Com'era l'articolo?

1496240cookie-checkCome prolungare la durata del tuo disco rigido esterno
Caratteristiche
21 gennaio 2021

Come prolungare la durata del tuo disco rigido esterno

Un disco rigido esterno può essere una delle migliori estensioni per il tuo computer. Dopotutto, questo è il luogo in cui trovi lo spazio necessario per archiviare tutte le tue foto e video personali o utilizzarlo per uso professionale. I dischi rigidi esterni offrono agli utenti un'alternativa pratica per l'archiviazione dei dati. Possono durare per anni, sono portatili e sono un'opzione economica rispetto agli SSD. Non sorprende il motivo per cui il mercato offre un'ampia varietà di opzioni per gli utenti che preferiscono specifiche specifiche per quanto riguarda la capacità dei dati, le dimensioni e lo stile del disco rigido.
Sebbene non esista una cifra specifica dell'aspettativa di vita degli HDD esterni, saranno comunque sicuramente danneggiati nel tempo. I dischi rigidi possono facilmente bloccarsi, guastarsi e morire poiché sono costituiti da componenti mobili che sono vulnerabili a guasti meccanici e fisici. In media, l'aspettativa di vita di un disco rigido è di circa 6 anni. Se il disco rigido si guasta prima, a volte potrebbe essere colpa del produttore. Ma a quanto pare nella maggior parte dei casi, è dovuto ai nostri comportamenti quotidiani. Finché manteniamo una corretta manutenzione dell'unità e teniamo sotto controllo le minacce esterne, possiamo prolungarne la durata con facilità.

1. Maneggiare con cura:

Come sappiamo, il modo più rapido e diffuso per ritrovarsi con un disco rigido guasto è il danno fisico. Se soggette anche al minimo disturbo, le parti mobili del disco rigido possono non funzionare correttamente. Di conseguenza, per gli utenti di computer desktop, non si dovrebbe, in nessuna occasione, rimuovere da soli il disco rigido dal case del computer una volta installato. Inoltre, indipendentemente dal fatto che utilizzi un laptop o un computer desktop, dovresti essere cauto mentre maneggi l'unità. Per la massima precauzione, tenerlo in un luogo lontano dalla possibilità di danni fisici.

2. Controllo del calore:

Lasciando da parte i danni fisici, il surriscaldamento è un altro problema che può causare guasti al disco rigido. Il più delle volte, l'aumento della temperatura può verificarsi a causa di una ventilazione insufficiente, condizioni meteorologiche estreme, surriscaldamento dell'ambiente e così via. Tutti i componenti del computer, inclusa l'unità, sono dotati di una gamma precisa di temperature ottimali. Una volta che la temperatura dell'unità supera l'intervallo, è soggetta a danni. Per proteggere il disco rigido dall'aumento delle temperature, è possibile eseguire azioni da due sfaccettature. Uno è per garantire una ventilazione sufficiente per il computer. L'altro è controllare frequentemente ed eliminare l'accumulo di polvere nel computer per mantenere le ventole funzionanti normalmente.

3. Non spegnere inutilmente il disco rigido esterno:

La maggior parte delle persone ha l'impressione che sia innocuo per l'unità esterna spegnerla quando non è in uso. Ma in realtà, accenderlo e spegnerlo frequentemente può fare più male che bene. Tipicamente, un disco rigido esterno funzionerà in modalità spin down. Quando si spegne e si accende l'unità, tuttavia, si richiede che si riscaldi e si raffreddi. Farlo troppo spesso mette a dura prova l'unità, riducendone la durata e le competenze di archiviazione dei dati.

Prendersi cura del proprio disco rigido può aiutare ad aumentare la durata del disco rigido. Ma non sai mai quando il tuo disco rigido potrebbe guastarsi in modo imprevisto e la perdita di dati è una delle esperienze più frustranti che un imprenditore possa avere. Dai file danneggiati agli arresti anomali del disco rigido, l'impossibilità di accedere a documenti significativi sul computer o sull'unità portatile è preoccupante e richiede tempo. Per recuperare i tuoi dati, contatta gli esperti di recupero dati per Recupero dati Adata.

Altre caratteristiche