Magin: The Rat Project Stories è un gioco di ruolo per la costruzione di ponti meditabondo, ispirato alle emozioni

Storie del progetto Magin The Rat

Non capita spesso di sentirci parlare di un gioco "guidato dalle emozioni". Non penso nemmeno che la maggior parte dei giocatori sappia cosa significhi poiché è usato con parsimonia per descrivere l'interazione nella maggior parte dei giochi di avventura e di ruolo. Tuttavia, per il gruppo indie polacco noto come The Rat Project, la descrizione del gameplay basato sulle emozioni è in realtà una caratteristica fondamentale per il modo in cui i personaggi si evolvono e si impegnano in combattimenti nel loro gioco di ruolo crowdfunded, deckbuilding, di avventura chiamato Magin: The Rat Project Stories.

Il gioco segue i maghi emarginati, Tolen ed Elester, uno un ragazzo e l'altro un combattente esperto. I loro destini si intrecciano in un mondo in cui i maghi sono visti come cattivi o degni di esperimenti.

I giocatori saranno in grado di controllare entrambi i personaggi mentre hanno una rotta di collisione tra loro nel corso del gioco, rivelando un arco narrativo più grande e interazioni che alimentano la crescita e le possibilità della loro abilità di combattimento.

Come menzionato all'inizio dell'articolo, il gameplay basato sulle emozioni entra in gioco con le scelte che fai durante il gioco.

Le scelte con cui ti atterrai durante i segmenti di avventura influenzeranno non solo il modo in cui la storia si svolge, ma anche il modo in cui i personaggi si comportano durante il combattimento, poiché le abilità del mago sono legate a come si sentono.

Probabilmente stai iniziando a vedere il quadro più ampio di come il tuo processo decisionale non riguardi solo le modifiche estetiche alla narrazione, ma influenzerà anche le tue abilità di combattimento nel gioco. Tali abilità sono legate a carte che potrai collezionare durante il tuo viaggio e che utilizzerai durante il combattimento nella tradizionale modalità di costruzione del mazzo.

Sto facendo fatica a pensare a un confronto adeguato da fare qui, dal momento che non ci sono troppi giochi che legano il combattimento ai meccanismi non di combattimento. Di solito titoli di avventura o giochi di ruolo separano ciò che accade nell'overworld da ciò che accade all'interno del sistema di battaglia in-game (a parte il combattimento specifico di microgestione, ovviamente).

La premessa per Magin è piuttosto bello, e se pensi che questo sia qualcosa che ti potrebbe interessare, c'è una demo gratuita che puoi scaricare da sopra pagina Steam.

Se ritieni che questo sia il tipo di gioco che vorresti vedere animato, puoi anche sostenere finanziariamente il progetto sul Kickstarter pagina.