La modella facciale di Dina di TLOU 2 appare mortificata durante Lets Play

Immaginati nella posizione di Cascina Caradonna. Dopo anni di duro lavoro, ricevi la chiamata che sarai il modello del viso per un personaggio chiave in un gioco di successo in arrivo. Uno che credi continuerà a vendere milioni e arriverà sul mercato con immensi consensi da parte dei giocatori e dei media. Solo per trasformare quel sogno in un incubo assoluto.

Piuttosto che diventare l'iconica seconda puntata di una serie amata, The Last of Us 2 riuscì solo ad unire tutti nel disprezzo reciproco per l'assoluta mancanza di rispetto che il gioco mostrava al protagonista maschile dell'originale. Ad aggravare quella era l'eccessiva politicizzazione della narrativa del gioco insieme a un focus disgustoso sull'uccisione di cani per un momento emotivo a buon mercato.

C'è da meravigliarsi se così tanti streamer hanno abbandonato il gioco o hanno distrutto la loro copia? Ora, dopo alcuni mesi dal momento in cui il gioco è stato sul mercato, il modello del viso di Dina si è seduto per un gioco. Durante la presentazione di Dina, un netto sguardo di disgusto attraversò immediatamente il viso di Caradonna. In poco tempo la sua reazione continuò a inasprirsi di mortificazione, disprezzo, aggiunta alla miscela prima che quasi iniziasse a piangere.

Più tardi spiega di essere rimasta stranita dall'intera esperienza. Prima di chiarire che è rimasta strana vedendo la sua faccia in TV. Eppure, come si può vedere negli screenshot, la sua espressione non è di gioia e celebrazione, ma appare estremamente turbata dal suo personaggio. La sua mortificazione e il suo disprezzo non possono essere mascherati o spiegati così facilmente.

Come si può vedere, Cascina Caradonna è decisamente più attraente del suo personaggio nel gioco. Il suo naso è più piccolo, il suo viso ha una distinta curvatura femminile. Il suo personaggio, proprio come il design di Jill Valentine prima di lei, è intenzionalmente reso più brutto per sovvertire lo sguardo maschile. Trasformare quello che era il risultato del sogno di una donna in un momento che guarderà indietro con disgusto mentre l'importanza del gioco continua a sfuggire allo Zeitgeist.

(Grazie per la punta Hermione Granger)