mondo in meglio o per peggio.

Non sono particolarmente affezionato a questo progetto diretto a Kickstarter, dato il numero di altri progetti recenti, ma non è come se ci fossero altri editori là fuori con la capitale per finanziare un gioco fatto appositamente e precisamente dai giocatori per i giocatori.

Ogni editore AAA (e anche molti editori AA) sono completamente trincerati con i giocatori che alimentano forzatamente l'agitprop di sinistra. Quindi, senza giochi di crowdfunding come Cronaca di Eiyuden semplicemente non esisterebbe.

Il grosso problema, tuttavia, è quando culture come Deep Silver o 505 Games mettono i loro artigli nella carne del progetto e costringono gli sviluppatori a firmare accordi di esclusività con Epic Games Store, che è quello che è successo con Shenmue III e Phoenix Point, oppure cercano di tagliare gli angoli e finiscono per macellare il gioco, come quello che è successo con la versione Switch di Bloodstained: Ritual of the Night or Mighty No. 9.

È sempre possibile sperare nel meglio, ma il tempo e la storia hanno dimostrato che dovremmo sempre aspettarci il peggio.

(Grazie per il suggerimento MaverickHL)