Utenti di Steam vietati dai servizi della comunità per deridere la questione delle vite nere

Black Lives Matter

[Aggiornamento: 7 / 25 / 2020] Il personale di supporto di Valve ha sbloccato l'account dell'utente il 25 luglio 2020. L'utente ha fornito uno screenshot del personale di Valve, Andrew, spiegando perché il loro account è stato bandito e perché lo stanno sbannando dalla community e dalle funzionalità del servizio. Secondo l'utente, ora sono in grado di utilizzare nuovamente il loro account completo, incluso un valore di $ 800 Counter-Strike: Global Offensive pelli.


[Articolo originale:] La valvola ha permesso il controverso gioco di troll Black Lives Matter su Steam. Nel giro di poche ore aveva raccolto un gran numero di recensioni che prendevano in giro sia il movimento che gli invalidi che sostengono il movimento. Bene, Valve non ha accettato gentilmente questo e vari utenti che hanno lasciato recensioni negative prendendo in giro l'ovvia propaganda hanno trovato i loro account permanentemente banditi dai servizi della comunità.

Un utente che ha lasciato una recensione negativa si è trovato dalla parte sbagliata di un divieto permanente della community.

In una e-mail ha spiegato ...

"Ho scritto una delle recensioni che hai messo in evidenza (nel tempo in cui il tempo è scaduto ...) e ieri mi è stato vietato di fumare. Posso ancora giocare, ma non è solo questo che ha influenzato l'account su cui ho scritto la recensione, ma un secondo account che avevo collegato allo stesso numero di telefono, nonché un account Steam usa e getta a cui non ho effettuato l'accesso un anno."

Ha fornito anche schermate del divieto, in cui Valve lo ha informato che il suo account violava i termini del contratto di servizio di Steam, quindi la funzionalità dell'account sarebbe stata limitata.

Le limitazioni dell'account includevano non poter più commerciare con altri utenti, non essere più in grado di invitare persone ai giochi, non poter più modificare il profilo utente, caricare contenuti, commentare o interagire con nessuna delle funzionalità della community di Steam.

Peggio ancora è che gli è stato quindi proibito di acquistare nuovi giochi, regali, scambi o persino acquistare o vendere oggetti sul mercato. Anche l'attivazione della chiave CD è stata disattivata, il che significa che non può più acquistare giochi da Amazon o Humble Bundle e attivare le chiavi sul suo account.

Una cosa simile è accaduta a un giocatore russo, a cui è stato anche permanentemente vietato l'utilizzo delle funzionalità della community di Steam, ma lo staff di supporto ha fatto un ulteriore passo avanti e in modo permanente gli vietò persino di poter accedere alla sua biblioteca di giochi. Ha deciso di prendere misure per contattare le agenzie russe di protezione dei consumatori e guarda in giudizio Valve per avergli impedito illegalmente di accedere ai prodotti per cui ha pagato.

Nel caso della Black Lives Matter divieto, è stato notato che anche le altre recensioni degli utenti che deridono il movimento e la propaganda dei troll su Steam sono state rimosse dal pubblico.

Nell'e-mail, l'utente che era stato bannato ha notato ...

"Ho contattato l'assistenza di Steam ma non ho ancora ricevuto una risposta, e inoltre sembra che la maggior parte delle recensioni di alto livello abbiano messo al bando i loro account. "Il gioco ha rubato il mio ciclista" sembra essere svanito insieme a tutte le recensioni tranne una che hai presentato. "

Non sono solo le recensioni a essere raccolte dalla pagina del negozio per Black Lives Matter, agli utenti viene anche ampiamente vietato partecipare ai forum, soprattutto se criticano Israele.

Inoltre, i thread che indicano "All Lives Matter" vengono rapidamente bloccati o eliminati completamente.

Colpo di colpa di Spark colpevole pubblicato su Luglio 20th, 2020 è stato bloccato dopo 41 commenti.

Un altro thread realizzato da One-HiT KiLLeR il 6 luglio 2020 è stato successivamente bloccato Luglio 21st, 2020 poco dopo che il gioco è stato pubblicato.

Discussioni che hanno sottolineato che Black Lives Matter era un'organizzazione terroristica e che ActBlue - la società che elabora i pagamenti verso l'organizzazione Black Lives Matter - è un PAC DNC, erano anche bloccati.


