Resident Evil Revelations 3 si dice che sia esclusivo per Switch Time

Quando la voce si è diffusa per la prima volta, mi sono fatto una bella risata a spese di Sony. Nonostante abbia acquistato i diritti di marketing esclusivi per Resident Evil Village, il produttore della console ha costantemente lasciato cadere la palla per promuovere il gioco. Peggio ancora sono le fughe di notizie che rivelano che il gioco intende uccidere il suo protagonista maschile in un gioco in stile Metroidvania.

In tutta onestà con il gioco, è stato dimostrato che diverse versioni giocano a tester con la sceneggiatura apparentemente in evoluzione, quindi al momento del rilascio, Ethan potrebbe essere risparmiato la sua morte proprio come Chris è stato risparmiato dall'assassinio del personaggio che avrebbe dovuto ricevere.

Dalle stesse fughe di notizie, sappiamo che diversi giochi di Resident Evil sono in fase di sviluppo, ma rilevante per questa fuga di notizie è lo sviluppo di Outrage e Apocalypse. Dusk Golem, insider di Resident Evil da molto tempo, si è fatto avanti con nuove informazioni sul titolo in arrivo. Nei suoi post su Twitter, afferma che il gioco sarà Revelations 3 e sarà un'esclusiva a tempo per Switch.

https://platform.twitter.com/widgets.js

https://platform.twitter.com/widgets.js

https://platform.twitter.com/widgets.js

Più interessante dell'esclusività è l'affermazione che il gioco avrà Rebecca Chambers come personaggio principale. Nella timeline di Resident Evil dopo Raccoon City, Rebecca ha lasciato il combattimento ai suoi ex colleghi e concentra i suoi sforzi sulla ricerca.

Durante l'epidemia di A-Virus a New York, avvenuta nel film Resident Evil: Vendetta CGI, Rebecca è stata colei che ha sintetizzato la cura per l'A-Virus con la sua tecno-stregoneria. Questo è solo parzialmente uno scherzo; il film è considerato orribile per numerose ragioni.

Ciò solleva una preoccupazione interessante. Resident Evil Vendetta sarà considerato canonico da Capcom? Capcom ha l'abitudine di rilasciare prodotti che si vantano di essere canoni dei miti di Resident Evil, solo per invertire la decisione in silenzio dopo che ha fallito in modo critico e ha fallito in modo critico Vendetta.

In ogni caso, Rebecca è una scienziata, non una combattente, quindi il suo essere il personaggio principale offre sicuramente opportunità per meccaniche di gioco uniche incentrate sull'affrontare in modo intelligente le minacce piuttosto che prendere a pugni un più audace.

Analisi delle voci: più probabile che no

Sulla base delle informazioni rilasciate, possiamo confermare che Resident Evil Outrage uscirà il prossimo anno. Almeno se i piani interni, le proiezioni e la finestra di sviluppo di Capcom si risolvono senza intoppi. Resident Evil: Village un rendimento scarso potrebbe causare ritardi, ma ciò non nega la verità sull'esistenza del gioco.

Ciò che è in discussione è se questo gioco sarà un titolo Revelations e se sarà un'esclusiva per Switch. Mettendo da parte la questione se sarà un titolo di Revelation, c'è un precedente che può essere un'esclusiva temporizzata per Switch.

Nintendo ha stretto una partnership con Capcom per rendere Monster Hunter: Rise un'esclusiva a tempo. Nintendo Life https://www.nintendolife.com/news/2020/12/nintendo_paid_around_usd6_million_for_monster_hunter_rises_timed_exclusivity_on_switch riporta che l'accordo è costato a Nintendo circa sei milioni di dollari. Non sarebbe stato un granché per Nintendo aver acquistato anche un titolo Resident Evil a tempo. Ciò sarebbe particolarmente probabile se le voci di un rilascio di Switch Pro il prossimo anno fossero vere.

Tornando all'idea che fosse un titolo di Revelations, questa è una questione completamente diversa. Dusk Golem ha dimostrato di avere conoscenza dall'interno di Capcom, ma ammette che le sue fonti a volte sbagliano. Inoltre, è stato precedentemente licenziato da Reset Era per aver creato anche una voce falsa basata su informazioni privilegiate che non esistevano.

Il gioco esiste, le probabilità che sia un'esclusiva per Switch sono alte, ma il resto delle voci è incerto poiché l'affidabilità della fonte è in discussione. Probabilmente scopriremo la verità durante un Nintendo Direct il prossimo anno.