Mito nero: Wukong, annunciato hack-and-slash di nuova generazione in stile Vindictus

Mito nero Wukong

La società cinese Game Science Studios ha annunciato che sta lavorando a un gioco d'azione hack-and-slash di prossima generazione per PC e forse le console domestiche chiamate Mito nero: Wukong. È probabilmente l'unico gioco dall'aspetto AAA ad essere annunciato negli ultimi tempi, il che è triste dato che i western sono stati così inondati da assunzioni di diversità che nessuno di loro può creare un gioco che abbia un aspetto migliore di una PS3 di ultima generazione se le loro vite dipendessero esso.

Mito nero: Wukong, tuttavia, è una versione oscura del classico folclore cinese Viaggio verso ovest, con protagonista il Re Scimmia. Solo che questa volta ci sono due Re Scimmia, e la storia ruota attorno ai racconti del vero Re che affronta il falso Re. La cosa interessante è che i giocatori non sanno se stanno giocando il vero re o il falso re. L'anteprima di gioco di 13 minuti fa un ottimo lavoro nel definire le meccaniche e le caratteristiche di gioco di base mentre mostra un controllo utente di alto livello. Puoi guardare il video qui sotto per gentile concessione di IGN.

È ovvio che nessuno di IGN o di qualsiasi media di gioco occidentale stia giocando dal momento che chiunque stia controllando Wukong sta utilizzando alcuni riflessi di livello successivo e contatori hardcore, qualcosa che i liberali, i giornalisti, la sinistra e i peons LGBTQIA + non sono in grado di eseguire.

Puoi vedere chiaramente che un vero giocatore ha il controllo di Wukong e gioca con lo scopo preciso di mostrare quanto sia tecnico e fluido il sistema di combattimento.

In effetti, il combattimento è molto simile a Vindictus, l'uscita devCat molto sottovalutata del lontano 2010.

Il gioco è stato in qualche modo trascurato dall'esclusiva per PS3 più popolare ma meno ricca di funzionalità di FromSoftware chiamata Demon Souls, che in seguito si è trasformato in Dark Souls serie, insieme allo spinoff bloodborne.

Vindictus, tuttavia, presentavano scontri con i boss simili a quelli dei giochi Soulsborne: creature grandi e imponenti con forza indomabile e abilità ultraterrene che dovresti schivare e contrastare abilmente.

Cosa ha fatto Vindictus meglio è che potresti manipolare l'ambiente ei detriti basati sulla fisica per danneggiare, inciampare, bloccare o ostacolare il movimento dei boss, cosa che non ti è permesso fare in molti altri giochi.

Tuttavia, molto simile Mito nero: Wukong, al di fuori dei combattimenti contro i boss dovevi affrontare più nemici in frenetici combattimenti hack-and-slash per tutto il tempo Vindictus' livelli istanziati. Mito nero: Wukong fa un ulteriore passo avanti eliminando le istanze e aumentando la quantità di nemici sullo schermo. Puoi vedere chiaramente che ci sono quasi mille eserciti Dynasty Warriors senti alcuni scenari, in cui i nemici si affolleranno intorno a te e invece di concentrarti sul blocco e sul contrattacco devi fare affidamento sullo spazzare il nemico e tenerlo a distanza per evitare che ti sciamino da tutti i lati.

Black Myth Wukong - screenshot4

Combattimento a parte, Mito nero: Wukong sembra stupendo. Il lavoro con il mo-cap è particolarmente degno di nota dato quanto i personaggi si muovono fluidi e quanto siano espressivi nei dettagli molto minuti, è qualcosa che non vedi spesso nei recenti giochi occidentali poiché la maggior parte dei dipendenti della diversità non ha idea di come animare personaggi realistici, come evidente con Mass Effect: Andromeda.

Mito nero: Wukong è una lunga via d'uscita dal rilascio, però. Game Science sta attualmente assumendo per riempire lo studio e mirare al rilascio di PC. Non sorprenderti se Tencent si precipita a finanziare il tutto e finisce come un'esclusiva a tempo su Epic Games Store.

Inoltre ci sono alcune forti vibrazioni pro-Cina che emanano dal progetto, quindi non essere scioccato se si scopre che si tratta di propaganda del PCC.

Comunque, per maggiori informazioni su Mito nero: Wukong, Non dimenticate di visitare il Sito ufficiale.