In sostanza, la risposta di Valve alle critiche è di far sparire i critici; censurare il dissenso e reprimere qualsiasi tentativo di derisione o derisione della propaganda BLM.

La limitazione permanente dei conti garantisce che la maggior parte delle persone non dirà mai più nulla pubblicamente sul gruppo terroristico interno. Questo tipo di censura pesante verrà utilizzata per creare un effetto agghiacciante, per soffocare i discorsi e per consentire al terrorista di continuare a violentare e devastare i diritti degli americani.

Aspettatevi che Centrists ™ devia ed equivoca affermando che le persone che hanno sollevato la politica "stavano violando le regole di Steam" ignorando il fatto che Black Lives Matter su Steam è una dichiarazione politica apertamente ammessa dagli sviluppatori.

Fondamentalmente, gli sviluppatori sono autorizzati a incitare all'odio e alla divisione, ma i giocatori non possono discutere della cosa che viene utilizzata per incitare all'odio e alla divisione.

L'unico lato positivo di tutto ciò è che lo sviluppatore è uscito apertamente e ha ammesso le intenzioni Black Lives Matter. In un post pubblicato su Luglio 22nd, 2020, ha scritto…

“Come sarebbe il nostro mondo se alle persone importasse davvero? È una domanda controversa; se c'è qualcosa che i fallimenti della civiltà del 2020 hanno dimostrato, è che alla gente non importa. Nessuno vuole intrattenere idee strane come il reddito di base universale o una pandemia incombente; nessuno vuole fare uno sforzo sincero per migliorare le proprie capacità di ragionamento o diventare una persona più empatica; tutto quello che vogliono fare è discutere dell'ultimo dramma su Internet.

"Non sono un'idiota; Sapevo esattamente cosa sarebbe successo se avessi messo questo gioco su Steam. Le recensioni verrebbero allagate, offrendo ai sostenitori della giustizia sociale la perfetta opportunità di segnalare quanto siano spaventati dai "giocatori razzisti", come se alcuni 4channer che scrivessero commenti deliberatamente offensivi fossero indicativi di una sorta di radicata questione culturale. Gli utenti di YouTube avrebbero realizzato video su quanto pandering questo gioco, i giornalisti scrivessero articoli su quanto fossero problematici i commenti, i dibattiti infuriassero su Twitter e nel frattempo 3000 bambini neri continuerebbero a morire di malaria ogni giorno, senza preoccuparsene ”.

Completa il suo piccolo spiel liberale - dopo aver preso colpi sui cultisti svegliati che permeano la sinistra regressiva - affermando che tutto ciò fa parte di un piano più ampio. Afferma di voler davvero rendere il mondo un posto migliore (il che è impossibile, tra l'altro), scrivendo ...

“Questo non è il primo gioco che ho pubblicato su Steam, ma è il più venduto; questo piccolo timer che mi ha impiegato cinque minuti per scrivere il codice è esploso più di alcuni dei miei progetti pluriennali. E non ho intenzione di sottrarre i profitti al mio consumo; questo è solo il passaggio 1 di un piano molto, molto elaborato. C'è molto lavoro reale da fare in questo mondo, e quelli di noi che hanno vissuto vite fortunate hanno la responsabilità di iniziare, al contrario della sola segnalazione di virtù.

"Se non ti fidi di uno sviluppatore casuale su Steam con i tuoi soldi - che, a questo punto, non ti biasimerei per te - e vuoi fare una vera differenza positiva nel mondo, ti incoraggio a donare alla Fondazione Against Malaria, che in genere è considerata la singola organizzazione benefica più efficace che esista. Se vuoi davvero andare oltre, leggi la Guida alla carriera di 80,000 ore. "

Ammette di essere ancora d'accordo con il 95% di ciò che propone l'Inquisizione intersezionale, semplicemente non gli piace il modo in cui lo fanno, il che lo rende un liberale e sia un nemico del popolo che un nemico dell'America.

Tuttavia, Valve sta ancora sfruttando questa opportunità per censurare le voci contrarie ai terroristi domestici noti come Black Lives Matter, e anche questo li rende non meno complici nella continua decostruzione dei valori occidentali.

(Grazie per il suggerimento Camel)